C'è pregiudizio sui tipi e sui colori dei capelli in Giappone?

A causa della genetica, la maggior parte delle donne giapponesi ha i capelli neri lisci. A causa di questo e di altri eventi, alcune persone hanno paura e dubbi su acconciature e colori in Giappone. capelli mossi, ricci, rossi o colorati in Giappone?

Perché la gente pensa che ci sia pregiudizio? Alcune studentesse sono già state costrette a tingersi i capelli di nero per mantenere uno standard scolastico. In luoghi come le imprese e le scuole, i giapponesi sono incoraggiati a non essere diversi l'uno dall'altro. C'è anche un detto che il chiodo che sporge sarà martellato.

Alcune scuole sono molto severe sui tagli di capelli, sul cambio di colore o sulla schiaritura. Alcuni luoghi di lavoro amano anche mantenere un certo standard, ma non ci sono regole e sono pochi i casi in cui le persone sono costrette a mantenere un aspetto. Questo schema è così comune che l'argomento non viene discusso molto, ma non c'è pregiudizio come immagini.

C'è pregiudizio sui tipi e sui colori dei capelli in Giappone?

Negli anni '90 la maggior parte dei giovani voleva tingersi e cambiare i capelli, ma le regole scolastiche non lo permettevano, alcuni semplicemente ignoravano le regole, in alcuni casi gli insegnanti finivano per costringere gli studenti a riportare i capelli alla norma. Alcuni sono stati vittime di bullismo da parte di studenti più grandi a cui piaceva il tradizionale.

Alcuni, anche con il marrone o un altro colore naturale, hanno avuto problemi nelle scuole. Alcuni hanno dovuto firmare documenti per certificare il colore naturale dei capelli. Queste regole non sono così rigide di questi tempi, ma ci sono ancora persone che amano imporre regole irrazionali. Solo, sono regole scolastiche e non pregiudizi.

Ai giapponesi piacciono i capelli diversi!

Anche se le regole scolastiche sono rigide, soprattutto sui vestiti, i giapponesi sono liberi di fare quello che vogliono con i loro capelli. I più grandi artisti e cantanti di solito hanno capelli e stili completamente diversi e folli come visual kei. Anche le donne giapponesi con i capelli castani e rossi stanno diventando sempre più popolari.

C'è pregiudizio sui tipi e sui colori dei capelli in Giappone?

Negli anime, nei giochi e nei manga giapponesi, la maggior parte dei personaggi ha i capelli colorati e sono piuttosto eleganti. Questi casi mostrano solo che i giapponesi, specialmente i giovani, vogliono diversificarsi gli uni dagli altri. I capelli in Giappone sono presi sul serio, alcuni si sforzano di inventare stili diversificati.

Diversi segmenti della moda giapponese utilizzano look completamente diversi e colorati. In gyaru di solito hanno i capelli biondi e ricci, alcuni lolita di solito colorano i capelli. Alcuni decenni fa era comune per i giovani ribelli avere look estremamente divertenti tra i capelli.

In questi giorni, nelle grandi città, puoi avere i capelli color arcobaleno tutti arruffati. Ai giapponesi non dispiacerà, rimarranno amichevoli ed educati, è più probabile che qualcuno si presenti per fare una foto con te.

C'è pregiudizio sui tipi e sui colori dei capelli in Giappone?

Posso avere i capelli colorati o ricci?

Questa idea che ci sia pregiudizio con i capelli ricci o biondi e castani è qualcosa di totalmente assurda. Sono solo insoliti a causa della genetica, molte donne giapponesi invidiano questi capelli e molte finiscono per tingersi e agitare i capelli per differenziarsi dagli altri.

L'unico posto in cui i capelli diversi possono essere disapprovati è nelle scuole. Se sei un giovane studente, informati sulle regole della tua scuola. Non devi preoccuparti di cosa penseranno le persone dei tuoi capelli. In Giappone l'insolito è cool! Goditi il tuo fascino!

C'è pregiudizio sui tipi e sui colori dei capelli in Giappone?

Spero che l'articolo ti sia piaciuto. Qual è la tua opinione su questo argomento? Apprezziamo i tuoi commenti e la tua condivisione. Infine, lascerò alcuni articoli correlati e sui tagli di capelli di seguito:

Condividi questo articolo: