Gli ideogrammi e i kanji sono simili

Una delle cose più noiose da imparare quando si studia il giapponese sono gli ideogrammi cinesi chiamati Kanji. La situazione peggiora solo quando trovi caratteri molto simili che ti fanno confondere completamente la parola. In questo articolo parleremo in particolare di kanji dall'aspetto simile.

Ci sono molti kanji che cambiano solo di un piccolo tratto o curva, e possono confonderti quando leggi o scrivi, proprio come i katakana シツ e ソン. Oltre ad avere aspetti simili, a volte ti imbatterai in ideogrammi con letture e significati simili.

Sebbene ci siano caratteri identici, i significati possono essere totalmente diversi. O a volte può avere un significato molto simile, o anche una pronuncia simile. Ecco perché è importante conoscere il radicali di ideogrammi.

Il kanji similar simile più confuso

Di seguito condivideremo alcuni ideogrammi popolari che sono piuttosto confusi dagli studenti che hanno appena iniziato a imparare il giapponese. Spiegheremo anche in dettaglio ciascuno degli ideogrammi e le loro differenze.

Kanji 入 e 人

Sul lato sinistro dell'immagine, abbiamo 入 (iri) che significa "entra" e sul lato destro abbiamo 人 (hito) che significa "persona".

Sul computer, i caratteri sono difficili da identificare a causa della resa dei caratteri, tuttavia, nella scrittura a mano è più facile differenziarli l'uno dall'altro a causa della posizione dei tratti. Il tratto minore che si trova a sinistra supportando il tratto maggiore che si trova a destra, è il iri. Il tratto minore a destra che supporta il tratto maggiore a sinistra è il hito.

Ideogrammi 土 e 士

Questi sono più difficili, poiché la differenza è abbastanza sottile. Quello a sinistra è il 土 (tsuchi) che significa "terra" o "suolo". Quello a destra è il 士 (shi) che significa "guerriero". La differenza è la lunghezza dei tratti. Al tsuchi, il tratto inferiore è più lungo del tratto superiore. Al shi, vale il contrario.

Gli ideogrammi e i kanji sembrano simili, simili, simili

Kanji 本 e 木

Anche la differenza tra questi due non è troppo grande. Quello a sinistra è il 本 (tesoro) che significa “libro”. Quello a destra è il 木 (moku) che significa "legno". La differenza di tesoro moku è il trattino nel tesoro che il moku non ha.

Ideogrammi 日 e 曰

Questi sono davvero difficili da distinguere e richiede molta attenzione per sapere quale è quale. Quello a sinistra è il 日 (Ciao) che significa “giorno” e quello a destra è 曰 (etsu) il cui significato più prossimo sarebbe “dire”.

La differenza è che in Ciao, il trattino è completo e divide il carattere a metà. Al etsu, il tratto è incompleto, lasciando un'apertura come mostrato nell'immagine sopra. Per la tua felicità, il personaggio etsu si trova solo in testi molto sofisticati ed è accompagnato dall'hiragana く (ku), formando così un verbo.

Kanji 力 e 刀

I personaggi 力 (chikara), che significa "potenza" e 刀 (katana), che significa "spada" contiene anche una leggera differenza. Quello sulla sinistra (chikara) ha un trattino che esce dall'orizzontale in alto, quello di destra (katana), non ha questa caratteristica.

Ideogrammi 氷 e 水

Il carattere di sinistra (kōri) significa "ghiaccio" e quello a destra 水 (mizu) significa "acqua". L'ideogramma è praticamente lo stesso, con la differenza di un trattino in più nel kori.

Gli ideogrammi e i kanji sembrano simili, simili, simili

Kanji 大 e 犬

È lo stesso caso del precedente. Due caratteri che sono lo stesso carattere con la differenza è che il carattere del cane 犬 (inu) ha un trattino in più rispetto al carattere grande (così).

Ideogrammi 知 e 和

Sul lato sinistro, il carattere 知 (chi) che significa "saggezza". Sul lato destro, il carattere 和 (wa) che significa "armonia". La differenza è nei radicali come rappresentato nell'immagine.

猫を描く – Disegna un gatto

La frase sopra significa "disegna un gatto" vedi come i kanji "Cat- " e "disegna- " sono molto simili.

Analizzando le differenze DI KANJI SIMILAR

La verità è che ci sono migliaia di kanji uguali, molti kanji hanno lo stesso gambo, che li fa sembrare uguali. Altri sono visibilmente identici, ma hanno una forma e un ordine dei tratti diversi che li rendono cose completamente diverse.

Sfortunatamente è difficile imparare differenze simili in kanji che potresti non conoscere, con il tempo acquisisci la pratica e puoi immediatamente differenziare. Ecco perché è importante imparare l'ordine dei tratti e la scrittura degli ideogrammi.

Di seguito lasceremo un'immagine con 10 paia di kanji simili, e vi chiediamo di provare a vedere e capire la differenza. Se lo dico semplicemente, non sarà molto efficace. Dovresti guardare e notare le piccole differenze che vanno dall'ordine e dalla dimensione dei tratti ai diversi radicali.

Gli ideogrammi e i kanji sembrano simili, simili, simili

Altri IDEOGRAMMI SIMILI

Oltre all'immagine sopra, ci sono molti altri ideogrammi simili. Ne lascio qualche altro di seguito:

従 – 徒

験 – 検

感 – 惑

識 – 織

待 – 持

嫌 – 婕

録 – 緑

石 – 右

Altre difficoltà nell'apprendimento del Kanji

Imparare i kanji può essere una vera sfida, possono sembrare belli e hanno i loro lati positivi nella lingua giapponese. Oltre al fatto che ci sono molti ideogrammi simili, ci sono altri motivi che possono confondere gli studenti giapponesi e rendere difficile l'apprendimento:

  • Ci sono molti kanji non necessari;
  • Non sono necessarie nella conversazione;
  • Sono molto difficili da scrivere;
  • Hanno più pronunce;
  • Hanno molteplici significati;

Può sembrare una sfida dover prestare attenzione non solo ai dettagli dei tratti, ma anche ricordare innumerevoli letture e doverle ancora scrivere può essere soffocante.

Nonostante tutto questo, imparando le sue piccole differenze e memorizzandone il funzionamento, conoscere i kanji cambierà il modo in cui vedi il mondo. Espanderà il tuo cervello e ti renderà sempre più intelligente.

Spero che l'articolo vi sia piaciuto, se vi è piaciuto condividetelo e lasciate i vostri commenti...

Condividi questo articolo: