Itasha – L'auto otaku con decorazioni anime

[ADS] Pubblicità

Anime e manga sono un grande successo in Giappone e in tutto il mondo. È normale che i fan degli anime o gli otaku desiderino acquistare prodotti relativi ai loro personaggi e anime preferiti. Alcuni esagerano e vanno oltre action figure, poster e dakimakura finiscono per dipingere o mettere adesivi anime sulle loro auto. Questa decorazione delle auto in Giappone si chiama itasha (痛車). Come il termine inglese painmobile, può indicare che è doloroso da guardare per alcuni appassionati di auto.

itasha è il termine giapponese o slang per le auto decorate con personaggi di anime e manga. Le motociclette e le biciclette decorate sono chiamate Itansha (痛単車) e itachari (痛チャリ). Puoi trovare queste auto decorate nei fine settimana ad Akihabara (Tokyo), Nipponbashi (Osaka) e Osu (Nagoya).

Itasha - l'auto otaku con decorazioni anime

Come è nata la cultura Itasha?

Il termine è nato in Giappone intorno al 1980. Il termine originariamente si riferiva alle auto italiane importate ad alto costo. Itasha era l'abbreviazione di itariasha (イタリア車) che significa auto dall'Italia. Nel 1990 questo significato cambiò e l'“ITA” della parola itasha (痛車) iniziò a riferirsi a doloroso (痛). Questo perché alcuni trovano questo hobby doloroso e difficile da accettare o troppo costoso e danneggiano il loro portafoglio.

Inizialmente l'itasha si riferiva solo a persone che mettevano adesivi di anime e manga sulla loro auto. Con il tempo a causa delle influenze dei suoni automobilistici, dei motociclisti bosozoku e delle decorazioni dei camion dekotora. Decorare le auto con gli adesivi è diventato un hobby organizzato con incontri, gare e altro ancora. Al giorno d'oggi questa parola è usata per riferirsi ad auto con stampe di cantanti, idoli e altre cose oltre ad anime e manga.

Itasha - l'auto otaku con decorazioni anime

L'influenza delle auto Itasha

Il concetto di Itasha va ben oltre una semplice macchina con adesivi anime. Di solito sono auto sportive e furgoni pieni di accessori e messi a punto. Alcuni non decorano nemmeno l'auto ma ne riempiono l'interno con oggetti, personaggi e peluche. Qualcosa che finisce per ostacolare la visione del guidatore ma richiamare l'attenzione dello spettatore.

Nel 2005 ha avuto luogo il primo grande meeting al Comiket. La prima convention ufficiale si è svolta nel 2007 con il nome di Auto Salon. Nel 2008 hanno partecipato all'evento circa 600 itasha provenienti da tutto il Giappone, che ha attirato l'attenzione di tutto il mondo. Sono stati creati anche giochi di visual novel come Downhill Night 2 relativi a queste auto anime.

Itasha - l'auto otaku con decorazioni anime

Gli eventi e le auto Itasha sono sponsorizzati da grandi aziende come Super GT, Taikyu e Grand Prix D1, per non parlare di quelle specializzate in grafica e arte. Nel 2008 un Itasha di Hatsune Miku ha partecipato al Super GT. La crescente popolazione di itasha si osserva anche al di fuori del Giappone in paesi come gli Stati Uniti, Taiwan e le Filippine. Al giorno d'oggi, non solo automobili, aerei e altre automobili ottengono le loro decorazioni basate su opere di animazione giapponesi.

Cosa ne pensi dell'idea di decorare la tua auto con i personaggi degli anime? In Brasile sembra complicato! Oltre ad essere costoso! Hai mai avuto l'opportunità di incontrare un itasha? Cosa ne pensi di queste decorazioni? Apprezziamo i tuoi commenti e la tua condivisione.

Condividi questo articolo: