L'origine del termine "Terra del Sol Levante"

Da dove viene il termine? Terra del Sol Levante? In passato, la Cina ha sviluppato la maggior parte dei segni e dei simboli della civiltà avanzata, in aree diverse come la scrittura, l'architettura cittadina e le fabbriche di bronzo, tutte 2000 anni prima del Giappone.

Come risultato di questo dominio, il Cina ha avuto un'enorme influenza sulla cultura asiatica, condividendone le filosofie, le strutture politiche, l'architettura, la religione, gli stili di abbigliamento e la lingua scritta.

Con un'influenza così potente, quando il Giappone è stato descritto all'inizio del suo sviluppo, è stato fatto da una prospettiva cinese.

Quindi, quando i cinesi hanno guardato ad est, nella posizione del Giappone, hanno guardato verso l'alba. È così che arrivarono a chiamare il paese il paese del sol levante. Ma si raccontano anche altre storie sull'origine di questo titolo.

Annuncio
L'origine del termine "terra del sol levante" - sale di preghiera e corridoio a nishi hongwanji a kyoto in giappone

Storia giapponese del Paese del Sol Levante

Quando il primo ambasciatore giapponese fu inviato nella capitale cinese orientale della dinastia Han nel 57 d.C., il Giappone era chiamato "Wa" (和), un nome che designava anche il popolo giapponese.

Secondo i resoconti cinesi contemporanei, questi primi giapponesi “mangiano verdure crude, riso e pesce. Avevano rapporti vassalli-padroni, avevano riscosso tributi, granai provinciali e mercati. Avevano anche violente lotte di successione”.

Nel primo secolo dopo Cristo, un clan, gli Yamato, iniziò a dominare i suoi vicini e nel V secolo d.C. divenne sinonimo di leadership per il Giappone. Quando emerse un unico governo centrale, il Giappone seguì ogni volta. oltre alla cultura cinese, inclusa sue modalità di somministrazione.

Annuncio

Intorno al 600 d.C., il principe reggente del Giappone, Shotoku (574-622 d.C.), che era un grande fan della cultura cinese, introdusse in Giappone un'ampia varietà di influenze cinesi. Confucio delle classi e del galateo.

L'origine del termine "terra del sol levante" - vista delle mura del tempio di nishi hongwanji dal marciapiede a kyoto in giappone

Scegliere il termine Terra del Sol Levante

Shotoku adottò anche il calendario cinese, sviluppò un sistema stradale simile, costruì numerosi templi buddisti, un sistema giudiziario simile e inviò studenti giapponesi in Cina per studiare buddismo e confucianesimo, stabilendo relazioni diplomatiche con quel paese.

Inoltre, Shotoku è ampiamente accreditato in Giappone per aver creato il nome nipponico (“Origine del Sole”) per il Paese. I resoconti dicono che il Principe, nell'anno 607 d.C., al tempo della prima ambasciata della dinastia Sui, inviò una lettera all'imperatore cinese, Yangdi, che diceva: “dal Figlio del Cielo, nella terra dove il sole sorge per il Figlio del cielo sulla terra dove tramonta il sole”.

Apparentemente, i cinesi erano offesi dal fatto che Shotoku avesse cercato di chiamarsi "Figlio del cielo" allo stesso livello dell'imperatore cinese, chiamato anche lui in quel modo. Tuttavia, anche la parte che dice "nella terra dove sorge il sole" è stata contrassegnata come identificazione del Giappone.

Annuncio
L'origine del termine "terra del sol levante" - flickr yeowatzup aoi matsuri palazzo imperiale kyoto giappone 7

Indipendentemente da ciò, nel 645 d.C., secondo storia del giappone, un colpo di stato ha portato all'introduzione della riforma Taika. Con lo scopo di centralizzare ulteriormente il governo, la riforma ha eliminato la proprietà privata della terra, portandola sotto il suo controllo. Nell'ambito di questa riforma, Nippon, Nihon (entrambi significano "origine del sole") e Dai Nippon (Grande Giappone) sono stati utilizzati nei documenti diplomatici e nelle cronache al posto di Wa (Wo).