100 imprecazioni e imprecazioni in giapponese

In questo articolo condivideremo parolacce in giapponese, chiamate nella lingua di warui kotoba [悪い言葉]. Imparerai insulti, slang, insulti e altre cose cattive in lingua giapponese. Spero che l'articolo ti piaccia.

Vale la pena notare che la maggior parte delle parolacce in giapponese non hanno la loro traduzione letteralmente offensiva. Il più delle volte i giapponesi si insultano con pronomi e altre parole che per la lingua portoghese possono essere qualcosa di innocuo.

Warui Kotoba – Giuramento in giapponese

In Giappone non è consuetudine parlare slang di connotazione sessuale in pubblico, o parolacce di questo tipo, ci sono alcuni casi e diversità, ma le parolacce che conosciamo qui non sono comunemente usate in Giappone.

Le persone spesso traducono queste parolacce e insulti in giapponese in modo errato, facendo sembrare che una certa parola sia equivalente a qualcosa di immorale o offensivo in portoghese. Difficilmente una parola giapponese sarà così, ma può avere lo stesso impatto.

Ci siamo resi conto che traducono cose a cui non hanno nulla a che fare Dannazione o al diavolo questo. Ricordo di aver visto un episodio di No Game No Life e il protagonista dice: dameda [ダメだ] che significa Inutile, e il fansub sottotitolato come scopata.

È interessante notare che ci sono parole tabù con connotazioni sessuali, offensive e terribili, ma non sono comunemente usate per insultare gli altri. Warui Kotoba [悪い言葉] è un termine comune per riferirsi a parolacce, ma non è l'unico o il più usato.

Ho realizzato un video che spiega di più sulle parolacce giapponesi e sulla loro pronuncia e significato:

Bubetsu – Insulto – Parole di disprezzo

C'è una parola giapponese chiamata bubetsu [侮蔑] che può essere letteralmente tradotto come disprezzo o insulto. Diverso da warui kotoba, la parola bubetsu non si limita solo a parole o atteggiamenti, ma anche a sentimenti dispregiativi e al loro intento.

Infatti, bubetsu è un termine standard per riferirsi ai molti sinonimi e forme fenomenologiche di disprezzo che elencheremo di seguito. Oltre alle parolacce, imparerai già le varie categorie di insulti in giapponese:

Tabella reattiva: Ruota il tavolo di lato con il dito >>
giapponeseRomajisignificati
悪態akutai linguaggio abusivo
悪口waruguchi calunniare, parlare male
罵倒colpireDiffamazione, abuso verbale, deprezzamento
卑罵hibaParola peggiorativa, dispregiativa
憎まれ口nikumareguchi linguaggio abusivo
雑言zogon turpiloquio
そしりsoshiri Critica, censura, deprezzamento
ののしりnonoshiri maledetto insulto
皮肉hiniku Ironia, sarcasmo, cinismo, satira 
あだ名adana Cognome
侮辱語bujoku-go Insulto
蔑視語besshi-go disprezzo, disprezzo 
毒舌dokuzetsu linguaggio perverso
罵詈bari linguaggio abusivo
罵倒batō Denuncia, deprezzamento, diffamazione
揶揄yayu scherzare, stuzzicare
非難hinan Critica, Colpa, Censura, Attacco
皮肉hiniku Ironia, sarcasmo, cinismo, satira 
風刺fūshi satira; ironia; sarcasmo
陰口kageguchi pettegolezzi malevoli; calunnia; sparlando di schiena

In giapponese, molti sinonimi sono stati generati quando gli ideogrammi sono stati importati e si sono evoluti nel tempo, questo ha dato origine alle decine di tipi di disprezzo e insulti mostrati sopra, così come molti sinonimi e variazioni di insulti.

In passato, c'erano poesie e decapitazioni giapponesi nelle epoche Nara e Heian che applicavano la tecnica retorica del kanji all'insulto. Le cose non si limitano solo alle parole, alcune spesso creano giochi di parole nascosti o usano errori di ortografia sarcastici.

Higo – Giuramento volgare e peggiorativo

Parlando di parolacce o parolacce, l'espressione ciao [卑語] può essere usato per classificare le parole offensive che dovrebbero essere evitate in pubblico. Alcune parole sono comunemente usate negli insulti, altre sono piuttosto sotterranee (oscure).

Le parole in questa categoria si riferiscono più spesso al gergo per genitali, rapporti sessuali, escrementi, sperma, glutei, seni e altre parole correlate. Potresti essere interessato a leggere l'articolo su parole sessuali. Qui ce ne sono alcuni:

Parolacce relative ai genitali

Di seguito sono riportate alcune parole relative ai genitali che possono essere utilizzate per insultare gli altri in giapponese:

  • mento mento [ちんちん] – Pene;
  • Kintama [金玉] – palline;
  • stufato [ぼぼ] – figa, sesso (dialetto di Kyoto);
  • Ketsu [ケツ] – glutei, glutei;
  • Ketusnoan [ケツの穴] – culo;
  • Chikubi [乳首] – capezzoli;
  • oppai [おっぱい] – seno, seno;
  • papà [ぱいぱい] – seno, capezzoli;
  • Oshikko [おしっこ] – pene;
  • ochinchin [おちんちん] – pene;
  • cinese [ちんこ] – pene;
  • chinpo [チンポ] – pene;
  • Pokochin [ポコチン] – pene;
  • oppai [おっぱい] – seno, seno, seno;
  • Tamatama [たまたま] - testicoli;
  • manko [まんこ] – vagina, figa;

Non tutte le parole sopra menzionate sono dispregiative, potrebbero essere solo slang o termini per riferirsi ai genitali. Ma il solo fatto di parlare dei genitali in pubblico a seconda della situazione può essere spregevole.

50 imprecazioni e insulti in giapponese
Censura!

Oscenità relative al cazzo

È insolito usare espressioni legate al sesso nel vocabolario giapponese, ma ci sono espressioni che rappresentano l'atto sessuale, scopare, mangiare e simili. Le espressioni seguenti di solito significano la stessa cosa:

  • Okasu [犯す] – Deflorare, stuprare, stuprare, commettere, perpetrare
  • Komasu [こます] – Fare, dare, mangiare, scopare;
  • Itekomasu [いてこます] – Attacco, pugno, cazzo;
  • Kamawohoru [かまをほる] – Prendilo su per il culo, inculata, sodomizza;

Parolacce e parolacce

Di seguito vedremo alcune parole giapponesi sporche, cose come escrementi, stronzi, feci, ecc. Le parole seguenti sono le più comuni, alcune rientreranno in un'altra categoria più in basso.

  • Kuso [糞] – Merda, cazzo;
  • Kusotare [クソタレ] – Merda di merda;
  • Unko [うんこ] – Merda, merda, cacca;
  • Shikko [しっこ] – Pipì, urina;
50 imprecazioni e insulti in giapponese
Anime di merda!

Altri modi per insultare con Higo

È anche comune nella categoria ciao usa parole che trasmettono un'idea peggiorativa. Parole legate ad aspetto, costituzione, funzione e innumerevoli altre. Chiamare le persone ladri e barboni si adatta anche a ciao.

Un modo per insultare le persone con ciao è unire queste parolacce con altre parolacce o anche con il nome della persona che vuoi insultare. Per esempio: Benimanko, Kintamani e Unkorosai. Alcuni saranno visti in tutto l'articolo.

Giuramento e giuramento in giapponese

Ora diamo un'occhiata ad alcuni di questi insulti e insulti in giapponese, così come altre parole che hanno un effetto negativo sulle conversazioni. La maggior parte degli insulti giapponesi o simili sono composti da più di una parola.

Aspetto maledetto in giapponese

L'elenco delle parolacce di seguito è correlato all'aspetto della persona:

  • busu [ブス] – Brutto (usato di più nelle donne);
  • Busaiku [ 不細工] – Goffo, brutto;
  • Ketou [毛等] – Persone con diversi colori di capelli o persone provenienti dall'estero;
  • gaki [ ] – Shorty, Moccioso;
  • chibi [ちび] – Piccolo, basso (spesso affettuoso);
  • Bakemon [化け物] – Mostro, cosa orribile;
  • debutto [デブ] – Maiale, Immondo, Grasso;
  • Kitanai [汚い] - Sporco;
  • Frutto del diavolo [悪魔] – Demone, malvagio;
  • omni [鬼] – Orco;
  • maionese [魔女] – Strega;
  • cuocere [おばけ] – Mostro, fantasma, goblin;
  • Deka [デカ] – Grande;
  • rotta [老体] – Vecchio corpo, vecchio, anziano;
  • Miira [ミイラ] – Mummia, cadavere;
  • Taikobara [太鼓腹] – pancia di Taiko (tamburo);
50 imprecazioni e insulti in giapponese

Bestie giurate in giapponese

È comune maledire gli altri con nomi di animali per descrivere un certo aspetto o personalità, vedi alcuni sotto:

  • Ma come [豚] – Maiale (usato nel grasso);
  • Kaba [カバ] – Ippopotamo (riferito al grasso);
  • Zako [雑魚] – Piccolo pesce;
  • tako [タコ] – Pauroso, Codardo (riferendosi al polpo);
  • Yajyuu [野獣] – bestia selvaggia, animale selvatico;
  • Gorira [ゴリラ] – Gorilla (qualcuno selvaggio, violento e grosso);
  • Sarù [さる] – Scimmia (tentato persona);
  • koumori [蝙蝠] – Bat (opportunista, voltagabbana);
  • Un [馬] – Cavallo;
50 imprecazioni e insulti in giapponese
Famosa statua delle 3 scimmie;

Aggettivi e caratteristiche maledetti

Di seguito, vedremo alcune imprecazioni e insulti giapponesi che sono aggettivi o presentano alcune caratteristiche della persona, come occupazione, aspetto animale o modi della persona. Sono escluse le parole relative all'intelligenza.

  • hentai [変態] – Pervertito, pervertito, maniaco sessuale;
  • libro [ボケ] – Pigro, tapiro, barbone;
  • okama [おかま] – Fag, Baitola, Boiola, Gay;
  • Kichigai [キチガイ] – Pazzo, ritardato, stupido;
  • kechi [けち] – Petty, mano di vacca, basso;
  • dokechi [どけち] – Aumentativo di meschino;
  • Hidoi(i) [酷い] – Terribile, Terribile, Cattivo;
  • Saitei (dayo) [最低] – Minore, basso, terribile, peggio, sgradevole;
  • Yariman [やりまん] – Puttana, Puttana, Ragazza – Dormi con chiunque;
  • Debesu [出べそ] – Ombelico sporgente;
  • Amattar [あまったれ] – Viziato, dipendente, infantile;
  • gomi [ゴミ] – Cestino;
  • Yarou [野郎] – Moccioso, bastardo, idiota, stronzo;
  • Shounin [小人] – Bambino piccolo, nano, di mentalità ristretta;
  • Piero [ピエロ] – Pagliaccio;
  • Odokemono [戯け者] – Idiota, manichino, pagliaccio, imbroglione;
50 imprecazioni e insulti in giapponese

Insultare l'intelligenza di una persona in giapponese

Ci sono molte maledizioni e maledizioni legate all'intelligenza della persona, quindi abbiamo deciso di metterle separatamente, vedi un elenco qui sotto:

  • baka [馬鹿] – idiota, stupido, stupido, sciocco, pagliaccio, sciocco, sciocco e simili;
  • Otankonasu [おたんこなす] – Idiota, sciocco, cervello di uccello;
  • Oh [あほ] Stupido;
  • Kusottar [クソッタレ] – Idiota (stronzo);
  • manuke [間抜け] – Sfumatura di persona sciocca, idiota, ritardata;
  • Heta(kuso) [下手糞] – Goffo, goffo, inutile, inutile;
  • doji [どじ] Sciocco; goffamente; danneggiato;
  • Bontsuke [ぽんつく] – Idiota, stupida;
  • Roba [驢馬] – Asino, stronzo (lett. Ass);
  • Usagiuma [兎馬] – Asino, asino (lett. coniglio + cavallo);
  • arokamono [愚か者] – Matto;
  • funeke [腑抜け] – Idiota, codardo;
  • Gubetsu [愚物] – Idiota, sciocco;
  • ok [おこ] – Stupidità;
50 imprecazioni e insulti in giapponese

Insulti che sono comandi e azioni

Le parole sotto sono comandi, stai ordinando alla persona di fare una certa azione, di solito sono verbi. Godere:

  • Damatte [黙って] Kanji 黙 significa silenzio, silenzio o silenzio;
  • damare [黙れ] - Alternativa a damatte, può essere utilizzato in entrambe le estensioni tu [よ];
  • Brillare [死ね] – Morire;
  • Urusai [うるさい] – Rumoroso, stai zitto;
  • Ikke-nai [ne] [いっけ-ない] - Accidenti, non scopare (lett. non andare, non farlo);
  • Kusokurae [糞食らえ] – Al diavolo!
  • Kutabare [くたばれ] – Vattene da qui, muori, vaffanculo;
  • Deteike [出て行け] – Esci da qui, sparisci, esci;
  • Bakanisuruna [ばかにするな] – Non prendermi in giro;
  • hikome [ひっこめ] – Ritirati, esci, torna indietro;
  • Namekusatte [なめくさって] – Lecca!
50 imprecazioni e insulti in giapponese

Altri nomi in giapponese

Le parolacce giapponesi sottostanti non rientravano in nessuna delle categorie precedenti, ma sono piuttosto popolari:

  • Konchikushou [こん畜生] – Porca puttana, figlio di puttana, bastardo;
  • Kusomajime [クソ真面目] – Eccessivamente serio, senza umorismo, senza grazia;
  • Kimochi warui [気持ち悪い] – Disgustoso, orribile, disgustoso, sgradevole (letteralmente, brutta sensazione.)
  • Chikushou [畜生] – (E' un'espressione di rivolta per una circostanza) Dannazione! Guarda che merda!
  • Baka Bakashii [馬鹿馬鹿しい] – Assurdo, ridicolo, follia;
  • Nantehetakuso [なんてへたくそ] – Che diavolo, che merda;

Ricorda se! Non imparare mai il giapponese studiando singole parole. Nel caso in cui sei confuso sull'ordine corretto o sul modo di studiare la lingua giapponese. Consigliamo di leggere il nostro Guida allo studio per imparare il giapponese.

Suffissi e prefissi dispregiativi in giapponese

Un altro modo per insultare e maledire le persone è usare prefissi e suffissi onorifici che trasmettono l'idea di insulto o disprezzo. Sono spesso usati prima o dopo una parolaccia o anche il nome di una persona. Vedi un elenco di questi di seguito:

  • ike [いけ] – prefisso usato per rafforzare un aggettivo dispregiativo;
  • Ikke [いっけ] – la stessa cosa di ike, più forte;
  • Me [奴] – Suffisso dispregiativo che significa droga e bastardo;
  • Kou [公] – Suffisso che può diventare dispregiativo dopo un nome;
  • Suke [すけ] – Suffisso peggiorativo;
  • Kuso [クソ] e Kusare [くされ]- Può essere usato come suffisso e prefisso di merda;

Di [ど] o assistente [どん] sono anche usati come prefisso per rinforzare qualche insulto. Vedi alcuni esempi di seguito:

  • Dobeta [ど下手] – Molto imbarazzante;
  • Doinaka [ど田舎] – Contadino;
  • Donbyakushou [どん百姓] – Povero contadino;

Inoltre, possiamo usare il prefisso di livello per deprecare qualcosa: [二級][下等][三流][平];

50 imprecazioni e insulti in giapponese
Sii rispettoso, usa suffissi e prefissi!

Capire le parolacce giapponesi

Possiamo vedere che gli insulti giapponesi durante la traduzione non hanno un significato corretto, possono significare più parole in portoghese, notiamo anche l'uso di aggiunte e modifiche di parole, come nel caso di diverse forme di insulto che usano la parola ばか (baca).

だよ – Dayo – Pochi esempi sono stati citati qui, ma molti insulti finiscono dicendo Dayo, per confermare, enfatizzare e aumentare l'insulto. giorno è una delle forme del verbo essere.

La fusione di altri insulti viene utilizzata anche per aumentarli come nel caso di Baka + Aho / Baka + Yaro / Baka + Mono. È anche possibile usarli anche come prefisso o suffisso nei nomi.

Vale anche la pena ricordare che parolacce e alcuni insulti possono essere scritti in Katakana, come nel caso di バカ, oltre ad essere ampiamente visti in katakana nei manga e nei libri, per provocare un effetto forte e particolare.

Ci sono anche insulti che usano il termine stesso "tu" come nel caso di kisama, paura che si intende tu, ma a seconda del tono di voce o della regione, questo può essere un insulto.

Abbiamo anche un altro articolo che parla del parolacce negli anime giapponesi. In questo articolo imparerai in dettaglio le principali parole ascoltate negli anime come kuso, uzai, chikushou, baka, aho, yatsu, shinee, debu, nanda, temee e altri.

50 imprecazioni e insulti in giapponese

Slang giapponese

Mendokusai – Significa qualcosa del tipo: che dolore, che nausea, fastidio, faticoso, fastidioso, irritante, difficile, problematico, laborioso e altri. Questa parola può essere usata in diverse situazioni, sia per insultare che per esprimere irritazione.

mukatsuku – Significa Irritante! Questo è lo slang giapponese che puoi usare in una frase o da solo quando vuoi lamentarti di qualcosa o qualcuno che ti trattiene!

Kimoi – Una versione abbreviata di “kimochi warui“che significa disgustoso o disgustoso. Se qualcosa ti dà fastidio, un semplice "Kimoi!" solo per mostrare il tuo disgusto! Questo può essere usato per descrivere le azioni di qualcuno o qualcosa, così come l'aspetto.

Dasai – Significa brutto, zoppo o antiquato. Può essere usato per descrivere le apparenze e le azioni. Se qualcuno è completamente avventato, puoi dire che è "dasai” e se indossi abiti orribili, puoi anche dire “dasai”.

Bimyō [微妙] – Significa discutibile o incerto. Puoi usare la parola bimyō per descrivere qualcosa che non è né buono né cattivo, tuttavia è generalmente usato per descrivere il cattivo.

Majid – Significa qualcosa di serio? vero? Veramente? Espressioni come o metcha. Se vuoi saperne di più sul gergo giapponese, cosa ne pensi di conoscere il famoso Yabai.

50 imprecazioni e insulti in giapponese
Famoso gergo Yabai!

Frasi di insulto giapponesi

Per finire l'articolo, vediamo anche alcune frasi, domande e risposte che possono diventare insulti. Nota che ci sono diversi modi per dire tali frasi e ricorda che le frasi sottostanti devono essere pronunciate in modo forte, altrimenti saranno frasi normali e non insulti.

Tabella reattiva: Ruota il tavolo di lato con il dito >>
RmajiKANJI/KANAHIRAGANATRADUZIONE
Nanda-yo?/ Nani-yo?/何だよ?なんだよQual è il tuo? Cosa è stato? (Usato nei momenti di rabbia, con un tono autoritario.)
jyanyo nome なめんじゃねよLetteralmente e: non leccarmi, ma voglio dire, non sottovalutarmi, non vacillare, non calpestare la palla.
Nante ittan-dayo? / Nante non è vero?なんて言ったんだよ?なんていったんだよCosa hai detto?
Fuzakenai deyo! / Fuzakeruna yo! ふざけないでよ!Smettila di fare lo stupido! Non sottovalutarmi!
baka yamete yo [yamero, yamena, yatten] ばかやめてよSmettila di essere stupido.
Baka iwanai deyo! / Baka ittenna yo!バカ言わないでよ!くそNon dire cose stupide!
kakko tsukenna yo かっこ付けんなよNon cercare di essere figo/Smettila di farti vedere.
yaru bukkoroshita!ぶっ殺してやるぶっころしてやるFinirò con te. (Letteralmente è: ti batterò a morte.)
Kono Yaro! このやろTi prenderò, infelice, ehi tu... [dice questo prima di prendere a pugni qualcuno].
Eraso ni suruna yo!偉そうにするなよえらそにするなよ!Non essere così arrogante!
Nani sama no tsumori? 何様のつもりなにさまのつもりChi ti credi di essere?
Keri wo tsuke yoze! けりをつけようぜFacciamola finita.
Nande sonna koto shita no?何でそんなことしたのきたないPerchè lo hai fatto?

Altri modi per imprecare in giapponese

Un modo per insultare è usando metafore, possiamo chiamare la persona per nome di oggetti di basso valore come spazzatura, feci, merda e altri. È comune per i giapponesi insultare anche con nomi di animali, frutti e altri oggetti che possono avere qualche caratteristica.

Ai giapponesi piace anche sminuire un'altra persona che usa parole d'onore. Implicitamente, possiamo usare parole belle e magnifiche per rendere onore in un modo esagerato che non si adatta alla scena.

Gli altri usano i propri ortografia o pronuncia erroneamente di proposito per confondere o creare qualche insulto sarcastico. In realtà ci sono migliaia di modi per insultare le persone in giapponese. Col tempo vi aggiorneremo!

Spero che questa lista di imprecazioni e imprecazioni in giapponese ti sia piaciuta. Ti consigliamo di leggere il nostro articolo che parla in dettaglio di una delle parolacce più usate in lingua giapponese, leggi il nostro articolo che parla di Baka e del suo vero significato.

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo e lascia i tuoi commenti. Per finire l'articolo lascerò alcuni video sulle parolacce in giapponese da ascoltare e imparare.

Condividi questo articolo: