I tabù sociali del Giappone - Vernice rossa

[ADS] Pubblicità

Cosa rappresenterebbe la scrittura con inchiostro rosso per i giapponesi? Per i più scettici niente. Tuttavia, per i più superstiziosi, molto. Questo è un altro mito popolare presente nella società giapponese.

Il fatto che tu scriva il nome di qualcuno usando l'inchiostro rosso rappresenta un pericolo all'interno di questa superstizione. Controlla di seguito perché dovresti evitare di scrivere con l'inchiostro rosso.

In Giappone, le persone hanno l'abitudine di creare le proprie tombe per essere pronte per quando arriva il loro momento. Il cittadino scrive poi il proprio nome sulla lapide in rosso per indicare che è ancora vivo. Il giorno in cui l'individuo prende il via, il suo nome viene poi scritto in nero sulla lapide per indicare la sua morte.

A causa di questa usanza, i giapponesi iniziarono ad associare la scrittura con inchiostro rosso alla morte e ad altre cose. Ironia della sorte Timbri o sigilli con firma giapponese di solito sono di colore rosso.

I tabù sociali del Giappone - Inchiostro rosso

Cosa significa scrivere il nome con l'inchiostro rosso?

Data l'usanza di cui sopra, scrivere il nome di qualcuno in rosso può rappresentare una morte prematura o un cattivo presagio generale.

Se scrivi il nome (o il nome) di una persona in questo colore può anche significare che la persona andrà in bancarotta. Forse ha a che fare con il fatto della parola 赤字 (akaji), che significa “deficit”, è formato dai caratteri 赤 (rosso) e 字 (carattere).

A seconda della situazione (e della persona), anche scrivere il nome della persona in rosso può essere considerato un reato come nomi criminali (soprattutto quelli nel braccio della morte) sono scritti in quel colore. Scrivere il nome della persona in questo colore implica che si tratta di un criminale.

L'inchiostro rosso rappresenta anche il desiderio della persona di interrompere le relazioni con un'altra persona. Questo ha a che fare con il fatto che i samurai scrivevano lettere per sfidare il destinatario a una battaglia all'ultimo sangue. Queste lettere erano scritte in rosso.

I tabù sociali del Giappone - Inchiostro rosso

Il colore rappresenta anche qualcosa di non ufficiale. Tutti i documenti ufficiali sono scritti in nero, mentre la penna rossa serve per correggere gli errori di bozza. Quando i nomi sono scritti in rosso, dà l'impressione che il tuo nome non venga rispettato e non venga trattato ufficialmente.

Questo tabù dell'inchiostro rosso persiste ancora oggi?

Questo tabù sta scomparendo. In questo modo, ci sono persone che non lo sanno o non si preoccupano davvero. Ma per essere sicuri, è consigliabile utilizzare sempre una penna nera per non rischiare di offendere qualcuno. Considera un nome scritto in rosso come una bambola voodoo con il tuo nome sopra.

Anche se non credi o non ti importa di queste cose, è comunque importante rispettare ed evitare i problemi. oh rosso Viene utilizzato principalmente sulle lapidi. Non usare il colore rosso quando firmi le carte, evita anche le cartoline di Natale rosse. Gli avvisi funebri del Giappone sono rossi.

Condividi questo articolo:

Lascia un commento