Come differenziare giapponese, coreano e cinese

Giapponesi, coreani e cinesi sono molto diversi, ma le loro somiglianze etniche finiscono per confondere molte persone. Questo è ironico, perché personalmente trovo più difficile distinguere le persone dai paesi occidentali o europei rispetto agli stessi asiatici, dove posso facilmente identificare il loro paese di origine.

Ho deciso di scrivere questa guida per aiutarti a differenziare asiatici, giapponesi, coreani e cinesi. Innanzitutto, vale la pena ricordare che non sono solo i giapponesi, i cinesi o i coreani ad avere gli occhi piccoli o a mandorla. La maggior parte dei paesi del Medio Oriente e dell'Asia e persino gli indiani del Brasile hanno gli occhi a mandorla.

Un'altra informazione interessante è la parola tirato, qualcosa che è anche un insulto anche se è usato per descrivere la differenza negli occhi. Questo perché sia per dimensioni che per forma, gli occhi asiatici e occidentali sono uguali, l'unica cosa che cambia è che gli occhi asiatici non hanno quella piega nella palpebra superiore che fa sì che una parte più ampia dell'occhio sia coperta dalla pelle. In poche parole, gli occhi giapponesi non sono né più piccoli né inclinati.

– – –
Come differenziare giapponese, coreano e cinese

Come distinguere giapponese, cinese e coreano in base alla lingua?

La prima differenza notevole tra gli asiatici è la loro lingua. Quando ascolti un giapponese che parla puoi facilmente distinguere da un cinese o coreano. Questo perché la lingua cinese è tonale e ha diverse variazioni di sillabe, mentre il giapponese non cambia mai le sillabe. Il coreano, d'altra parte, è in qualche modo simile alla pronuncia cinese, ma è piuttosto diverso.

Come differenziare giapponese, coreano e cinese

Un esempio che noto molto è la pronuncia della “R”. I cinesi di solito non pronunciano correttamente la R, ma parlano sempre la L. I giapponesi sono l'opposto, non possono parlare la L, perché non c'è la L nella lingua giapponese. I cinesi parlano: Pastel de Flango mentre i giapponesi parlano Pasuteru de Furango.

Un altro modo molto semplice per differenziare è per nome. I nomi giapponesi sono generalmente più lunghi di 4 lettere e non hanno nomi con V, M, L o terminano con una consonante. I nomi cinesi e coreani, invece, finiscono con consonanti e principalmente con M, NG, N e di solito hanno nomi di 3 lettere. Ovviamente dovrai sentire il cognome se la persona è solo un discendente con un nome occidentale.

Molti credono che le scritture cinese e giapponese siano praticamente le stesse, concludendo così che sono le stesse lingue. Abbiamo già scritto un articolo dettagliato che spiega differenze nelle lingue giapponese e cinese, puoi leggere cliccando qui.

Come differenziare giapponese, coreano e cinese

Riassumerò dicendo che la lingua cinese è piena di trattini (他們有理性和良心), il giapponese ha pochi trattini nella maggior parte delle lettere (私はケビンです), mentre il coreano sono trattini e punti (보기가 역겨워).

Differenze fisiche tra giapponesi, cinesi e coreani

Non è facile determinare di quale nazionalità asiatica colore della pelle, ma possiamo notare che alcuni cinesi tendono ad avere la pelle un po' più scura e i coreani hanno una pelle più chiara e liscia. già il faccia Gli uomini giapponesi tendono ad essere più larghi, più lunghi e triangolari, mentre i coreani hanno il mento quadrato, mascelle più prominenti e zigomi più alti. I cinesi, invece, tendono ad avere un viso più rotondo.

Come differenziare giapponese, coreano e cinese

Gli occhi giapponesi tendono ad essere inclinati verso l'alto, a differenza degli occhi cinesi che tendono ad essere inclinati verso il basso. I coreani, d'altra parte, hanno gli occhi più piccoli. In altezza, vincono i coreani con un'altezza media di 1,71 metri, i giapponesi sono al secondo posto con una media di 1,69 e i cinesi 1,68.

Riguardo a capelli, al giorno d'oggi questo è molto vario quindi è impossibile da definire. Si ritiene che almeno tradizionalmente in passato i coreani avessero i capelli lunghi e pettinati all'indietro. I cinesi avevano i capelli pettinati e ondulati e i giapponesi avevano i capelli arricciati all'estremità e che coprivano la fronte.

Come differenziare giapponese, coreano e cinese

Come differenziarsi attraverso lo stile, la moda e la cultura

Un altro modo in cui possiamo differenziare giapponesi, cinesi e coreani è attraverso il loro stile, la moda e cultura. La moda è qualcosa di relativo e passa molto velocemente, soprattutto in Giappone, la moda è molto varia e unica. I cinesi tendono a preoccuparsi più della ricchezza e meno del design e del colore. Quindi è normale trovare cinesi con cose luccicanti e costose, gioielli, oro e tanta moda occidentale.

In Giappone, la moda è un mix di tradizionale e moderno, oltre a cose carine, colorato e unico. In Giappone la moda e lo stile sono molto liberi, tanto che i giovani trascorrono tutto il loro tempo in divisa scolastica anche fuori dalla scuola. La Corea tiene molto alle mode, segue i trend veloci e si preoccupa troppo dei brand, tende a tingersi i capelli più del Giappone e della Cina.

Come differenziare giapponese, coreano e cinese

Immagine stereotipata e un po' razzista pubblicata sul vecchio giornale che ha ricevuto diverse recensioni.

I cinesi si preoccupano molto della reputazione, si comportano in un modo con i familiari e in un altro modo con gli amici. I coreani tendono ad essere piuttosto insistenti, danno importanza alla famiglia, all'amicizia, ecc. I giapponesi, d'altra parte, non amano opinare o interferire nella vita degli altri, preferiscono l'armonia con gli altri piuttosto che seguire la propria opinione.

Riesci già a distinguere giapponese, cinese e coreano?

Faccio schifo a memorizzare le facce, ma riesco a distinguere rapidamente un asiatico dal vestito, dalla conversazione e da altri dettagli linguistici. Le cose si complicano un po' quando cerchiamo di scoprire l'origine di un discendente che vive in Brasile, è fondamentalmente brasiliano, quindi non dobbiamo perdere tempo a cercare di decifrare le sue origini. Chiedi solamente!

Come differenziare giapponese, coreano e cinese

Alcuni sostengono che ci siano grandi somiglianze tra la tribù giapponese e brasiliana Tupi-Guarani

La grande realtà è che gli asiatici sono molto diversi e hanno molte varianti nel proprio paese. Ad esempio, i cinesi del nord hanno una faccia quadrata, nasi e occhi piccoli. A volte può essere difficile distinguere il giapponese dal cinese e dal coreano! I paesi si mescolano, i coreani si sottopongono alla chirurgia plastica per ingrandire gli occhi, quindi diventa un po' complicato.

Con un breve periodo in Giappone noterai che gli asiatici oi giapponesi stessi sono totalmente diversi l'uno dall'altro. Non è colpa loro se cibo e clima collaborano con una pelle, occhi e corpo standardizzati.

Potresti voler leggere il nostro altro articolo che spiega perché i giapponesi o gli asiatici hanno gli occhi a mandorla.

Quindi, secondo me, il modo più semplice per differenziare è per lingua, nome e cultura. Se pensi di poterti differenziare, metti alla prova le tue conoscenze cercando quiz su google!

Video per aiutare a differenziare gli orientali

Grazie per aver letto il nostro articolo, non dimenticare di condividere e lasciare i tuoi commenti! Concludo lasciando alcuni video che possono aiutarti a differenziare gli orientali:

Condividi questo articolo: