Momo – Tutto sulla bambola maledetta

Hai mai sentito parlare della leggenda metropolitana della bambola momo che ha terrorizzato le persone su whatsapp e ora su Internet? Sapete come è nata questa leggenda di momo? Perché momo è diventato virale? In questo articolo faremo una ricerca approfondita su tutte le origini e le curiosità di momo, la bambola maledetta.

Come la balenottera azzurra, momo è apparsa principalmente su whatsapp per terrorizzare le persone, raccontando la sua vita in modo aggressivo. Sfortunatamente le persone credono e cadono facilmente in queste bugie. Chiunque, un amico o un nemico può generare un numero online anche da un altro paese e creare un whatsapp fingendo di essere questa persona momo.

Quindi, se credi davvero che momo sia un mostro soprannaturale del folklore giapponese, voglio chiarire che è solo una leggenda umana in cui qualcuno che ti conosce è finito per saltare sul carro e partecipare a questo gioco che è cresciuto follemente come la balenottera azzurra .

Momo - tutto sulla bambola maledetta

Qual è l'origine del vero momo?

Tutto è iniziato nel 2016 quando un utente di Instagram di nome @nanaakooo ha pubblicato una foto di una scultura che è diventata virale su Internet. Questa scultura è stata creata dalla società giapponese di effetti speciali chiamata Link Factory. Attraverso le immagini di questa scultura è stata creata la leggenda metropolitana diventata popolare su whatsapp.

Le cose hanno iniziato a diventare popolari nella lingua spagnola. Nel 2018 gli youtuber hanno iniziato a diffondere ancora di più questa leggenda metropolitana attraverso i loro video e anche attraverso social network e meme. Non ci volle molto perché questa leggenda ottenesse diverse versioni e le persone che la usavano per causare disgrazia nel mondo.

Nella leggenda che si è rapidamente diffusa sul web, Momo è uno spirito malvagio che può contattarti o può essere evocato. In questo caso, tramite una chiamata o tramite messaggio WhatsApp. Si ritiene che il momento migliore per parlare siano le tre del mattino (un'altra cosa virale su youtube).

Se vuoi conoscere di persona la bambola, o la scultura "Bird Woman", puoi visitare il Vanilla Gallery Museum di Tokyo, in Giappone.Momo è un nome giapponese comune che può significare pesca, coscia e bacino. Forse riferendosi ai piedi dell'uccello nella scultura.

Una semplice foto di una bambola spaventosa con un sorriso e gli occhi sporgenti degni dei film dell'orrore!

Momo - tutto sulla bambola maledetta

Il vero pericolo della bambola – The Momo Challenge

Tutto è iniziato come un gioco in cui le persone causano paura attraverso messaggi intimidatori. Alcuni hanno finito per approfittare di questa opportunità per truffare, sfruttare e ricattare gli innocenti. Le cose sono peggiorate quando sono emerse morti in diverse parti del mondo a causa di questo momo su whatsapp.

Bambini dai 9 ai 12 anni in Colombia, Messico e persino in Brasile hanno finito per suicidarsi a causa delle sfide di momo che hanno ricevuto tramite whatsapp, qualcosa di molto simile alla balenottera azzurra. Sfortunatamente questi bambini erano facilmente manipolabili. Incredibile come i genitori permettano ai loro figli di comunicare con estranei sui social network e su whatsapp.

Alcune persone approfittano di questi eventi come una balenottera azzurra o una bambola momo per rubare i dati personali delle persone, alcuni addirittura manipolano ragazze fragili per violentarle o farle suicidare. Sii intelligente e non rispondere a nessun messaggio per conto di momo o cose dubbie.

L'importante è ignorare, bloccare e non credere, così la leggenda muore invece di propagarsi e causare più problemi!

Momo è davvero pericoloso?

Un momo non è altro che una bambola spaventosa realizzata da un'azienda giapponese. È esanime come la persona che le propaga bugie o partecipa a questo gioco interpretando il ruolo di momo. Come fa una persona a perdere tempo prezioso per creare un falso whatsapp per infastidire gli altri?

Il vero pericolo sta nelle parole sfida e persone anonime che si sono diffuse in modo bizzarro e hanno raggiunto persone innocenti che credono a qualsiasi parola.

La colpa di questa leggenda è diffusa soprattutto sugli youtuber, con migliaia di followers e che realizzano video comunicando con spirito e senza far capire che si tratta di uno scherzo e che la persona non deve rispondere se riceve messaggi di questo tipo. Qualcosa di simile è successo con la balenottera azzurra, il video qui sotto mostra un po' di questa sfortunata diffusione:

Screditare la leggenda della bambola Momo

Il modo migliore per porre fine ai pericoli delle sfide di momo, o per aiutare le persone che potrebbero o sono state danneggiate da una tale leggenda metropolitana, è screditarlo totalmente e incoraggiare gli altri a fare lo stesso. Se perdi tempo a guardare video, leggere articoli e dettagli sulla leggenda, servirà solo a diffonderla!

Alcuni potrebbero mettere in dubbio il fatto che i numeri di whatsapp provengano da altri paesi, basta chiarire che è qualcosa di facile da fare online. Altri dicono di aver visto video di momo parlare in diverse parti del mondo, che sono solo filtri ed effetti delle app per cellulari.

Una cosa ironica è che la leggenda del momo è praticamente sconosciuta in Giappone, nonostante si tratti di una bambola di origine giapponese. Prima il I giapponesi non usano whatsapp ma Line.

In Giappone ci sono già molte leggende metropolitane e i giapponesi credono facilmente nelle superstizioni. È incredibile come non siano stati contagiati dalla leggenda come in Occidente, ma se continua così forse finirà per succedere! Spero che l'articolo ti sia piaciuto, se ti è piaciuto condividilo con gli amici e lascia i tuoi commenti.

Hai letto il nostro articolo su leggende, mostri e miti giapponesi? Clicca qui per vedere le leggende più famose del Giappone.

Condividi questo articolo:


Lascia un commento