Tatto in Japanese – Cosa pensa il Giappone dei tatuaggi?

[ADS] Pubblicità

Vuoi tatuarti in giapponese ma non sai come scegliere l'ideogramma? Ti sei mai chiesto cosa pensano i giapponesi dei tatuaggi? Come si scrive tatuaggio in giapponese? Quali sono gli ideogrammi più usati nei tatuaggi?

La Yakuza ha provocato pregiudizi contro i tatuaggi in Giappone? Come vede i tatuaggi in Giappone? In questo articolo risponderemo a queste e ad altre domande, oltre a vedere diverse curiosità sui tatuaggi.

Forse hai sentito che in Giappone i tatuaggi sono guardati dall'alto in basso con occhi cattivi. Davvero, a causa del yakuza, mafia giapponese, c'è ancora un po' di trepidazione quando si tratta di tatuaggi.

Anche alcune palestre, parchi acquatici, onsens e piscine pubbliche non consentono l'accesso alle persone con tatuaggi. È tutto a causa della Yakuza? Ricordando che questo articolo è piuttosto ampio e variegato, ti consigliamo di utilizzare il riepilogo di seguito:

Come si scrive tatuaggio in giapponese?

Il tatuaggio giapponese è scritto irezumi [入れ墨] che letteralmente significa inserire inchiostro. Può anche essere pronunciato e scritto tatuaggio [タトゥー] derivato dall'inglese e da altre lingue occidentali. I tatuaggi in Giappone sono un'arte così antica che risale addirittura a prima di Cristo nel periodo di Jomon.

Un'altra parola alternativa usata raramente per riferirsi ai tatuaggi è sassi [箚青]. I tatuaggi tradizionali giapponesi possono essere chiamati gei [黥], shisei [刺青] o bunshin [文身].

Ci sono alcune parole giapponesi relative al tatuaggio che vorrei condividere:

  • Kurikarammon [倶利迦羅紋紋] – Tatuaggio di un drago avvolto dalle fiamme e che inghiotte la punta di una spada verticale;
  • horu [彫る] – Scolpire; farsi un tatuaggio;
  • Irebokuro [入れぼくろ] – Tatuaggio finto; Trucco;
  • Irezumishi [刺青師] – Tatuatore;
  • Peepaatatoo [ペーパータトゥー] – Tatuaggio finto; Autoadesivo del tatuaggio;
  • Geimen [黥面] – Tatuaggio facciale;
  • asaku [黥く] – Tatua un criminale intorno all'occhio;
Tatuaggio giapponese: cosa pensa il Giappone dei tatuaggi?

La storia dei tatuaggi in Giappone

In passato i giapponesi usavano i tatuaggi per l'espressione spirituale o la decorazione del corpo dove acquisivano persino un significato di status. Nel periodo Edo (1603-1868), iniziarono ad essere usati come punizione sui prigionieri per contrassegnarli per i crimini commessi e quindi aiutare nell'identificazione e servire da promemoria per i criminali.

C'è anche un'antica arte del tatuaggio chiamata the tebori, che utilizzava un processo molto doloroso perforando il derma (secondo strato di pelle) con canne di bambù e diversi aghi sulla punta. Alcuni hanno ricevuto un tatuaggio sul viso chiamato mesaku [黥]. Anche la Cina usava punizioni simili chiamate bokukei [墨刑].

Questa punizione ha fatto segni o ideogrammi in luoghi visibili sul corpo servono come monito per la popolazione, con conseguente esclusione permanente dalla società. Per alcuni prigionieri, farsi tatuare era la peggiore punizione possibile, molto peggio della reclusione o della tortura.

Forse questo è uno dei motivi principali per cui i tatuaggi in Giappone sono visti con occhi cattivi. Fino ad oggi, sebbene nessun altro sia tatuato per aver commesso crimini, alcuni considerano ancora pericolose le persone tatuate. Probabilmente a causa del divieto nell'era Meiji.

Nell'era Meiji, i tatuaggi furono ufficialmente banditi (1872-1948)

Tatuaggio giapponese: cosa pensa il Giappone dei tatuaggi?

Yakuza ha diffuso la paura del tatuaggio in Giappone?

A metà del XVIII secolo il Giappone aveva smesso di collegare i tatuaggi ai crimini, ma la comunità considerava ancora le persone tatuate come criminali. Per questo motivo, il tatuaggio come ornamento divenne popolare tra gli yakuza, in modo che i criminali potessero nascondere i loro segni con immagini più belle che di solito sono cose della natura, draghi, fiori, raggi, onde e animali.

Ma i criminali giapponesi non usavano i tatuaggi solo per coprire i vecchi segni, la Yakuza adottava i famosi tatuaggi per mostrare la lealtà e l'organizzazione dei suoi membri, nonché forza e coraggio. A causa di Yakuza, i giapponesi hanno sviluppato di nuovo un pregiudizio nei confronti del tatuaggio che continua ancora oggi. Eppure ci sono molti giapponesi che vedono questi tatuaggi, specialmente da bande giapponesi, come una bellissima opera d'arte.

La Yakuza è un'organizzazione sempre meno visibile nella popolazione giapponese, eppure è legata a prostituzione, droga, gioco d'azzardo ed estorsioni. Tanto che oggigiorno alcuni membri della Yakuza indossano un abito per evitare di mostrare i loro tatuaggi in pubblico. La domanda rimane: cosa hanno a che fare i tatuaggi yakuza con i tatuaggi popolari?

Tatuaggio giapponese: cosa pensa il Giappone dei tatuaggi?

Il Giappone non accetta nessun tipo di tatuaggio?

Quando si osservano i tatuaggi yakuza in Giappone, è ovvio identificare i criminali da persone che hanno tatuaggi semplici su alcune parti del corpo. Tuttavia, per seguire le norme imposte da certi luoghi, molti finiscono per affrontare problemi o imbarazzo solo per avere un piccolo tatuaggio sul braccio o sul corpo.

Anche i giapponesi non considerano i tatuaggi dei membri della yakuza come qualcosa di orribile o spaventoso, possono capire la grandezza e l'arte espressa in questi tatuaggi.

Il divieto di tatuaggi nell'era Meiji era quello di evitare l'imbarazzo con gli occidentali, ma l'effetto fu l'opposto e molti orientali si innamorarono dei tatuaggi giapponesi.

Il Giappone sta gradualmente perdendo questo stigma relativo ai tatuaggi. Esistono già più di 3000 studi legali contro meno di 300 negli anni 90. Oggigiorno i giapponesi sono molto aperti a questo tipo di arte.

Il Giappone è costituito dalla sua stragrande maggioranza di persone anziane e tradizionali, dove forse non amano i tatuaggi. Anche in Brasile c'è questo stigma, molte persone anziane hanno lo stesso pensiero.

Soffrirò di pregiudizi a causa dei tatuaggi in Giappone?

Se sei preoccupato di soffrire o di non avere pregiudizi in Giappone a causa di un tatuaggio, stai tranquillo. La maggior parte di questi posti è probabilmente gestita da alcuni anziani tradizionali. Ce ne sono pochi quindi non devi preoccuparti.

I giapponesi si preoccupano poco della vita degli altri, alcuni camminano in tuta per strada, altri indossano abiti stravaganti, si tingono i capelli o la pelle. Ti preoccuperai davvero di avere dei piccoli tatuaggi?

Ovviamente, sfortunatamente ci saranno posti a cui non puoi accedere a causa dei tatuaggi, così come alcuni posti esclusivi per i giapponesi. Non c'è problema con questo, questi posti sono bloccati nel tempo, ignorali.

Tatuaggio giapponese: cosa pensa il Giappone dei tatuaggi?

I pericoli di farsi un tatuaggio giapponese

Andando un po' dall'idea di come il Giappone vede i tatuaggi, parliamo ora un po' dei famosi tatuaggi ideogrammi giapponesi e cinesi che le persone tendono a fare. Di solito prendendo una parola e un aggettivo carino e descrittivo.

Prima di volerti fare un tatuaggio in giapponese, devi pensare ai pericoli. Incidere permanentemente sulla pelle un linguaggio che non puoi leggere è una proposta pericolosa. La maggior parte di questi tatuaggi lascia i giapponesi a grattarsi la testa.

La maggior parte dei kanji giapponesi ha più significati (fino a 20+). Alcuni significati sono piuttosto oscuri. Se scegli un tatuaggio kanji a causa del suo significato oscuro, può essere un errore imbarazzante.

Puoi anche scegliere l'ideogramma corretto, ma il suo significato potrebbe non essere quello che penseranno le persone. Ad esempio, il ideogramma di pace potrebbe essere [安], ma molte persone penseranno che sia scritto a buon mercato [安い].

Anche le persone famose commettono un errore, la famosa Britney Spears si è tatuata un ideogramma [変] nell'idea di significare qualcosa di misterioso, ma le persone possono vedere solo qualcosa di strano e insolito. L'ideogramma ha una connotazione negativa, usato anche per scrivere parole come hentai [変態].

Alcuni credono che mettere insieme gli ideogrammi per formare la parola prevista possa evitare questi problemi, ma ciò non sempre accade... Alcune parole possono anche creare confusione se non vengono applicate in un contesto.

Ad esempio, qualcuno si tatua [西原] pensando che significhi selvaggio west. Non ha torto, ma i giapponesi leggeranno un cognome comune Nishihara. È come tatuare Henrique o Oliveira sul braccio. Non è solo con i nomi, le parole giapponesi possono anche avere più significati.

Tatuaggio giapponese: cosa pensa il Giappone dei tatuaggi?

Precauzioni quando si fa un tatuaggio in giapponese

Non si tratta solo di andare da un qualsiasi tatuatore, mostrargli una foto e chiedergli di fare il tatuaggio. Gli ideogrammi giapponesi hanno ordine nella scrittura dei tratti, un semplice errore può cambiare totalmente il significato della parola, o farla sembrare solo uno scarabocchio.

Alcuni giapponesi studiano decenni per padroneggiare il arte della scrittura shodo. Credi davvero che un tatuatore dilettante, pur conoscendo l'arte del disegno, riuscirà a tatuarsi con gli ideogrammi giapponesi senza alcun rischio?

Attenzione anche ai font scelti su internet, alcuni non hanno senso, altri possono risultare diversi se passati dal computer ad una skin. I tatuaggi Kanji a volte hanno errori che li rendono completamente illeggibili, quindi fai attenzione.

Vale anche la pena ricordare che molti I caratteri giapponesi o cinesi sono simili. Cambiare l'ordine di un tratto può farti tatuare una parola diversa sulla tua pelle. Attenzione anche al cinese semplificato, i caratteri giapponesi e cinesi sono cose diverse.

Fai attenzione a non tatuare l'immagine speculare o capovolta, presta attenzione al modo corretto di posizionare l'ideogramma sulla tua pelle. Fai capire al tatuatore la forma che vuoi che assomigli al tatuaggio per evitare problemi e imbarazzo.

Se vuoi un tatuaggio kanji, è essenziale chiedere consiglio a un madrelingua giapponese fidato. Mostragli il design e assicurati che i personaggi abbiano un aspetto professionale. Chiedi cosa significano le parole in contesti diversi.

Tatuaggio giapponese: cosa pensa il Giappone dei tatuaggi?
Esempi di ideogrammi simili

50 ideogrammi popolari per il tuo tatuaggio

Molti vogliono farsi tatuare in giapponese o cinese, ma non hanno idea di quale ideogramma usare o cosa significhino. Per questo, abbiamo creato un elenco dei principali ideogrammi utilizzati nei tatuaggi per farti ispirare.

  • Anima (Tamashii)
  • Ambizione (Yabou)
  • Amicizia (Yuujou)
  • amore (oh)
  • Arcobaleno (Niji)
  • Bellezza (Bi)
  • Coraggio (Yuukan)
  • Buddismo (Bukkyou)
  • Coraggio (Yuuki)
  • Credenza (Shinnen)
  • Desiderio (Yokubou)
  • Dio (Kami)
  • Drago (Ryu)
  • Speranza (Kibou)
  • Spirito (Seishin)
  • Stella (Hoshi)
  • Eternità (Eien)
  • Felicità (Koufuku)
  • Onore (Meiyo)
  • Ideale (ride)
  • Illuminismo (Satori)
  • Illusione (Gensou)
  • Giustizia (Seigi)
  • Lealtà (Chuujitsu)
  • Leggenda (Densetsu)
  • Libertà (Jiyu)
  • Luna (Tsuki)
  • Meditazione (Mokusou)
  • Natura (Shizen)
  • Il Codice dei Samurai (Bushidou)
  • Oceano (Umi)
  • Orgoglio (Hokori)
  • Passione (Jounetsu)
  • Pace (Heiwa)
  • Perfetto (Kanzen)
  • Potere (Chikara)
  • Promessa (Yakusoku)
  • Rispetto (Sonkei)
  • Saggezza (Chie)
  • Samurai
  • Segreto (Himitsu)
  • Shogun
  • Cielo (Sora)
  • sogno (yume)
  • Successo (Seikou)
  • Sole (Taiyou)
  • Universo (Uchuu)
  • Verità (Shinjitsu)
  • Victoria (Shouri)
  • zen
Tatuaggio giapponese: cosa pensa il Giappone dei tatuaggi?
Tatuaggio Yakuza

Condividi questo articolo:

12 commenti su “Tatto em Japonês – O que o Japão pensa sobre tatuagens?”

  1. Acho q se fosse para termos figuras estampadas na pele, Deus teria nos criado assim. Não admiro tatuagens nem um pouco, acho q pessoas que usam ñ têm muito bom senso e elas são sim associadas a criminosos, pois nas cadeias aqui no BR uns bandidos obrigam outros a se tatuarem, há códigos conforme os crimes cometidos – inclusive homicidas c/ figuras representando “Jesus Cristo”. E no JP muitas empresas solicitam aos empregados tatuados que usem mangas compridas, p/ q as tatuagens ñ apareçam e os colegas de trabalho fiquem assustados. É tolice tentar encarar a realidade c/ óculos de lentes cor-de-rosa…

    • Levítico 19:28 “Não façam cortes no corpo por causa dos mortos nem tatuagens em vocês mesmos” mas isso era principalmente pq as outras nações usavam exatamente pra adoração de deuses.

  2. Acho q se fosse para termos figuras estampadas na pele, Deus teria nos criado assim. Não admiro tatuagens nem um pouco, acho q pessoas que usam ñ têm muito bom senso e elas são sim associadas a criminosos, pois nas cadeias aqui no BR uns bandidos obrigam outros a se tatuarem, há códigos conforme os crimes cometidos – inclusive homicidas c/ figuras representando “Jesus Cristo”. E no JP muitas empresas solicitam aos empregados tatuados que usem mangas compridas, p/ q as tatuagens ñ apareçam e os colegas de trabalho fiquem assustados. É tolice tentar encarar a realidade c/ óculos de lentes cor-de-rosa…

    • Levítico 19:28 “Não façam cortes no corpo por causa dos mortos nem tatuagens em vocês mesmos” mas isso era principalmente pq as outras nações usavam exatamente pra adoração de deuses.