Yukata – abbigliamento giapponese per l'estate

Hai sicuramente visto il yukata (浴衣) negli anime o qualcosa legato alla cultura giapponese. Questo capo è generalmente indossato in estate in quanto è più comodo e ha un tessuto più leggero. Lo yukata può essere utilizzato sia da uomini che da donne, cambiando poco nello stile.

Lo yukata è uno stile casual per il kimono, indossato da uomini, donne e bambini. Il tessuto yukata è di cotone o tessuto sintetico. È come una veste elegante, attaccata al corpo con una fascia chiamata obi (cintura in tessuto). Ma come nasce questo stile? Qual è la differenza tra kimono e yukata? Vediamo maggiori dettagli di questo outfit.

Yukata - yukata - abbigliamento giapponese per l'estate

Come e quando è nato lo yukata?

Lo yukata è un costume più tradizionale, tuttavia in alcune occasioni le feste sono comuni. L'abbigliamento ha origine dal yukatabira (湯帷子), un indumento fatto di canapa (specie di cannabis sativa) e comunemente indossato da persone appartenenti alla nobiltà per fare il bagno nelle sorgenti termali (onsen).

Ciò avveniva già nel periodo Heian (794 – 1185), ma divenne popolare nell'era Edo (1603 – 1868) con la crescita dell'uso del cotone in Giappone.Si ritiene che il cotone nel tessuto fosse intorno al 799 quando fu fu portato in Giappone da cinesi naufraghi. La coltivazione del cotone è solo aumentata. diventando il più grande produttore di kimono tradizionali.

Yukata significa letteralmente "costume da bagno" e originariamente doveva essere l'obiettivo. Lo yukata è stato usato per un periodo solo come vestiti da camera da letto da indossare dopo il bagno o il sonno. Ma l'abbigliamento ha finito per prendere il sopravvento anche ai festival. Lo yukata tradizionale aveva il tessuto tinto con foglie di indaco (la pianta che dà origine al colore blu indaco) simile ai jeans, varia tra il blu e un po' bianco.

5 trucchi di bellezza che ti darebbe una ragazza giapponese
Annuncio

Ma al giorno d'oggi esiste una grande varietà di modelli da utilizzare ed è possibile realizzare diverse combinazioni utilizzando accessori e molto altro. Non c'è molto di uno schema da seguire in questi giorni con questo vestito. Gli yukata maschili sono di colore più scuro, mentre gli yukata femminili sono più colorati e di solito hanno disegni floreali.

È ancora comune per le persone usare lo yukata in festival giapponesi e ai festival dei fuochi d'artificio (Hanabi Taikai). Anche in altri eventi tradizionali che si svolgono durante l'estate. Nei luoghi che hanno sorgenti termali camminano liberamente con lo yukata. Inoltre, nei tradizionali hotel ryokan e onsens.

Qual è la differenza tra yukata e kimono?

Kimono significa letteralmente "abbigliamento" e di solito viene indossato in occasioni più formali come matrimoni, funerali e così via. In passato era comune essere utilizzato dagli uomini nella loro vita quotidiana. Tuttavia, ora è più concentrato su alcuni eventi formali.

Annuncio

I kimono, sia maschili che femminili, sono solitamente in stampe più discrete, indossare il gi è necessario seguire alcune regole di etichetta come l'occasione, la stagione, il sesso, il grado di parentela o lo stato civile di chi lo indossa.

Kimono: tutto sull'abbigliamento tradizionale giapponese

La modellazione del kimono maschile e femminile ha una leggera variazione rispetto alle maniche.I kimono maschili sono cuciti sotto il braccio e nella femmina l'avambraccio è aperto. I tessuti possono essere di cotone, seta e varie opzioni di fibre sintetiche.

La differenza con yukata inizia già con la nomenclatura, yukata ha origine dalle parole yu (bagno) e katabira (biancheria intima). Oltre a tutto ciò che è già stato menzionato per quanto riguarda l'abbigliamento, il tradizionale yukata, solitamente realizzato con il normale tessuto di cotone, viene utilizzato per le feste estive e persino come pigiama. Anche i modi di vestirsi sono diversi e lo yukata è molto più leggero.

Annuncio
Yukata - yukata - abbigliamento giapponese per l'estate

Come indossare lo yukata?

Il sito web della Japan House São Paulo (www.japanhousesp.com.br) ti ha spiegato passo dopo passo come usare lo yukata.

Avrai bisogno:

• Yukata : kimono estivo casual.
• obi (帯): fascia ornamentale usata per legare il kimono.
• Due himos (紐): bande che misurano, in genere, 240 x 4,5 cm (si possono adattare utilizzando bande di altre larghezze o elastici di grosso spessore, purché siano comode e non scivolino)
• Shitagi (下着): biancheria intima utilizzata per proteggere il kimono dal sudore corporeo. Questo capo è opzionale e può essere abbinato ad una t-shirt in cotone con scollatura bassa sulla schiena per mostrare la pelle attraverso l'apertura del eri (衿), il collare.
• Prendi un (下駄): zoccoli giapponesi. Anche questo articolo è optional e può essere dotato di infradito.

1. allineare il senu (背縫い), cucitura verticale al centro della schiena, con il centro del busto.

2. unire le estremità di eri per garantire che la cucitura sia al centro del corpo e regolare l'altezza della barra.

3. Controllare l'altezza della barra sul lato sinistro del yukata, perché, alla fine, questa parte sarà in cima.

4. Posizionare il lato destro in modo che non sia visibile dopo che il lato sinistro si è sovrapposto Sovrapporre il lato sinistro. La lunghezza ideale dovrebbe nascondere le caviglie o consentirle di mostrare sottilmente quando si muove.

Annuncio

5. legare koshihimo (腰紐), ormeggio all'anca. Ruota il corpo due volte e stringi abbastanza da tenere il tessuto in posizione comodamente.

6. passaci la mano miyatsukuchi (身八つ口), apertura sotto la manica esistente solo nei kimono da donna, e raddrizzare il ohashori (おはしょり), raddoppia il tessuto in eccesso presente anche solo nei kimono femminili. Disporre il tessuto sul retro e sul davanti.

7. aggiustare eri nella parte anteriore vicino alle ossa sotto il collo a forma di "Y" e lasciare un'apertura nella parte posteriore di circa un pugno.

8. Machete munahimo (胸紐), la fascia toracica. Giralo, fai un respiro profondo e stringi per fissare la posizione del tessuto. In questo modo ti assicuri di poter respirare comodamente mentre indossi il kimono.

Annuncio

9. Lisciare il tessuto sul retro e sul davanti del munahimo Viene da ohashori, anche davanti e dietro, come risulteranno dopo aver annodato le Ciao.

10. Se possibile, allinea le cuciture sul davanti, sui lati e sul retro del kimono. Questa parte richiede allenamento, ma non scoraggiarti se non puoi. Usalo nel modo in cui puoi indossarlo e migliora con il tempo!

come legare l'obi

1. Piega il cinturino a metà e lascia un ricambio per fissare la cravatta, passando un po' in diagonale oltre l'altezza delle spalle.

2. Apri la fascia in una freccia, allineando la parte superiore della fascia ad un'altezza vicina a metà busto o appena sotto, a seconda del corpo. Fai due turni stringendo la cinghia e respirando come hai fatto con il munahimo.

Annuncio

3. piegare in diagonale il Ciao per facilitare l'esecuzione del nodo.

4. Avvolgi la parte anteriore del corpo. Usa la misura della spalla per iniziare la flessione del tara (たれ), la parte più lunga che rimane dopo il nodo, e piegare il maggior numero di volte possibile, allineando i bordi.

5. Posizionare approssimativamente al centro del tara sopra il nodo. Piegare a metà trasversalmente e piegare piegando nuovamente a metà la metà superiore e inferiore, formando una fisarmonica.

6. Passare la striscia avanzata piegata a metà lasciata all'inizio del processo, e passare sotto il nodo precedentemente fatto. Fai un altro giro per aggiustare, arrotola ciò che è rimasto, nascondendoti dentro Ciaoe centrare i lati del loop.

Annuncio

7. Ruotare con cautela il Ciao, da sinistra a destra, per non impacciare il eri e posizionare il passante al centro della schiena.

8. metti il prendi un - gli zoccoli giapponesi – e altri accessori.