Tatame – Scopri il pavimento tradizionale giapponese

Nella maggior parte delle case giapponesi, puoi trovare un rivestimento e un pavimento chiamato a tatami o tatami [畳]. È un pavimento fatto di paglia di riso che è stato usato per molto tempo tra i giapponesi. Quali sono i tuoi vantaggi? Perché lo usano i giapponesi?

In questo articolo vedremo la storia del tatami, la sua origine, dove viene utilizzato, a cosa serve, come si mantiene, misure e tanti altri fatti interessanti per rispondere a tutti i vostri dubbi su questo pavimento tradizionale giapponese.

Annuncio

Come sono i tappetini?

Il tatami è fatto di un materiale di paglia di riso ed è stato utilizzato fin dal periodo Muromachi. All'epoca il pavimento era addirittura considerato un bene di lusso. Questo piano si trova in diverse stanze tradizionali chiamate washitsu (和室).

Nel arti marziali, il tatami è il pavimento utilizzato per allenarsi in un dojo e per gareggiare. È indicato anche per la correzione della colonna vertebrale, da massaggiatori e medici in genere; nell'arredamento in stile orientale; nella pratica dello yoga, della meditazione, del rilassamento e dei trattamenti antistress.

Annuncio

I tatami sono ricoperti di cannuccia igusa [藺草]. Il nucleo è tradizionalmente realizzato con paglia di riso, ma i tatami contemporanei a volte hanno tavole di legno compresso o anime di polistirene espanso.

I lati lunghi possono essere bordati dentro eroe [縁] con broccato o tessuto unito. Il tatami è composto da 3 parti note come doko (dentro), omote (superficie) e fuch (bordo).

Tatami e tatami: sperimenta il pavimento tradizionale giapponese

Quanto è grande un tappetino?

Voi tatami sono realizzati in misure standard, lunghe il doppio della larghezza e possono variare a seconda della regione. Un tatami standard misura 90 cm x 180 cm e ha uno spessore di 5 cm.

Annuncio

Voi tatami sono diventati così comuni in Giappone che è persino usato come metodo per misurare le stanze. Molti giapponesi invece di usare ti dicono il numero di tatami che hai nella stanza, per arrivare a una comprensione delle dimensioni.

Oltre allo standard, c'è un mezzo tappetino chiamato hanji [半畳] e un tappetino lungo tre quarti, che viene utilizzato nei soggiorni. cerimonia del tè, chiamata daimedami [大目].

La dimensione del tappetino tradizionalmente differisce tra le regioni del Giappone:

Annuncio
  • KyotoTatami Kyoma [京間] – 0,955 m per 1,91 m e 5,5 cm di spessore;
  • Nagoyatatami ainoma [合の間] – 0,91 per 1,82 m;
  • Tokyotatami edoma [江戸間] o Kantoma [関東間] – 0,88 m per 1,76 m e spessore 6,0 cm;
Tatami - scopri il pavimento tradizionale giapponese

Tatami o Tatami? Cosa significa?

La parola corretta in giapponese è tatami [畳] la parola tatami con [e] è solo una traslitterazione in portoghese. Useremo molto mat com perché la maggior parte delle ricerche fatte su Google usa la parola che termina con "e".

In Occidente, il tatami è ampiamente usato per riferirsi a pavimenti e pezzi EVA per bambini o utilizzato nelle palestre e nei ring. Il tatami giapponese di paglia si trova più facilmente nei negozi e su internet se è scritto con [i].

Annuncio

Infatti i tatami utilizzati nei combattimenti e nelle arti marziali sono conosciuti anche con il nome di shiai-jo. In un dizionario di lingua portoghese troviamo anche un'altra traslitterazione che è tatami.

In effetti il termine tatami deriva dal verbo tatamu [畳む], che significa "piega" o "pila". Ciò indica che i primi tappetini erano sottili e potevano essere piegati quando non utilizzati o impilati a strati.

In passato tatami era una parola usata per riferirsi a qualsiasi pavimento pieghevole come Buon appetito e komo. Il suo ideogramma [畳] è composto da riso, occhio, tavolo e kanji del pavimento. Anche il modo in cui i tatmi vengono posizionati in una stanza ha nomi diversi.

Tatami e tatami: sperimenta il pavimento tradizionale giapponese

Storia e origine di Tatami

Già nel periodo Kamakura (1185-1333) un rivestimento in paglia di riso chiamato shoindukuri. Questo rivestimento era di lusso e si trovava nelle case da tè o dei reali, il resto della popolazione viveva in case con pavimenti in terra battuta.

Fu solo nel periodo Edo che la maggior parte delle case in Giappone aveva accesso a questo piano. Durante Periodo Heianle residenze aristocratiche shinden-zukuri avevano ancora il pavimento in legno, i tatami venivano usati solo come sedili per gli aristocratici.

Nel periodo Kamakura i pavimenti in tatami iniziarono a diffondersi gradualmente in intere stanze. Le stanze completamente ricoperte di tatami sono state rinominate zashiki [座敷]. Ben presto questi salotti ebbero le loro regole e il loro galateo.

A metà del XVI secolo, la nobiltà regnante e i samurai dormivano su tatami o tappeti intrecciati chiamati Buon appetito [茣蓙], mentre la gente comune usava stuoie di paglia o paglia sciolta per il letto. I tatami furono gradualmente resi popolari e raggiunsero le case della gente comune alla fine del XVII secolo.

Annuncio

Attualmente, i tatami non sono riempiti solo con paglia di riso pressata. Oggi vengono utilizzati materiali più resistenti, come pasta di legno, polistirolo o truciolare. La superficie è composta da una rete di bambù o giunco, mentre il bordo è in tessuto e funge da finitura decorativa.

Le case costruite in Giappone oggi tendono ad avere poche stanze con pavimenti in tatami, se ce ne sono. Le camere con pavimento in tatami e altre caratteristiche architettoniche tradizionali sono indicate come nihonma o washitsu, “Camere in stile giapponese”.

Tatami e tatami: sperimenta il pavimento tradizionale giapponese

Tipi di Tatami

Oltre al tradizionale tatami che si trova come pavimento nelle case giapponesi, la parola può indicare anche altri tipi di pavimentazione. Come accennato, qualsiasi tipo di pavimento pieghevole può essere chiamato tatami.

Annuncio

In occidente, le stuoie sono meglio conosciute come l'arena di arti marziali come il karate e il judo. Questi tatami si chiamano Judo Tatami (柔道畳) e sono più resistenti e hanno una dimensione diversa e sono realizzati in modo diverso.

Se la tua stanza è in stile occidentale, ci sono dei tatami chiamati Yunitto tatami (ユニット畳) e Oki Tatami (置き畳) che può essere posizionato come tappeto nelle camere da letto. Mentre un nuovo tatami è di colore verdastro, nel tempo inizia a ingiallire.

Verrà un momento in cui sarà necessario cambiare i tappetini e portare quello vecchio da riciclare. Se ne prendi cura, può durare fino a 6 anni. Attualmente, i tatami vengono realizzati tramite fabbriche, mentre in passato veniva prodotto artigianalmente.

Tatami e tatami: sperimenta il pavimento tradizionale giapponese
Annuncio

Etichette e cura del pavimento Tatami

Non autorizzato calpestare il tatami con le scarpe, nemmeno con suripas (pantofole). Sulle stuoie non è comune posizionare le sedie e di solito si siedono per terra o su cuscini chiamati zabuton.

Nella maggior parte delle stanze con tatami troverai una porta scorrevole. Fare attenzione a non calpestare i binari (shikii), questo è considerato maleducato e può danneggiare. Evita anche di calpestare i bordi del tatami per evitare l'usura. Nelle stanze con tatami devi dormire usando il famoso futon, devi scegliere mobili e oggetti che si adattino così come il kotatsu.

Non è possibile gettare acqua in una stanza con tatami, la pulizia viene solitamente effettuata con l'aspirapolvere o un panno umido. I tatami di solito attirano molti acari, quindi ci sono prodotti sviluppati per prevenire gli acari. Cosa ne pensi di questo pavimento? Lascia la tua opinione e suggerimenti nei commenti.

Dove comprare un tatami?

Trovare un pavimento in tatami EVA è facile, ma trovare un pavimento tradizionale è complicato. Troverai facilmente anche cuscini da meditazione con fondo in tatami di paglia. Vedi sotto alcuni prodotti di Amazon Brasile relativi al tatami:

Video su Tatami?