Sado Island: il luogo che si è fermato nel tempo

Sado (佐渡島) è un'isola del Giappone situata nella prefettura di Niigata con più di 55.000 abitanti. È una regione che si aggrappa alle sue radici, come se fossero le città storiche del Giappone.

Ilha de Sado riceve ancora residenti immigrati, principalmente brasiliani, indonesiani, australiani e filippini. Di solito lavorano nelle fabbriche locali e negli enti religiosi.

La superficie totale dell'isola è di 854,97 km² e fino al 1 aprile 2004 contava più di 70 mila abitanti, in passato la sua popolazione raggiungeva più di 130.000 persone ed ha una delle tassi di natalità Il più alto del Giappone, ma sfortunatamente questi dati mostrano un calo della popolazione.

Sado è ancora formato da una costa scoscesa. L'isola attira l'attenzione di migliaia di persone ogni anno per la bellezza naturale che il luogo possiede.

Isola di Sado: il luogo che si è fermato nel tempo

un'isola per gli esuli 

Nel periodo Edo (1603 – 1867) l'isola di Sado servì da esilio per politici e intellettuali contrari al governo e questo durò fino al Medioevo. Alcuni dei politici esiliati furono l'imperatore Juntoku nel 1221, il sacerdote Nichiren nel 1271 e il drammaturgo e attore NÔ Zeami nel 1433.

Nel XVII secolo fu scoperto l'oro nella regione. Durante questo periodo i più poveri furono costretti a lavorare come schiavi nei minerali. Questo periodo non fu facile per questi sfruttati, e ancora oggi sull'isola di Sado ha segni di schiavitù. Ecco perché ballate, canti e balli culturali hanno un tono più malinconico. 

Isola di Sado: il luogo che si è fermato nel tempo

conoscendo sado

L'isola di Sado si trova a 35 chilometri (circa 2 ore di distanza) dall'arcipelago principale. Considerata la sesta isola più grande del Giappone, è possibile raggiungere Sado solo in traghetto. 

Il mezzo di trasporto più utilizzato è ancora l'auto, i mezzi pubblici sono scarsi ma ben organizzati, l'isola è abbastanza grande, quindi le distanze da una stazione all'altra possono essere grandi.

Lì è comune vedere piantagioni di riso e ci sono molte enormi fattorie. L'isola di Sado è nota per Kodo, che significa ''Drum Children'' o ''Heart Beat'', uno spettacolo in cui usa una varietà di tamburi, oltre a flauti, canzoni e danze! Tutto questo per la Celebrazione della Terra.

Isola di Sado: il luogo che si è fermato nel tempo

In queste feste il tamburo taiko, che sono la cultura tradizionale giapponese. 

La Celebrazione della Terra è un evento all'aperto con varie presentazioni che hanno gli aspetti culturali del Sado. Questo evento si svolge nella terza settimana di agosto, ma a causa della pandemia non può svolgersi come di consueto, ma è stato possibile guardarlo online. 

Sado è la terra dell'uccello ibis giapponese chiamato anche toki, questo uccello appartiene alla famiglia dei Tresquiornitidi ed è minacciato di estinzione. Questo uccello è solitamente bianco o grigiastro con una faccia rossastra e un becco nero estremamente sottile. 

Le piume di questo uccello venivano usate dai giapponesi allo scopo di produrre il futon (布団), un tipo di materasso utilizzato in Giappone.

Isola di Sado: il luogo che si è fermato nel tempo

Suggerimenti per il tour a Sadō

Per chi è interessato a luoghi più tradizionali e riservati, Ilha de Sado è un'ottima opzione. Per conoscere bene la città, l'ideale è noleggiare un'auto o utilizzare un servizio di trasporto. 

Ma farlo in questo modo è un po' più costoso, se viaggi in tournée o in gruppi più numerosi vale di più. Un trasporto utilizzato anche nella regione sono i biciclette, ci sono punti che affittano ai turisti. 

Uno dei luoghi più visitati di Sado è Ogi. Ogi è una delle regioni più sviluppate perché in passato fungeva da importante via di navigazione che attraversava il luogo. 

Isola di Sado: il luogo che si è fermato nel tempo

Un'attrazione che attira molta attenzione sono le ''botti galleggianti''. Si tratta di una piccola barca a forma di botte per passare in zone più ristrette, spesso utilizzata per facilitare la pesca.

Le ''botti galleggianti'' (hangiri) rappresentano le antiche taraibune realizzate con le gigantesche botti di legno utilizzate per la produzione della salsa di soia. 

Oltre all'evento Earth Celebration, che è il più tradizionale, sono presenti anche le presentazioni di n. Nô è un vecchio tipo di teatro ed esiste dal 14° secolo.Il cast è composto da soli due personaggi, un coro e una piccola orchestra. 

Se non riesci a visitare l'intera isola, l'ideale è pianificare bene per decidere quale luogo goderti di più. I luoghi più popolari dell'isola di Sado sono: Futatsu Game, Ono-Game, Sotokaifu Coast e Hiranezaki.

isola di sado: il luogo che si è fermato nel tempo - hiranezaki
Hiranezaki

Futatsu Game è l'unione di due piccole isole all'interno del sado. Ha la forma di due tartarughe giganti una accanto all'altra.

Ono-Game ha una delle tre rocce più grandi del Giappone e ha molti bellissimi gigli.La costa di Sotokaifu ha rocce sparse in tutta l'isola che evidenziano la bellezza del luogo.

Hiranezaki è attraente per la bellezza delle onde. 

Ilha de Sado ha una varietà di cascate, sentieri e grandi spiagge rocciose. Poiché Sado è noto anche per il suo riso, c'è un fabbrica di sakè Hokusetsu che potrebbe essere nella tua lista delle visite per assaggiare il riso regionale.

Isola di Sado: il luogo che si è fermato nel tempo
Tramonto a Sado

Sull'isola di Sado, fare il riso è quasi un'arte. Oltre alla preparazione tradizionale, le risaie trasudano bellezza. Il riso è il cibo più facile da trovare sull'isola. 

Sicuramente l'isola di Sado e molti altri altre isole giapponesi non commettono errori riguardo alla bellezza del luogo, ecco perché ci sono molti anime che hanno le isole come sfondo o tema principale.

Confesso che adesso mi è venuta voglia di visitare qualche isola giapponese! E tu, visiteresti un'isola storica come l'Isola di Sado?

Condividi questo articolo:


Lascia un commento