Scopri 50 tipi di tè giapponesi

Il Giappone è un paese che apprezza molto il tè. Il paese produce centinaia di varietà e qualità di tè uniche basate su ogni fattore immaginabile. In questo articolo, esamineremo oltre 50 tipi di tè giapponesi e i loro benefici.

Vedrai che ci sono tè che sono cresciuti all'ombra, tè che è stato cotto a vapore, essiccato al sole, tè di germogli, foglie, bastoncini o steli, tè arrotolato a forma di palla, tè di riso, alghe, tè che viene raccolto su una data speciale e tante altre.

I sapori del tè cambiano in base al momento del raccolto e al modo in cui viene prodotto, quindi molti tipi di tè descritti in questo articolo sono solo variazioni.

La cultura del tè in Giappone

La cultura del tè giapponese fiorì per un periodo di circa 1200 anni. la degustazione di matcha fu introdotto alla fine del XII secolo dal monaco Eisai. A quel tempo il tè era una bevanda preziosa che veniva utilizzata anche per scopi medicinali.

Il tè è un aspetto eccitante della cultura giapponese. Ad esempio, la cerimonia del tè giapponese trasforma la preparazione e il consumo del tè in un'arte. Si ritiene che l'albero del tè sia stato portato dalla Cina al Giappone intorno all'anno 805.

La prefettura di Shizuoka ha la più grande produzione di tè in Giappone: la prefettura di Kagoshima è la seconda, la prefettura di Mie è la terza e la prefettura di Miyazaki è la quarta. In passato il tè era considerato un bene di lusso, utilizzato nei templi e da personaggi importanti.

In ogni angolo del Giappone puoi trovare una specie di tè. Che si tratti di distributori automatici, minimarket o ristoranti, il tè è ovunque. Alla fine dell'articolo parleremo un po' di Modern Tea.

Lo sapevate? Il colore marrone in giapponese è scritto alto [茶色]?

Tipi di tè verde

La parola deriva principalmente dalla pianta del Tè d'India, nota come Camelia Sinesis o in giapponese chanoki o la principale pianta del tè. La parola giapponese per tè è scritta [茶] ed eredita la lettura , a volte scritto il tè [お茶].

Chanoki (Tea tree) è un albero sempreverde che cresce principalmente nei climi tropicali e subtropicali. Gli alberi del tè si propagano da semi o germogli. Ci vogliono dai 4 ai 12 anni per seminare un albero del tè e circa 3 anni perché un nuovo albero sia adatto alla raccolta.

In altre parole, Tea-da-India o Camelia Sinesis è il componente principale del tè verde tradizionale o dei suoi derivati. Di seguito vedremo diversi tipi di tè verde e come vengono preparati. Nota che il tè può cambiare sapore e colore in base alla sua preparazione.

Scopri 50 tipi di tè giapponesi

Ryokucha – Tè Verde

Ryokucha [緑茶] è un termine generico per il tè verde. La maggior parte dei tè giapponesi sono variazioni del ryokucha. In Giappone, il tè verde viene spesso chiamato semplicemente il tè (tè) o nihoncha (tè giapponese). È molto più forte del tè verde che conosciamo in Brasile.

Matcha - Tè Verde in Polvere

Matcha [抹茶] – Si riferisce al tè verde in polvere o macinato, solitamente utilizzato nelle cerimonie del tè e anche per aromatizzare e colorare i dolci e alcuni alimenti come il wagashi.

genmaicha – Tè verde con riso arrosto

oh genmaicha [玄米茶] è un tè verde abbinato al riso tostato. Storicamente la varietà di tè più economica. Il riso era essenzialmente quello di riempire il tè per coloro che non potevano permettersi il tè puro. Oggi è apprezzato per il suo gusto unico e l'aroma da forno. Spesso contiene matcha.

Scopri 50 tipi di tè giapponesi

Sencha - Tè verde comune

Sencha [煎茶] – Il suo nome significa “tè comune” ed è essenziale in quasi tutte le famiglie giapponesi. Il tè Sencha ha un sapore e un aroma piacevoli poiché tutte le foglie di tè verde giapponese vengono cotte a vapore per preservare il loro sapore naturale.

Kamairicha – Iron Pot Tea

Kamairicha [釜炒り茶] – Mentre la maggior parte dei tè giapponesi vengono cotti a vapore, il Kamairicha viene preparato in una padella di ferro calda fino a 300ºC, il che lo rende meno amaro e leggermente tostato.

Bancha - Tè economico

oh tavola [番茶] è un tè verde ottenuto da foglie più grandi, dure e tardive. È dolce e un po' amaro, una specie di tè economico solitamente servito in ristoranti giapponesi. Si riferisce a tè non standardizzati e di bassa qualità.

Gyokuro – Tè di alta qualità

Gyokuro [玉露] – Un tè costoso che è cresciuto nell'ombra per 20 giorni. Gyokuro ha un sapore dolce. Ha molta caffeina e non è amaro. Conosciuto per il suo colore verde e il suo sapore delicato, la sua forma di coltivazione lo trasforma in un tè premium.

Scopri 50 tipi di tè giapponesi

Altri tipi di tè verde

Tamaryokucha [玉緑茶] – Un tè Kyushu noto per le sue foglie arricciate. Tamaryokucha ha un sapore speziato e un aroma di agrumi.

Hojicha [保持茶] – Il sencha viene arrostito a 200 gradi e raffreddato immediatamente. La caffeina subisce la sublimazione e il gusto è meno amaro.

Hachijuhachiya Sencha [八十八夜煎茶] – Sencha ha raccolto 88 giorni dopo l'inizio della primavera.

fukamushicha [深蒸し茶] – Tè verde al vapore;

Fukamushi Sencha [深蒸し煎茶]- Questo tipo di tè subisce un processo di cottura più lungo. Il colore è scuro, le foglie si sbriciolano e il sapore è molto più forte e amaro.

gurcha [ぐり茶] – Tè verde giapponese simile al tè verde polvere da sparo, in quanto ha una spezia simile a una bacca; Conosciuto anche come or tamariokuchcha [玉緑茶];

Scopri 50 tipi di tè giapponesi

Mugicha – Tè d'orzo

oh muggito [麦茶] è una bevanda ottenuta facendo bollire semi d'orzo tostati con bucce in acqua calda e decottandoli o lisciviandoli con acqua. Conosciuto anche come Mugiyu. Non contiene caffeina e il suo gusto è più morbido.

oh muggito è uno dei tè più apprezzati dopo il tè verde. Di solito viene servito freddo, ma può essere consumato caldo. È per lo più servito gratuitamente nei ristoranti e nei piccoli stabilimenti in Giappone.

In Giappone, la visione di bere tè d'orzo freddo in estate è una tradizione. Questo perché il raccolto dell'orzo è all'inizio dell'estate, anche il tè è gustoso. Può anche essere trovato venduto in bottiglia nei negozi di alimentari e nei distributori di bevande.

Scopri 50 tipi di tè giapponesi

Oolongcha – Il tè cinese

Il tè Oolong, nonostante sia cinese, è molto popolare in Giappone, in questo tè vengono utilizzate foglie ossidate più scure, che vengono successivamente sottoposte a calore per fermare il processo di ossidazione.

Di colore marrone, questo tè può essere servito caldo o freddo e il suo sapore è un po' amaro. L'oolongcha ha molti sapori e varietà diversi e può essere dolce e fruttato o denso e legnoso.

Kocha - Tè Nero

ko-cha [古茶] – Questo è un tè che si conserva a lungo. Il tè è prodotto nell'anno precedente, è molto simile al tè nero che si trova in Occidente, con un sapore più amaro e un colore marrone.

la parola giapponese kocha può anche essere usato per riferirsi al tè nero in stile occidentale. Il Giappone ha una ricca cultura del tè in stile occidentale e produce un'ampia varietà di prodotti. Kocha solo quello può essere trovato in hanbaiki.

kocha - tè nero
Kocha - Tè Nero

Amacha - Tè dolce

oh machete [甘茶] è un tè dolce ottenuto da foglie giovani cotte a vapore, schiacciate ed essiccate. Questo tè tradizionale viene spesso versato sulle statue buddiste nel rituale dei fiori. Questo perché otto grandi re drago hanno versato dolce rugiada nell'acqua calda per celebrare la nascita di Shaka.

Il suo colore è marrone e giallastro, il tè a base di Kanbutsukai ha anche l'effetto di respingere gli insetti. Alcuni sono mischiati con la vernice, l'usanza di metterlo sulla testa per respingere gli insetti è stata praticata in tutto il paese.

Il tè dolce contiene firosultina e isofilozlutina come ingredienti dolcificanti e la sua dolcezza è da 400 a 800 volte quella del saccarosio e circa il doppio di quella della saccarina. La dolcezza esce con l'essiccazione delle foglie.

Come medicina grezza, ha un effetto antiallergico e un effetto sulla malattia parodontale. Il tè è fatto dalla pianta Amachazuru, un vitigno dolce, non può essere consumato troppo a causa della sua dolcezza, può causare vomito, intossicazione e persino morte.

Scopri 50 tipi di tè giapponesi
cerimonia del tè

Sobacha – Tè Soba

Sobacha [そば茶] è un tè a base di semi di grano saraceno tostati. Ha un sapore unico, peculiare del grano saraceno. C'è anche una variante che usa il tagliatelle come materia prima o un tipo speciale chiamato datan soba.

Negli ultimi anni, le bevande a base di tè a base di datan soba sono state lanciate in bottiglie in PET dai principali produttori di bevande. Il grano viene solitamente coltivato in montagna ad un'altitudine di oltre 1500 metri.

Il tè ha un aroma naturale di biscotto e contiene molte vitamine e minerali utili. Ripristina la forza perduta, aiuta a bruciare i grassi, rimuove i liquidi in eccesso dal corpo, controlla la glicemia e rimuove le tossine dal corpo.

Scopri 50 tipi di tè giapponesi
Soba – Tagliatelle giapponesi

Tencha – Il vecchio tè

Si ritiene che sia uno dei primi tipi di tè introdotti nell'antichità in Giappone. tencha [甜茶] è un termine generico per il tè dolce a base di foglie diverse dal tè botanico e dal tè cinese. Uno degli antichi tè medicinali.

Di solito può riferirsi al tiancha, tè dolce e tè in foglia di mora. C'è anche un omonimo tencha [碾茶] un tè verde giapponese sfumato che viene utilizzato principalmente per fare matcha, ma a volte viene utilizzato anche per cucinare.

Ciò significa che le foglie di tè vengono ombreggiate per circa tre settimane. Ecco perché il matcha ha un colore verde così vivido. Dopo la raccolta, le foglie vengono brevemente cotte a vapore ed essiccate.

Altri tipi di tè giapponesi

Non possiamo scrivere nel dettaglio di tutti i tè esistenti in Giappone, di seguito vedremo brevemente alcuni altri tè giapponesi:

  • Nihoncha [日本茶] – Tè giapponese;
  • Kuuteicha [苦丁茶] – Tè con foglia ritorta;
  • Konbucha [昆布茶] – Fatto con konbu essiccato, tritato e polverizzato;
  • Yuzocha [ユズ茶] - Tè di Yuzu (tipo di limone);
  • Matecha [マテ茶] – Tè Mate, popolare in Sud America;
  • Kobucha [昆布茶] – Tè alle alghe;
  • Umekobucha [梅昆布茶] Tè alla prugna;
  • Shougacha [しょうが茶] – Tè allo zenzero;
  • Oobukucha [大服茶] – Tè preparato per il Capodanno con la prima acqua dell'anno;

Konacha

Konacha [粉茶] è un tipo di tè solitamente servito in ristoranti di sushi. Nonostante sia composto da foglie piccole e abbia un prezzo molto conveniente, il tè è molto forte e ha un sapore deciso, uno dei motivi per cui lo scelgono i ristoranti di sushi.

Kukicha

Kukicha [茎茶] è anche conosciuto come bocce [棒茶], è composto da steli, steli e rami. Kukicha ha un sapore dolce e nocciolato ed è leggermente cremoso.

Tè Sakura

I fiori di Sakura sono una delle grandi passioni in Giappone: sbocciano in colori spettacolari solo per cadere in pochi giorni. Ci sono anche tè a base di fiori di sakura insieme al tè verde e porta un sapore e un aroma unici.

Scopri 50 tipi di tè giapponesi
Fiori di Ciliegio - Sakura

Habucha

Habucha [ハブ茶] – Può riferirsi a tè di Ebisuusa e Habusou. Conosciuto anche come tè di Senna, un popolare rimedio a base di erbe spesso commercializzato come lassativo, aiuto per la perdita di peso e metodo di disintossicazione.

torcia

Tochuu o Eucommia ulmoides è un albero originario della Cina. il tuo tè torcia [杜仲茶] è molto apprezzato nella medicina tradizionale cinese, arricchisce il corpo con calcio naturale, potassio, zinco e ferro. Considerato benefico per la perdita di peso e nei casi di ipertensione.

Tè ai funghi

Non stiamo parlando specificamente di tè ai funghi magici che hanno uno scopo cerimoniale o ricreativo. Un tè ai funghi molto popolare in Giappone è il tè shiitake [椎茸茶] – Lo Shitake è un fungo giapponese ricco di fibre e proteine.

Tè inorganico

Il tè è presente anche anche in onsen, o acque termali. I minerali e i benefici di un tè possono essere passati attraverso il bagno, molti bagni in Giappone hanno dell'acqua calda con una specie di foglia.

Tè di bambù

prenderecha [竹茶] o tè di bambù ha la più alta concentrazione di silice dell'intero regno vegetale, uno dei minerali più importanti del corpo umano, che agisce nella costruzione di ossa, capelli e unghie, è inoltre ricco di proteine, fibre e flavonoidi.

l'estratto di bambù è un forte antiossidante, antimicrobico, con effetto antialitosi e potere lenitivo. IL lenzuolo in bambù funziona per la pelle, le unghie, i denti ei capelli, funziona come un rinnovatore, che lavora dall'interno verso l'esterno.

Scopri 50 tipi di tè giapponesi
Foresta di bamboo

tè hatomugi

Hatomugicha [ハトムギ茶] prende il nome dai semi che sembrano piccioni. Questo tè migliora la funzione digestiva, il metabolismo e aiuta a creare nuove cellule. Combatte le verruche, riduce il gonfiore, ha un effetto disintossicante, migliora il sangue ed elimina gli inestetismi della pelle.

tè di letame di insetti

Il tè di letame d'insetto chufuncha [虫糞茶] è un tè cinese fatto essiccando il letame delle larve di falena che mangiano foglie come konashi e tè indiano. Ne esistono di diversi tipi a seconda del tipo di pianta e falena utilizzata.

Tè giapponesi regionali

  • Yamecha - Tè della regione Yame di Fukuoka noto per la sua qualità;
  • ujicha – Un'altra varietà regionale della zona Uji di Kyoto. Il tè viene prodotto a Uji da oltre 400 anni;
Scopri 50 tipi di tè giapponesi

Tè mescolati con altri ingredienti

Ci sono tè che hanno gran parte della loro composizione altri ingredienti, ma che possono contenere ancora del tè del Camelia Sinesis. Potrebbe non essere necessariamente tè verde, ma non manca la pianta del tè indiana.

Sanpincha – Tè al gelsomino

oh tè al gelsomino [ジャスミン茶] è e il Sanpincha [さんぴん茶] sono piuttosto popolari ad Okinawa. È un tè a base di fiori di gelsomino mescolati con tè verde o oolong. Ci sono piccole differenze nella preparazione e nella composizione del tè al gelsomino con sanpincha.

Bukubukucha [ぶくぶく茶 ] – Ad Okinawa di solito si scompongono il riso fritto, lo si mescola al sanpincha, lo si sbatte e lo si cosparge di polvere di arachidi.

Hanacha - Tè ai fiori

È una categoria di tè, dove vengono preparati con profumi di fiori. Il tè al gelsomino rientra in questa categoria. Abbiamo crisantemo e tè al loto. Ci sono 3 modi per farlo hanacha, estraendone il profumo, con petali secchi, oppure aggiungendoli al tè dopo averlo preparato.

Scopri 50 tipi di tè giapponesi
Fiori – Hanacha

thé con latte

Alcuni di solito mescolano il tè con il latte, vedi sotto alcune delle ricette e i loro nomi in giapponese:

  • Mirukuchii [ミルクティー] – Tè con latte, basta aggiungere al tè latte e zucchero.
  • Cha-yen [チャーイェン ] Tè al latte condensato, popolare in Thailandia.
  • masala chai – Oltre al latte, contiene spezie come cardamomo e chiodi di garofano. Popolare in India e nei paesi del sud-est asiatico.

mangiare foglie di tè

Shokucha [食茶] – L'atto di mangiare foglie di tè o aggiungerlo come ingrediente nei pasti. Il tè è presente anche nel La cucina giapponese nei piatti come Chazuke, Porridge, Chasoba, Tea Egg, Lapeso, Tea Cakes e Tsampa.

Scopri 50 tipi di tè giapponesi

Altre miscele di tè

Dataacha [バター茶] – Una miscela di tè e burro;

Kajitsucha [果実茶] – Tè alla frutta, solitamente una miscela di limone o mela nel tè tradizionale.

Enoucha [鴛鴦茶] – Una miscela di tè e caffè.

Reicha [擂茶]: – Tè tradizionale di una guest house, con arachidi, semi di sesamo e riso integrale.

Hachihocha [八宝茶] – Un tè tradizionale della tribù (gruppo etnico della Cina), con zucchero e noci.

Sandocha [三道茶] – Un tradizionale tè Pei che contiene zucchero e lussureggiante.

La cerimonia del tè

IL cerimonia del tè Il giapponese è un'attività tradizionale con influenze dal taoismo e Buddismo Zen, in cui il tè verde viene preparato cerimonialmente e servito agli ospiti in un'atmosfera di semplicità e buona volontà, circondati da pace, armonia, rispetto e purezza.

La degustazione del Matcha è stata introdotta alla fine del XII secolo dal monaco Eisai. A quel tempo il tè era una bevanda preziosa che veniva utilizzata anche per scopi medicinali. La cerimonia del tè è conosciuta con il nome di chanoyu [茶の湯].

Eseguire correttamente la cerimonia del tè è piuttosto difficile. Il professionista della cerimonia del tè deve essere esperto di arti tradizionali, architettura, giardinaggio e arti floreali. Se vuoi saperne di più, leggi il nostro articolo su cerimonia del tè.

Scopri 50 tipi di tè giapponesi

Dove comprare il tè giapponese?

In Brasile è possibile acquistare questi tè su Internet. Per aiutare, lasciamo alcuni tè che puoi trovare nel grande negozio Amazon Brasile. Purtroppo non ne abbiamo molti, ma puoi trovarlo su altri siti.

La cultura del tè moderno

Il tè giapponese è in continua evoluzione. Oggi, la maggior parte del tè giapponese viene consumata in bottiglie per animali domestici. Basta entrare in qualsiasi supermercato o konbini e noterai subito che i prodotti da tè dominano gli scaffali delle bevande.

La maggior parte sono tè puro (senza zucchero o ingredienti artificiali). Il settore della vendita al dettaglio giapponese è ultra competitivo. I prodotti del tè giapponese devono cambiare continuamente per competere per lo spazio sugli scaffali dei minimarket. Di solito vengono rilasciate nuove miscele e infusi ogni mese. Il Giappone è un grande amante del tè.

Scopri 50 tipi di tè giapponesi

Di seguito vedremo un video di Santana che fa il famoso Matcha Latte! 

Fotografia: Roberto Maxwell

Condividi questo articolo:


Lascia un commento