5 Fauna giapponese minacciata di estinzione

Sebbene le prime immagini del Giappone ci riferiscano a grandi centri urbani come Tokyo e Osaka, il Giappone ha una fauna diversificata ed è di grande importanza per i giapponesi che cercano di conservare le specie esistenti.

Purtroppo il Giappone ha molte specie a rischio di estinzione e nella sua storia ce ne sono già diverse specie estinto! Principalmente è dovuto all'avidità umana, ma attualmente sta diminuendo la caccia illegale e il consumo improprio.

Nonostante le specie estinte e in via di estinzione, esistono circa 130 tipi di mammiferi terrestri, più di 600 specie di uccelli, circa 73 specie di rettili e più di 3.000 diversi tipi di pesci. Molti di questi animali sono sull'orlo dell'estinzione e si trovano raramente al di fuori del Giappone.La fauna giapponese merita di essere esplorata, quindi vedremo 5 animali della fauna giapponese in via di estinzione.

albatro

Voi albatri sono grandi uccelli appartenenti alla famiglia Diomedidi, essendo uccelli marini, estremamente adattati alla vita in alto mare, si trovano a terra solo durante la stagione degli amori. Sono monogami e tendono a formare grandi colonie della loro specie.

Sono grandi nuotatori, in quanto hanno tutte le dita dei piedi rivolte in avanti e unite da una membrana interdigitale che aiuta anche negli atterraggi e nei decolli in acqua. Gli albatri hanno un ghiandola del sale che rimuove il cloruro di sodio in eccesso dal sangue, oltre ad avere protezioni termiche.

5 animali selvatici giapponesi in via di estinzione

Sfortunatamente in Giappone sono minacciati di estinzione, e questo, per quanto possa sembrare grave, è una conseguenza di cause umane. Secondo il Ministero dell'Ambiente, in Giappone vivono circa 3.000 albatros dalla coda corta.Anche se ci sono altre specie come l'albatro dalle zampe nere, l'albatro errante e l'albatro di Laysan, solo l'albatro dalla coda corta è protetto dall'essere considerato una specie in via di estinzione.

E l'estinzione degli albatros è venuta dall'avidità umana. Già dal XIX secolo si cacciava agli albatros, perché in paesi come gli Stati Uniti, la penna dell'albatro valeva molto sul mercato, in diversi massacri di massa, la popolazione di albatros è diminuita drasticamente, con più di 300mila morti di uccelli.

Nel 1993, il Ahōdori (come è noto in Giappone) è entrato nell'elenco degli animali selvatici rari, protetti dalla legge sulle specie di flora e fauna selvatiche minacciate di estinzione. Secondo le statistiche, nel 1990, la popolazione di albatros era di circa 1.200 uccelli. Già nel 2010, c'erano circa 2.570 albatros a Torishima, nella penisola di Izu.

Balena Blu

La balenottera azzurra è il mammifero più grande del pianeta, pesa ben 180 tonnellate e può misurare tra i 30 ei 35 metri di lunghezza. Poiché tutto è grande, non è sufficiente avere il suo cibo, poiché una singola balena blu adulta può consumare quasi 4 tonnellate di krill al giorno.

Anche se non possiamo sentirli, il canto delle balene blu è uno dei suoni più forti emessi da un animale. Comunicano tra loro usando gemiti e una serie di impulsi a bassa frequenza. In condizioni ideali, una balenottera azzurra può ascoltare il canto di un'altra a distanze fino a 1600 km.

Sfortunatamente, è minacciato di estinzione dalla caccia umana, principalmente in paesi come il Giappone.Il decadimento della balenottera azzurra iniziò più precisamente nel 1864, quando la nave norvegese Svend Foyn era stato dotato di arpioni appositamente progettati per catturare grandi balene.

5 animali selvatici giapponesi in via di estinzione
Clicca sull'immagine per leggere un articolo sulla caccia alle balene in Giappone.

Uccidere rapidamente le balene è stato utile. E nel 1925, gli Stati Uniti, il Regno Unito e il Giappone si unirono alla Norvegia nella caccia alle balene. E, in soli 5 anni, 44 navi hanno ucciso 28.325 balene blu. Dopo la seconda guerra mondiale, la popolazione di balenottere azzurre era già scarsa e, nel 1946, iniziarono ad emergere le prime leggi per limitare la caccia. purtroppo il vero il divieto è emerso solo negli anni '60, con più di 350.000 balene blu uccise.

E attualmente la popolazione di balene blu è stimata tra i tre ei quattromila. Grande colpa per la quasi estinzione di questa balena è il Giappone, essendo uno dei più grandi paesi specializzati nella caccia alle balene, con l'affermazione, nei tempi attuali, che li usano per ricerche, anche se molti paesi e protettori delle balene lo mettono in dubbio.

gru giapponese

oh gru giapponese o Tsuru è una specie di uccelli che vive nell'asia orientale e soprattutto a Hokkaido, Giappone, hanno una durata di vita stimata di circa 50 anni, e sono una specie molto fedele al proprio partner, avendo relazioni fino alla morte.

Sono uccelli migratori, in primavera e in estate questi animali/questi uccelli vivono nel Siberia, dove la femmina depone due uova all'anno, ma sopravviverà solo una prole. In autunno migrano verso i luoghi più caldi dell'Asia (Manciuria, Giappone, Corea); prediligono le zone umide dove possono trovare cibo in abbondanza (topi, rane, rospi, grossi insetti e anche semi, foglie e rami).

5 animali selvatici giapponesi in via di estinzione

Si stima che siano solo 1000, ad alto rischio di estinzione, con grande incentivo però a preservare la specie. La conseguenza di ciò deriva dalla caccia illegale e dalla distruzione di habitat. Le gru sono famose in Giappone attraverso leggende e origami. 

gatto Iriomot

È un felino unico di Iriomote, una piccola isola tropicale montuosa all'estremità meridionale dell'arcipelago di Ryukyu. Fin dalla sua scoperta nel 1967, era già stato considerato un animale in via di estinzione. Questo, a sua volta, è in declino fino all'estinzione a causa della perdita di habitat e delle morti per incidenti stradali. La sua popolazione è stimata tra 100 e 109 felini della specie.

Sono gatti con abitudini notturne, capaci di arrampicarsi sugli alberi e anche di nuotare, hanno una dieta variata, si nutrono di mammiferi e non. È considerato un gatto selvatico. Scoperta nel 1965 e citata solo nel 1967, inizialmente era considerata una specie unica, ma dopo il test del DNA, si precisa che il gatto Iriomot potrebbe essere una sottospecie del gatto leopardo del sud-est asiatico.

5 animali selvatici giapponesi in via di estinzione

La salamandra gigante del Giappone

Le salamandre giapponesi sono diverse dalle salamandre più comuni, che possono anche essere confuse con le piccole lucertole. Non c'è una stima di quanti siano, ma i ricercatori dicono che hanno una lunga storia nei tempi antichi.

È il secondo anfibio più grande del pianeta, misura circa 1,5 metri, pesa 36 chili, anche se ha un aspetto molto strano, è un dato di fatto che è solo uno degli animali più curiosi del nostro pianeta Terra! oh National Geographic rivela che l'animale può strappare un pezzo del dito di un essere umano in pochi secondi.

Anche con questo potere, la salamandra è quella che rischia l'estinzione da parte dell'uomo. Dopo essere stata cacciata per il cibo, la specie è ora protetta come tesoro nazionale in Giappone e vengono fatti sforzi per preservarla e riprodursi in cattività. Rari, questi animali escono dai loro nascondigli solo di notte e vivono dentro fiumi di acqua ghiacciata vicino alle montagne. - di MegaCurioso

Condividi questo articolo:


Lascia un commento