Tecniche di taglio del cibo giapponese

[ADS] Pubblicità

La cucina giapponese è così ricca che ha persino tecniche di taglio con i rispettivi nomi. Le tecniche di taglio possono addirittura modificarne il sapore e la consistenza, oltre a migliorare l'aspetto del cibo, trasformando la cottura in arte.

Si chiamano tecniche di taglio giapponesi yasai no kiri kata [野菜の切り方] che letteralmente significa modi per tagliare le verdure. Ogni tipo di taglio ha il suo nome specifico, ce ne sono decine che citeremo brevemente nell'articolo.

Tecnica di taglio giapponese - Video

Se ti piace la cucina giapponese e vuoi avventurarti in cucina, imparare alcune tecniche di taglio può essere molto utile! Dai un'occhiata a ciascuno di essi di seguito:

USUGIRI [薄切り] – Fette Sottili

Usugiri consiste di fette sottili. Adatto per insalate, conserve, fritture, stufati. Utilizzato in verdure come cetriolo, zenzero, cipolla, melanzane, erba cipollina, ecc.

Tecniche giapponesi per tagliare il cibo

NANAMEGIRI [斜め切り] – Taglio diagonale

Nanamegiri si tratta di tagliare contro la fibra diagonalmente in fette di forma ovale. Utilizzato in verdure come erba cipollina, cetrioli, carote, ecc.

Abbiamo anche Naname Usugiri [斜め薄切り] che sono sottili fette diagonali. Adatto per insalate. Utilizzato in verdure come erba cipollina, sedano, ecc.

Tecniche giapponesi per tagliare il cibo

WAGIRI [輪切り] – Taglio rotondo

Descrizione: taglio tondo, spessore variabile a seconda della ricetta, adatto a pietanze cotte a fuoco lento. Utilizzato in verdure come cetriolo, daikon, pomodoro, melanzana, carota, radice di loto, ecc.

RANGIRI [乱切り] – Taglio casuale

Descrizione: tagliati a caso ma della stessa misura. Aiuta a cucinare più velocemente e in modo più uniforme Adatto per cibi cotti. Utilizzato in verdure come carote, cetrioli, daikon, melanzane, radice di loto, bardana, ecc.

KOGUCHIGIRI [小口切り] – Fette sottili

Descrizione: tagliato a fettine sottili. Lo spessore varia a seconda della ricetta, ma si aggira intorno ai 2-3 mm. Utilizzato in verdure come erba cipollina, cetrioli, ecc.

KUSHIGATAGIRI [くし形切り] – Taglio a pettine

Descrizione: Tagliare le verdure sferiche in 6 o 8 fette. Utilizzato in verdure come cavoli, cipolle, pomodori, limoni, ecc.

MIJINGIRI [みじん切り] – Uniforme tritata

Descrizione: tritare in piccoli pezzi in modo uniforme. Utilizzato in verdure come cipolle, carote, zenzero, aglio, erba cipollina, ecc.

Tecniche giapponesi per tagliare il cibo

HANGETSUGIRI [半月切り] – Mezza luna

Descrizione: taglio a “mezza luna” – taglio a semicerchio, adatto per zuppe e stufati. Utilizzato in verdure come cetriolo, daikon, pomodoro, melanzana, carota, radice di loto, ecc.

ICHOGIRI [いちょう切り] - Foglia di Ginkgo

Descrizione: Tagliata a “foglia di ginkgo” Adatto per zuppe e stufati. Utilizzato in verdure come daikon, carote, ecc.

HYOSHIGIRI [拍子木切り] – Tagliare a bastoncini

Descrizione: tagliato a bastoncini [5 cm x 1 cm x 1 cm], adatto per friggere e cucinare. Utilizzato in verdure come daikon, carote, ecc.

SAINOMEGIRI [さいの目切り] - Tagliato a cubetti

Descrizione: tagliata a cubetti – solitamente lo spessore è di 1 cm, adatta per zuppe e insalate. Utilizzato in verdure come daikon, carote, cetrioli, ecc.

HOSOGHIRI [細切り] – Strisce sottili

Descrizione: strisce molto sottili [4-5 cm x 3 mm] Adatto per stufati e insalate. Utilizzato in verdure come cetrioli, bardane, patate, daikon, carote, erba cipollina, peperoni, ecc.

SENGIRI [千切り] – Corte Julienne

Descrizione: finemente tagliato, con stile Julienne. Utilizzato in verdure come cavoli, zenzero, daikon, carote, ecc.

ZAKUGIRI [ザク切り] – Taglio spesso

Descrizione: taglio spesso, solitamente da 3 a 4 cm. in larghezza, non uniforme.Adatto per fritti e cotti nabemono. Utilizzato in verdure come cavoli, verdure verdi, pomodori, erba cipollina, ecc.

BUTSUGIRI [ぶつ切り] – Picado rustico

Descrizione: tagliato a pezzi di 3 cm. circa Adatto per stufati. Utilizzato in verdure come erba cipollina, sedano, ecc.

TANZAKUGIRI [短冊切り] – Taglio di strisce di carta

Descrizione: Tagliare “strisce di carta”.Adatto per insalate e zuppe. Utilizzato in verdure come daikon, carote, konnyaku, eccetera.

SASAGAKI [ささがき] - Temperamatite

Descrizione: raschiare la punta della verdura, come se si affilasse una matita con un coltello.Adatto per insalate e zuppe. Utilizzato in verdure come bardana, carote, ecc.

SOGIGIRI [そぎ切り] - Taglio angolare

Descrizione: affettare in pezzi obliqui [angolo di 45 gradi]. Aiuta a cucinare più velocemente e in modo più uniforme. Utilizzato su verdure come funghi, cavoli, bietole, ecc.

HANA RNKON [花レンコン] – Radici di loto

Descrizione: date alla radice di loto la forma di un fiore e affettatela. Utilizzato in verdure come la radice di loto.

KAZARIKIRI [飾り切り] – Taglio Decorativo

Descrizione: taglio decorativo. Alcuni esempi sono le carote a forma di fiore [hanagiri] fatti a mano o con stampi speciali e il shiitake con incisioni a forma di fiore sulla sua superficie Adatto per la decorazione. Utilizzato in verdure come i funghi shiitake, carota, radice di loto, ecc.

Condividi questo articolo: