Karoshi – Morte per superlavoro in Giappone

Karoshi (過労死) o morte per superlavoro non è raro in Giappone. cultura del lavoro e molti altri fattori. Abbiamo già scritto diversi articoli parlando di lavoro in Giappone, ma oggi parleremo nello specifico di karoshi.

Le principali cause mediche di morte per karoshi sono infarto e ictus a causa dello stress. Ci sono anche la malnutrizione e il suicidio dove il lavoro è una delle cause principali. Il Giappone è l'unico con una categoria separata per segnalare i decessi per superlavoro. Karoshi fa parte della coscienza pubblica dal 1980.

Cosa causa Karoshi?

Il principale fattore di morte sul lavoro è il lavoro straordinario. Sebbene il governo o alcune aziende stabiliscano un limite agli straordinari, molti finiscono per superarlo anche se non vengono pagati. Alcune persone nel mondo aziendale finiscono per lavorare anche quando tornano a casa per il semplice piacere di portare a termine il lavoro.

Karoshi - morte per superlavoro in Giappone

La cultura del lavoro troppo duro è emersa dopo la seconda guerra mondiale, quando le persone sono state incoraggiate a lavorare da 12 ore al giorno fino a 7 giorni alla settimana per rilanciare l'economia del paese. Al giorno d'oggi questo non è necessario, ma il 25% degli straordinari finisce per richiamare l'attenzione di molte persone.

Non sono solo lo stress oi problemi di salute a causare la morte sul lavoro, ma il suicidio. La disoccupazione è responsabile di 57% di tutti i suicidi, con lo stress correlato al lavoro (come gli straordinari prolungati), la fatica da lavoro e la depressione correlata al lavoro sono gli altri principali fattori che portano al suicidio. Vale la pena ricordare che in Giappone il lavoro non manca, ma semplicemente la perdita di un lavoro o di un posto di lavoro fa venir voglia a un giapponese di rinunciare alla vita.

Ci sono diversi fattori culturali che fanno lavorare le persone più duramente di quanto dovrebbero. Cose come l'orgoglio, l'onore, la vergogna e il desiderio di dare il meglio di sé finiscono per far lavorare i giapponesi più duramente di quanto dovrebbero senza nemmeno rendersene conto. I giapponesi che superano le 80 ore di straordinario al mese sono soggetti al karoshi. Anche quei giapponesi che non lavorano troppo finiscono per trascurare la loro salute. Lasciano semplicemente il lavoro e vanno a bere o si girano di notte al computer, senza lasciare tempo per riposare.

Karoshi - morte per superlavoro in Giappone

Quando finirà Karoshi?

Triste a dirsi, ma karoshi non scomparirà presto. Il governo ha imposto sanzioni e limiti, ma purtroppo il problema è la voglia di lavorare dei giapponesi. Alcune aziende hanno cercato di contrastare il fenomeno con più programmi, ma il cambiamento deve partire dal livello culturale, che può richiedere decenni. Finché i giapponesi continuano lavoro straordinario eccessivamente di loro spontanea volontà, i casi di Karoshi continueranno a verificarsi. Sei tu? Cosa ne pensi di questo argomento? Aspettiamo il tuo commento.

Condividi questo articolo: