Rosetta Stone è davvero utile per imparare il giapponese?

Rosetta Stone è un software per l'apprendimento delle lingue molto vecchio. Ha l'insegnamento di più di 20 lingue. È un programma ben noto, principalmente per avere un metodo innovativo.

Ma il? stele di Rosetta ti aiuterà davvero ad imparare la lingua giapponese? Scopriamolo qui. Ho utilizzato il programma per 5 mesi, fino a quando non ho terminato l'ultima lezione del corso di giapponese Rosetta Stone. Per iniziare, vediamo come funziona Rosetta Stone:

Rosetta Stone dispone di tre livelli nel corso di giapponese (e cinque in altre lingue). Funzionano così:

Livello 1: aiuta a costruire una base di vocabolario fondamentale e una struttura linguistica essenziale. Le abilità e il vocabolario includono:

  • Saluti e presentazioni;
  • Domande e risposte semplici;
  • Acquisti;
  • Capacità di ascolto;
  • capacità di scrittura e lettura di base;

Livello 2: consente alle persone di esplorare l'ambiente in quanto aumentano il vocabolario e la struttura essenziale della lingua di livello 1. Le abilità e il vocabolario includono:

  • Come fornire e ottenere indicazioni;
  • Utilizzare mezzi di trasporto;
  • informare l'ora;
  • Esci a mangiare;
  • Goditi le interazioni sociali di base;
  • Vita professionale;
  • Materie accademiche;
  • Arte e cultura;
  • Passato, presente e futuro;

Livello 3: consente alle persone di connettersi con il mondo che li circonda, aumentando i fondamenti linguistici e le capacità di conversazione sviluppate ai livelli 1 e 2. Le abilità e il vocabolario includono:

  • Idee e opinioni;
  • Esprimere sentimenti e parlare di problemi quotidiani;
  • Interessi;
  • Opera;
  • Eventi attuali;
  • Nascita, matrimonio, morte e problemi di salute e corpo;
  • Termini complementari indicanti frequenza, durata e grado;

metodo della pietra di rosetta

Il metodo di questo software è diverso da quello a cui siamo abituati, poiché ci insegna fondamentalmente con immagini e audio. Non usa mai la traduzione. Da un lato, questo metodo è fantastico, poiché ci aiuta a pensare alla lingua e a capire cosa dicono senza doverlo tradurre mentalmente in portoghese. Impareremmo il giapponese come se fosse la nostra lingua madre, immersi nella lingua.

D'altra parte, questo metodo lascia molti dubbi, perché a volte è necessario ragionare molto per capire cosa sta succedendo per capire cosa significa una frase/parola. Le immagini che associamo all'audio e al testo sono ben selezionate, il che ci dà una certa comprensione della frase, ma non sempre aiuta. Questo lo rende molto difficile, ma può essere facilmente risolto se cerchiamo semplicemente la parola nel dizionario o in Google Translate.

Anche la grammatica lo complica un po', solo in seguito viene assorbita naturalmente con la ripetizione spaziata del software, in quanto finisce per creare una ripetizione (a volte esagerata) del contenuto delle lezioni. Possiamo anche concentrarci su leggere e scrivere o parlare e ascoltare, o TUTTO.

E c'è anche il riconoscimento vocale. Il riconoscimento vocale non è male, ma necessita di un ambiente silenzioso e di un buon microfono. Fortunatamente questa opzione può essere attivata o disattivata e possiamo impostare la difficoltà del parlato e alcune altre opzioni.

E abbiamo anche una sessione in cui ascoltiamo qualcosa in giapponese e associamo l'audio all'immagine, nessun testo per aiutarci, solo l'audio. Inoltre, abbiamo anche esercizi di riconoscimento vocale e pronuncia, oltre a scrittura e lettura, dove impariamo per la prima volta il hiragana e katakana, poi alcuni kanji.

Vale la pena acquistare la stele di rosetta?

Rosetta Stone è un software super costoso. È disponibile dal Play Store e può essere scaricato su PC, con un CD che deve essere acquistato e attivato. Ho usato il programma dall'inizio alla fine e posso dire che non ti avvicina alla fluidità, anche se aiuta molto.

Se segui l'intero corso, potresti comprare qualcosa in Giappone, parlare di gusti, dire quello che pensiamo, ma non capiremmo anime o manga, per esempio. E la cosa peggiore è che il corso di giapponese ha solo 3 livelli, mentre altri ne hanno 5.

Credo anche che il prezzo del software sia un affare, almeno nella nostra epoca attuale, perché potrebbe essere molto più economico. Ma, per i principianti, sono sicuro che rimarrai colpito da quanto velocemente imparerai le cose, da come sarai in grado di fare gli esercizi di grammatica senza troppe complicazioni e da come inizierai a capire cose semplici (e alcune un po' più avanzato).

Quindi, se sei determinato a spendere soldi per questo software nella speranza di apprendere le basi, è consigliato. Se vuoi la fluidità o raggiungere un livello avanzato, non lo consiglio. Probabilmente non passerai il livello N4, in quanto è considerato un corso base. Quindi questo è stato il riassunto della mia esperienza a Rosetta Stone, spero che ti sia piaciuto.

Condividi questo articolo: