Sumo – La vita dei combattenti e delle curiosità

[ADS] Pubblicità

Il sumo è una forma di lotta competitiva, tipica del Giappone, dove un concorrente cercherà di costringere il suo avversario a uscire da un anello circolare. O anche costringere l'avversario a toccare il suolo con qualcosa di diverso dalle piante dei piedi.

Ha avuto origine in Giappone, ed è anche l'unico paese in cui questo sport professionalmente. Ed è interessante notare che molte antiche tradizioni sono state conservate in questo sport. Tanto che ancora oggi lo sport include molti elementi rituali, come l'uso della purificazione del sale, tipico della shintoista.

Ma quello che vogliamo sapere è com'è la vita da lottatore di sumo. Quindi ti darò una descrizione di base, per aprire la tua immaginazione. Bene, la vita da combattente è altamente irreggimentata, con regole regolate dalla Japan Sumo Association.

La maggior parte dei lottatori di sumo deve vivere in luoghi comuni per l'allenamento di sumo. Questi luoghi, simili alle repubbliche universitarie, sono conosciuti in giapponese come heya.

E qui, tutti gli aspetti della vita quotidiana dei combattenti sono dettati da una rigida tradizione. Un buon esempio sono i pasti o anche il modo in cui ti vesti. Bene, in questo post ci concentreremo sulla vita dei combattenti. se vuoi saperne di più sullo sport stesso, dai un'occhiata a questo collegamento.

Sumo – la vita dei combattenti e delle curiosità

Vita da lottatore di sumo professionista

Come è stato detto prima, il modo di vivere è molto regolato. L'Associazione Sumo detta anche il comportamento dei suoi combattenti in dettaglio. E la violazione delle regole può comportare multe e/o sospensioni, non solo per il combattente ma anche per il suo GM responsabile.

Una delle cose peculiari frequenti nella vita di un combattente sono i capelli. Perché, quando si entra nel mondo del sumo, ci si aspetta che i capelli crescano per formare un ciuffo, o onorevole. E non solo, ci si aspetta che indossino chonmagem e abiti tradizionali giapponesi quando sono in pubblico.

Guardando dal lato del marketing, è bene attirare l'attenzione su di te. Tuttavia, quando si tratta di vita personale e privacy, penso che siano quasi pari a zero. Questo perché, quando i combattenti sono in un luogo pubblico, saranno presto identificati.

Sumo – la vita dei combattenti e delle curiosità

Vestiti per ogni lezione di Sumo

Oltre a un tipo di insegne di grado, anche i vestiti indossati servono a questo scopo. Cioè, ogni combattente, a seconda della sua classificazione, indosserà un diverso tipo di abbigliamento. È più o meno con il sistema di classificazione delle accademie di karate e delle loro cinture.

Le sei divisioni in sumo sono dalla più alta alla più bassa:

  1. Makuuchi
  2. jūryō
  3. Makushita
  4. sandanme
  5. jonidan
  6. jonokuchi

Nel mondo del sumo, come in altri sport, c'è una grande demarcazione. Principalmente tra i combattenti delle due divisioni principali note come sekitori e quelli delle quattro divisioni inferiori. Questi a loro volta sono comunemente conosciuti con il termine più generico rikishi.

Pertanto, il tipo e la qualità dell'abito cambiano in base al rango del combattente. I combattenti nelle ultime due classifiche possono indossare solo una sottile tunica di cotone chiamata yukata, anche in inverno. Inoltre, quando sono all'aperto, dovrebbero indossare un tipo di sandalo di legno chiamato geta.

I combattenti delle divisioni Makushita e Sandanme hanno alcuni privilegi extra. Possono indossare un tradizionale soprabito corto sopra il loro yukata. Oltre a indossare sandali di paglia, chiamati zōri.

Sumo – la vita dei combattenti e delle curiosità

Privilegi per Sekitori

E infine, i primi due, i sekitori, hanno i privilegi migliori, degni delle loro posizioni. Possono indossare abiti di seta a loro scelta e la qualità del costume è notevolmente migliorata. Tuttavia, dovrebbero indossare una forma più elaborata di ciuffo chiamato ōichō in occasioni formali.

Ebbene, essendo questa la prima divisione, sarà sempre la più popolare, oltre a ricevere il maggior numero di investimenti. Quindi possiamo dedurre che nel sumo anche i migliori combattenti hanno i loro privilegi.

E questo è un dato di fatto, questi hanno sempre i loro privilegi, che reciteremo di seguito. I sekitori, oltre ai vestiti migliori, ricevono anche una propria stanza nella stalla. Oppure, se si preferisce, possono vivere nei propri appartamenti, proprio come i lottatori sposati.

E non si ferma qui, anche nella vita quotidiana dei combattenti ci sono distinzioni. I combattenti junior dovrebbero alzarsi presto, intorno alle 5 del mattino, per l'allenamento, mentre i sekitori possono iniziare intorno alle 7 del mattino. (Più abilità = Più comfort).

Un altro chiaro esempio si osserva nella formazione. Perché quando i sekitori si allenano, i combattenti junior di solito fanno le faccende. Oppure, ad esempio, aiuta a cucinare il pranzo, pulisci e prepara il bagno, tieni l'asciugamano del sekitori o asciuga il suo sudore.

E questa gerarchia di classificazione vale anche per l'ordine della doccia dopo l'allenamento ea pranzo. Questo viene ricompensato per la tua abilità, che incoraggia in modo oltraggioso i tuoi ragazzi a lavorare sodo.

Sumo – la vita dei combattenti e delle curiosità

Salario di un lottatore di sumo

Questi numeri sono solo a scopo illustrativo e sono solo di base. Così come un calciatore non guadagna quanto un altro, il fenomeno si ripete nel sumo.

Questi sono solo gli stipendi della prima divisione, o makuuchi. Questo è diviso in altre cinque sottocategorie. Che a loro volta sono e ricevono:

  • Yokozuna: circa USA $ 30,500
  • zeki: circa US $ 25.000
  • San'yaku: circa US $ 18.000
  • Maegashira: circa US $ 14.000

Tuttavia, non elencherò lo stipendio delle altre divisioni in quanto non sarebbe necessario, poiché gli stipendi hanno una vasta gamma di variazioni.

Oltre allo stipendio base, i combattenti sekitori ricevono anche un bonus, chiamato mochikyūkin. Questo reddito viene ricevuto sei volte l'anno, ovvero una volta in ogni torneo in base alle prestazioni accumulate finora nella tua carriera. Questo bonus aumenta, ma per questo il combattente deve segnare un kachikoshi.

Kachikoshi: Più vittorie che sconfitte per un lottatore in un torneo.

Potenziamenti speciali a questo bonus vengono assegnati anche per la vittoria del campionato Premiership. E ottieni un rilancio extra per una vittoria del campionato "perfetta" senza perdite. Oltre a un bonus, per aver ottenuto una stella d'oro o kinboshi, che significa un passaggio da yokozuna a maegashira.

E per finire, il premio in denaro viene assegnato al vincitore di ogni campionato divisionale. Questo aumenta di 100.000 yen per una vittoria jonokuchi, fino a 10.000.000 di yen per vincere la prima divisione.

Oltre ai premi per un campionato, i combattenti di prima divisione che si esibiscono in modo eccezionale possono anche ricevere uno o più dei tre premi speciali del valore di 2.000.000 di yen ciascuno.

Le parti brutte dell'essere un lottatore di sumo

Poiché non sono tutti fiori, anche il succo non fa eccezione. Quindi, ora discutiamo alcuni degli aspetti negativi della carriera di wrestling di sumo. Certo non sono cose assurdamente brutte, anzi, sono addirittura leggere rispetto ad altri sport rischiosi.

Comunque, cominciamo. Tuttavia, menzionerò solo gli effetti negativi sulla salute. Tenendo sempre presente che gli effetti negativi sulla salute dello stile di vita del sumo possono manifestarsi più tardi nella vita.

Pertanto, i lottatori di sumo hanno un'aspettativa di vita compresa tra 60 e 65 anni, questo significa più di 10 anni in meno rispetto al la vita media del paese. Ciò è dovuto al fatto che la dieta e lo sport danneggiano il corpo del combattente.

Molti combattenti sviluppano il diabete o l'ipertensione. Sono anche soggetti ad attacchi di cuore, a causa della grande quantità di massa corporea e grasso che accumulano.

Inoltre, l'eccessiva assunzione di alcol può portare a problemi al fegato, mentre lo stress sulle articolazioni, dovuto al peso in eccesso, può causare l'artrite. Questi e altri problemi sono comuni allo sport. Quindi non so se sia uno degli sport migliori da praticare. Non mi eserciterei, dato che sono troppo magro per farlo.

Sumo – la vita dei combattenti e delle curiosità
NeuPaddy / Pixabay

La routine quotidiana del lottatore di sumo

Per finire l'articolo, passiamo ora all'ultimo argomento, una giornata nei panni di un lottatore di sumo. Per questo descriveremo la routine di un combattente di bassa classe.

  • In pratica dovrai svegliarti alle 5:00, poi tra le 5:30 e le 11:00, una lunga sessione di allenamento;
  • Dopo la fine, un buon pranzo e poi un lungo pisolino;
  • Dopo qualche ora di pisolino, i combattenti della classe rikishi fanno le faccende domestiche ei sekitori fanno altro allenamento;
  • Finite le faccende pomeridiane, l'usanza è quella di rilassarsi e distrarsi fino all'ora di cena;
  • Dalle 19:30 alle 22:30, c'è tempo libero fino al coprifuoco, ricordando che i combattenti dormono nella stessa stanza;

Comunque, questa routine è standard, cioè poche cose cambiano da un combattente all'altro. Questo perché le regole sono rigide e anche le usanze. Questo sta diventando un fattore di rischio per questo sport.

Sumo – la vita dei combattenti e delle curiosità

Cosa ne pensi dei lottatori di sumo?

Dato che sono troppo magro per avvicinarmi a questo tipo di sport, preferisco non commentare le emozioni che ne derivano. Quindi passerò direttamente dalle lodi alle critiche. In altre parole, quanto deve essere dura la vita per i principianti.

Sono d'accordo che questo è un grande incoraggiamento per coloro che amano lo sport, ma d'altra parte fa sì che molti rinuncino a questo sport. Inoltre, i privilegi portano con sé alcune libertà pericolose. Non mi spaventa sapere che il bullismo fa parte della vita quotidiana dei combattenti principianti.

Infine, per questi e altri motivi, il destino del sumo è incerto. Nonostante sia una grande tradizione, rischia di finire. E la diminuzione del numero degli atleti è una diretta conseguenza di questi problemi.

È triste ma queste cose accadono. E con un gancio in questo tema, nel stagione autunnale 2018, uscirà un anime basato su questo sport, o perlomeno simile. Penso che valga la pena guardarlo. E questo è tutto, l'articolo sta finendo.

Non dimenticare di condividere il sito sui social media e se hai domande, suggerimenti, critiche o cose del genere, lascia il tuo commento. E grazie per aver letto questo articolo finora, ciao.

Condividi questo articolo: