Come superare la paura del terremoto in Giappone?

[ADS] Pubblicità

Oggi, quando si parla di vivere in Giappone, alcune persone parlano della paura di vivere lì a causa di terremoti e tsunami. Come superare la paura del terremoto? In questo articolo, lasceremo alcuni suggerimenti e strategie che ti aiuteranno a superare questa paura.

È proprio necessario avere questa paura del terremoto in Giappone? Molte persone hanno paura dei terremoti, ma non capiscono che le cose brutte possono succedere ovunque. Io stesso penso che sia più facile per noi morire a causa di un terremoto in Brasile, poiché gli edifici e le case qui non sono preparati come quelli in Giappone.

La paura può farci pensare che il pericolo sia imminente, anche quando siamo perfettamente al sicuro.

Devi aver paura di un terremoto in Giappone?

È normale essere preoccupati per la nostra sicurezza, ma a volte le persone hanno paure esagerate, come la paura che l'aereo sia il trasporto più sicuro al mondo, o la paura del crimine, ecc. Ma una delle paure che infastidisce di più le persone quando si parla di Giappone è la paura dei terremoti. È davvero pericoloso vivere in Giappone?

Sto scrivendo questo articolo perché davvero, quando il Giappone è oggetto di conversazione, le persone tendono a parlare di terremoti e tsunami come se fosse qualcosa di costante e che uccide milioni di persone. Dicono ancora che non avrebbero mai il coraggio di vivere in Giappone a causa dei terremoti. Analizziamo alcuni fatti per rendere le persone più sicure su questo argomento.

Nel video qui sotto spiego perché non è necessario avere paura di un terremoto in Giappone:

I terremoti non sono pericolosi

Il Giappone è un insieme di oltre 6.000 isole e ne ha più di 118 vulcani, questo è uno dei motivi principali dei continui terremoti e tsunami. Durante la storia del Giappone abbiamo avuto grandi terremoti che causano molti morti e danni al Paese. Ma questi disastri sono una ragione per non andare in Giappone?

Il Giappone è anche super preparato contro possibili disastri. Le case e gli edifici sono fatti in modo da non essere abbattuti dai terremoti. Tuttavia, l'imprevisto può accadere, quindi non possiamo mai essere 100% al sicuro, né sapere se assisteremo o meno a un grave disastro che potrebbe porre fine alle nostre vite.

Ma se hai paura della morte, allora non devi aver paura di vivere in Giappone.I terremoti, anche se accadono costantemente, non fanno alcun danno. La maggior parte dei decessi in Giappone sono causati da tsunami che accadono raramente e ti raggiungeranno solo se sei vicino al mare.

Come superare la paura del terremoto?

Porre fine alla paura del terremoto attraverso le statistiche

Quando qualcuno mette in dubbio il mio desiderio di vivere in Giappone, parlando del pericolo dei terremoti, di solito rispondo che in Brasile ogni anno muoiono più persone che durante 20 anni di storia con terremoti e maremoti in Giappone.

Vale la pena ricordare che il terremoto (in giapponese si chiama jishin 地震) non è la causa della maggior parte di queste morti segnalate, ma degli tsunami o degli incendi. Forse vivere lontano dalla costa è un modo per alleviare la paura dei terremoti in Giappone.

Di seguito lasceremo le statistiche sulla morte di terremoti e tsunami di tutti gli incidenti che hanno causato morti insieme ai dettagli specifici di ciascuno di essi.

Statistiche sui terremoti in Giappone

Guarda come sono morte meno di 8000 persone a causa dei terremoti in Giappone negli ultimi 100 anni. Un numero molto inferiore ai decessi causati in Brasile ogni anno.

DataRegioneProfonditàMagnitudodeceduti
01/16/1995Sw Honshu (Kobe, Awaji-Shima, Nishinomiya)52 km6.95502
03/11/2011honshu24 km9.11475
03/21/1982Hokkaido, Urakawa, Hiroo7 km6.7110
05/16/1968Al largo della costa orientale dell'isola di Honshu55 km8.252
04/15/2016Kumamoto, Oita22 km7.050
09/05/2018Hokkaido35 km6.644
10/23/2004Honshu (Prefettura di Niigata)6.640
03/04/1952Hokkaido41 km8.133
05/08/1974nakagi25 km6.530
09/13/1984Honshu (Centrale: Monte Ontake)49 km6.129
06/12/1978sanriku26 km7.728
06/16/1964Honshu (costa occidentale)44 km7.526
01/14/1978Tokkaido, Oshima39 km6.625
07/12/1993Hokkaido; Russia (sud-est; Corea del Sud)11 km7.723
08/06/1984Kyushu (Nobeoka)38 km6.720
06/13/2008Honshu (Tokyo)45 km6.913
08/19/1961Honshu (costa occidentale)7.310
07/16/2007Honshu (costa occidentale)22 km6.69
04/11/2011honshu12 km6.67
06/17/2018Osaka10 km5.55
05/26/1983Honshu (Akita)59 km7.74
04/07/2011Vicino alla costa orientale di Honshu43 km7.13
12/28/1994honshu23 km7.83
02/21/1968Kyushu6.33
03/24/2001Hiroshima, Okayama, Honshu, Kagama53 km6.82
01/15/1993Hokkadio, Kushiro, Hachinohe, Honshu5 km7.62
12/17/1987Honshu (Perfezione di Chiba, Tokyo)19 km6.02
03/18/1987Kyushu (Miyazaki, Naze)30 km6.72
09/24/1980Tokyo, Yokohama24 km6.02
08/03/1974Honshu (Kakiota, Mito, Tokyo)34 km5.72
02/26/1961Miyazaki48 km7.32
02/13/2021Al largo di Fukushima49 km7.11
08/10/2009Honshu (costa sud)9 km6.41
07/23/2008honshu19 km6.81
03/25/2007Honshu (costa occidentale)57 km6.71
03/20/2005Kyushu (Fukuoka, Genkai)41 km6.61
07/01/2000Vicino alla costa sud di Honshu (Kozu-Shima)55 km6.11
08/08/1983Honshu (costa sud)57 km5.31
04/01/1968Kyushu, Shikoku4 km7.51
04/19/1965Aichi, Prefettura di Shizouka58 km6.01
04/30/1962Honshu (Sendai)30 km6.81
11/25/1953Kashima7.41

Statistiche sugli tsunami in Giappone

La statistica sottostante mostra la data, il luogo, la magnitudo, i metri di altezza e il numero di morti per lo tsunami. Abbiamo dati che risalgono a più di 500 anni fa, ma negli ultimi 100 anni solo 17.000 sono morti per tsunami, un numero molto inferiore agli omicidi annuali in Brasile.

DataLocaleMagnitudometrideceduti
09/20/1498mare di Enshunada810 m31.201
04/24/1771Isole Ryukyu785,40 m25.427
06/15/1896sanriku838,20 m18.802
03/11/2011isola di Honshu955,88 m15.950
05/21/1792Baia di ShimabaraVulcano55 m5343
03/02/1933sanriku829 m3022
10/28/1707nankaido825,70 m2787
05/20/1751honshu6.62 m2100
12/24/1854nankaido828 m1724
08/29/1741Hokkaido690 m1607
12/30/1703Boso811,70 m1497
10/28/1707enshunada811 m1000
09/01/1923Baia di Sagami713 m574
12/20/1946Honshu: Costa S86,6 m288
12/23/1854mare di Enshunada821 m268
07/12/1993mare del giappone732 m181
05/26/1983Noshiro7.814,93 m47
12/07/1944Penisola di Kii810 m40
08/01/1940Hokkaido73 m10
09/25/2003Hokkaido84,4 m2
05/28/1938Hokkaido60,90 m1
Come superare la paura del terremoto?

Come superare la paura del terremoto?

Dire queste cose a qualcuno che non ha mai vissuto tutto questo è facile, ma che dire di chi è già spaventato a morte e ha subito un trauma? Dobbiamo affrontare la nostra paura psicologica, i suggerimenti di seguito possono essere utili:

  • La chiave per affrontare qualsiasi paura è accettarla e ammetterla;
  • Metti in discussione i tuoi pensieri negativi e le tue idee esagerate;
  • Siate sempre preparati per il terremoto;
  • Distaccati dai tuoi beni materiali e dai valore alla tua vita;
  • Smetti di pensare al futuro e vivi il presente!
  • Elenca le situazioni della tua paura e affrontala!

Ricorda che l'imprevisto capita a tutti! Ci sono migliaia di altri modi per morire e soffrire oltre ai terremoti!

Non voglio spaventare nessuno con questi commenti, ma avere paura di questi imprevisti può aumentare la nostra forza, renderci preparati e anche aumentare il valore della nostra vita.

Come prepararsi per un terremoto in Giappone?

I suggerimenti finali di seguito ti aiuteranno a prepararti contro i terremoti e finalmente a perdere quella paura esagerata.

  • Assicurati che gli scaldabagni siano oggetti sicuri e pesanti sul pavimento o sui ripiani inferiori;
  • Evitare di posizionare oggetti pesanti come televisori in luoghi alti;
    Lasciare sgombro il percorso di uscita;
  • Per un momento, fermati a pensare prima di agire;
  • Mobili come armadi, mensole, cassettiere devono essere fissati a parete oa soffitto;
  • avere a casa a kit pronto soccorso e kit antisismico;
  • Insegnare ai membri della famiglia a spegnere l'elettricità, il gas e l'acqua;
  • Cerca il modo migliore per uscire dalla situazione di pericolo;
  • Insegna ai membri della famiglia a stare lontano da porte, specchi e nascondersi sotto il tavolo;
  • Tieni a portata di mano una radio portatile con le batterie cariche;
  • Prova le prove e ricordati di stare sempre calmo;
  • Scopri al municipio dove si trova il posto più sicuro per un'emergenza nel tuo quartiere;

Il vero pericolo è lo tsunami

Il più grande killer è il tsunami, responsabile della morte di 20.000 persone nel 2011. Negli anni della storia del Giappone, solo tsunami e incendi hanno causato così tante morti, e questo perché la tecnologia e le case non erano preparate per questi eventi. Negli ultimi 10 anni, questo è stato l'unico evento responsabile di un gran numero di morti.

Come superare la paura del terremoto?

È davvero un numero grande? Sì, è un numero considerevole, ma non c'è motivo di avere paura del Giappone: in Brasile, 100.000 persone perdono la vita ogni anno a causa della criminalità e dell'incoscienza nel traffico. Mentre il Giappone non raggiunge questi numeri nemmeno in 20 anni.

Proprio come indossiamo le cinture di sicurezza in un'auto per prevenire incidenti, se vivi in Giappone o hai intenzione di visitarlo, dovresti essere consapevole dei rischi e prendere precauzioni di sicurezza. Ora smetti di guidare solo perché l'auto provoca incidenti? Il numero di automobili uccide molto di più nel mondo di questi piccoli terremoti.

Quindi, se vuoi andare in Giappone, ma hai paura di un terremoto, sappi che possono succedere disastri. Tuttavia, non dovresti aver paura del Giappone solo perché lì si verificano terremoti. Se stai per morire, puoi morire di qualsiasi cosa in qualsiasi momento, specialmente se vivi in Brasile.

Condividi questo articolo: