Perché le donne giapponesi non si radono i peli pubici?

[ADS] Pubblicità

Questo è un argomento delicato da scrivere, ma che molte persone cercano di capire. Perché le donne giapponesi non hanno l'abitudine di radersi il sedere? C'è un motivo specifico per lasciare che i peli pubici si trasformino in una foresta? In questo articolo, capiremo l'intero argomento.

Le donne giapponesi non sono le uniche ad avere l'abitudine di non radersi i peli pubici. Anche i cinesi e le altre nazionalità dell'Asia, dell'Europa e dell'Africa hanno la stessa usanza. Gli occidentali per qualche ragione hanno creato l'idea che la rasatura dei capelli sia un segno di igiene, ma dimenticano che i capelli crescono per proteggere le parti.

Allo stesso modo in cui un uomo completamente rasato in Brasile è qualcosa di vergognoso e strano, le donne giapponesi si sentono allo stesso modo se sono completamente non protette. Sebbene i peli pubici non vengano tagliati, i peli delle ascelle e della barba sono visti come scarsa igiene in Giappone e dovrebbero essere tagliati.

La vera domanda dovrebbe essere: perché gli occidentali si radono i peli pubici!

Perché le donne giapponesi non si radono i peli pubici?

Come è nata l'abitudine di non radersi i peli pubici?

Come la maggior parte delle usanze giapponesi, la Cina ha avuto una certa influenza in questa materia. Solo dovremmo guardare alla realtà dei nostri antenati, dove dubito fortemente che si siano tagliati la pelliccia.

Attualmente, in tutti i paesi, le donne hanno la decisione se radersi o meno le parti inferiori. Spesso si fa la barba pensando di compiacere l'uomo o di seguire le usanze locali. In Occidente è ancora più comune radersi a causa del caldo, dove il sudore può causare prurito e persino funghi se non c'è igiene.

Potrebbe non avere molte relazioni, ma in Cina c'era un proverbio di Confucio dove dice che la pelliccia è sacra:

身体发肤,受之父母,不敢毁伤,孝之始也。

I nostri corpi - Tutta la nostra pelliccia e la nostra pelle sono ricevute dai nostri genitori e non dobbiamo presumere su di loro o ferirli. Questo è l'inizio della pietà filiale (Capitolo 1 del Libro della pietà filiale 孝經);

Questo proverbio non significa molto, ma potrebbe suggerire che i giapponesi e gli altri asiatici considerano i loro capelli una parte importante. Ne capiremo di più in seguito.

Perché le donne giapponesi non si radono i peli pubici?

Perché le donne giapponesi non si radono i peli pubici?

Il vero motivo è semplice, ai giapponesi non importa se è rasato o no. Ma ci sono diversi commenti su questo argomento che possono darti una buona idea del perché le donne giapponesi non si radono i peli pubici:

Pubertà – Per le donne giapponesi, i peli pubici sono un segno di pubertà, rimuoverli completamente è come un segno di immaturità o un rifiuto all'età adulta.

onsens – Riesci ad immaginare una donna giapponese totalmente rasata in un onsen, mentre gli altri si coprono totalmente le parti? La foresta serve come protezione! Se qualcuno lo fa, può generare pettegolezzi e attirare un'attenzione eccessiva.

Perché le donne giapponesi non si radono i peli pubici?

Prostituzione – Ci sono rapporti secondo cui le prostitute giapponesi di un tempo si rasavano i peli pubici durante il periodo Edo. Le donne non si radono i capelli per non essere associate alle prostitute.

Mancanza di necessità – In Giappone non c'è un caldo tutto l'anno come in Brasile, le donne giapponesi non si sentono a disagio con la loro pelliccia, quindi non hanno bisogno di rimuoverli.

I capelli significano l'età adulta e la maturità, sono qualcosa di cui essere orgogliosi e di cui non sbarazzarsi.

I capelli graffiati equivalgono a una pietra bianca in Mahjong

C'è un termine giapponese per le parti pubiche che sono rasate o leggermente (pre-pubescenti) chiamato paipan (パイパン). Il termine è spesso usato anche per riferirsi a problemi in cui i capelli non crescono (Glabro).

Questo termine ha origine dal cinese 白板 che è anche un pezzo di drago bianco del gioco Mahjong. Questo pezzo è una piastrella tutta bianca che rappresenta ha finito per diventare la rappresentazione dell'assenza di capelli femminili.

Perché le donne giapponesi non si radono i peli pubici?

Il termine paipan è diventato popolare dopo che il feticcio dei genitali rasati è entrato nella cultura giapponese a causa della pornografia occidentale. L'impatto è stato molto basso sulla cultura giapponese e il mercato delle ragazze senza peli è diventato non redditizio in Giappone, dimostrando così che i giapponesi preferiscono le donne con i peli pubici.

È interessante notare che i peli pubici di solito non sono prevalenti negli anime e nei manga per adulti, probabilmente a causa dell'enorme difficoltà nel disegnarli.

Per informazioni lascerò un elenco di vocabolari di seguito:

陰毛 immed peli pubici
恥毛 suonò peli pubici
お毛々 okke peli pubici (gergo)
マン毛 Mango peli pubici femminili
ちん毛 sospiri peli pubici maschili

Le parti inferiori delle donne giapponesi sono tagliate?

Per natura, i giapponesi di solito non crescono molto i capelli, tanto che ci sono uomini che non hanno mai avuto bisogno di radersi. Per lo stesso motivo, ma di 50% di donne giapponesi, non hanno mai avuto bisogno di rifilare o tagliare le loro parti inferiori.

News Post Seven e un'agenzia di ricerca online affermano che circa 26% delle donne giapponesi tendono a rimuovere i peli dalla linea del bikini. Altre donne giapponesi 23% tendono a tagliare per renderlo più corto, mentre 7% rimuove completamente i peli pubici.

Spero che questo articolo abbia chiarito una volta per tutte i tuoi dubbi sulla cultura dei peli pubici in Giappone È molto scortese scrivere un articolo del genere, ma le curiosità che circondano queste usanze sono molto interessanti.

Cosa ne pensi dell'argomento? Qual è la tua opinione sulle donne giapponesi che non si tagliano la pelliccia? Se ti è piaciuto l'articolo, lascia i tuoi commenti e condividilo con gli amici. Leggi anche:

Condividi questo articolo:

11 commenti su “Por que as japonesas não depilam os pelos pubianos?”

  1. Ok os homens disseram que gostam de pelos, mas cara… Eles fedem. Pelos menos os meus sim. E eu odeio ainda mais quando tá calor e eu fico suada lá embaixo. Nossa às vezes o cheiro exala pra fora da roupa. E pior é quando eu menstruo, nem consigo me higienizar de tanto pelo, aff.

  2. “Curiosamente os pelos pubianos não costumam prevalecer nos animes e mangas adultos, provavelmente pela gigantesca dificuldade de desenha-los.”

    Não procede, os desenhistas japoneses são em boa parte habilidosos o suficiente pra terem esse tipo de dificuldade.

    A história que sempre ouvi e li era de que haveria uma lei que proibia a representação de pelos pubianos em mídias como o mangá. De forma que para contornar essa regra, era costume dos desenhistas desenhar as partes femininas completamente sem pelos. Fora que boa parte das fantasias eróticas dos hentais giram em torno de colegiais novinhas, o que parece ser um fetiche comum no país e também justificaria a ausência de pelos as meninas.

    Alguém mais entendido pode confirmar ou desmentir a informação?

  3. Pelos pubianos serviam para proteção no período pré-histórico no qual nossos ancestrais viviam nus, dessa forma a floresta pubiana dificultava ou mesmo impedia a entrada de insetos na vagina, atualmente a função desses pelos é quase inexistente, segundo o que pesquisei, no caso de uma depilação que arranque os fios é recomendável deixar uma faixa de pelos curtos de 1 a dois dedos de largura na parte superior da vulva de forma que os poros sebáceos daquela área sejam preservados e propiciem a lubrificação suficiente para a pele da região intima evitando atrito com a roupa e irritação, depilação com cera pode provocar flacidez da pele em pessoas predispostas, raspagem com lâminas exige cuidados com assepsia de modo a evitar o escurecimento da pele por conta de pequenas lesões causadas pela lâmina.