Purin – Ricetta preferita di budini giapponesi e anime

I giapponesi amano il budino, dove in Giappone lo chiamano purin (プリン) o budino. Alcune persone non lo sanno, ma il budino giapponese è diverso dal budino brasiliano. In Giappone ha una composizione diversa ed è classificato come flan qui in Brasile.

Il sapore è leggero ed estremamente coinvolgente. Puoi capire perché ai giapponesi piace così tanto questo dolce. Se noti, negli anime, i personaggi di solito acquistano budini già pronti in konbinis (minimarket) e li mangiano con il pacchetto capovolto, con il caramello in basso.

Nelle case giapponesi, le madri preferiscono anche servire il budino in bicchieri di vetro capovolti. La differenza con la purina è che non serve il latte condensato per dare compattezza alla crema. La combinazione di tuorli d'uovo e latte renderà la crema più densa e il gusto non stucchevole come un budino tradizionale in Brasile.

Purin - Ricetta preferita di budini giapponesi e anime

Ricetta Purin – Budino Giapponese

Prima di iniziare, determina dove vuoi preparare i purin. Ci sono diverse opzioni come: vasetti di gelatina, stampi per budini, piccole cheesecake o ramequim (quei vasetti bianchi che vediamo molto nei ristoranti).

  • Iniziate preriscaldando il forno a 180ºC;
  • Acqua tiepida quanto basta per il bagnomaria purin;
fare il caramello  
  • 200 g di zucchero cristallino o raffinato;
  • 100 ml di acqua;

Come fare il caramello: 

  1. In una casseruola, mescolare gli ingredienti e cuocere a fuoco basso fino a doratura. Non mescolare la miscela mentre è sul fuoco;
  2. Trasferite subito il caramello negli stampini. Riserva;
facendo il purin
  • 500 ml di latte;
  • 4 tuorli + 2 uova intere;
  • 1 c (zuppa) di essenza di vaniglia;
  • 120 g di zucchero raffinato;

Come fare la purina: 

  1. Sbattere tutti gli ingredienti in un frullatore e metterli in piccoli pentolini;
  2. Coprire le pentole con un foglio di alluminio (lato lucido verso il basso);
  3. Cuocere a bagnomaria con acqua calda per 1 ora, o fino a che non risultino sode al tatto;
  4. Lasciare raffreddare e conservare in frigorifero 4 ore prima di servire;

Spero che questa ricetta vi piaccia. Hai mai avuto la possibilità di fare un budino giapponese? Cosa ne pensi? Apprezziamo i tuoi commenti e la tua condivisione.

Condividi questo articolo: