Geisha – Chi sono veramente? Storia e curiosità

Sai cos'è una geisha? Qual è la loro storia in Giappone? Sono davvero puttane? In questo articolo abbiamo realizzato una guida completa per spiegare tutto sulle geisha in modo semplice e pratico. Leggi qui sotto curiosità, storie e molte altre informazioni relative alla geisha in Giappone.

Geisha o Geisha [芸者] sono donne giapponesi che studiano l'antica tradizione dell'arte, della danza e del canto. In Giappone, essere una geisha è una condizione culturale, simbolica, ricca di status, delicatezza e tradizione.

Annuncio

il nome stesso geisha [芸者] può essere tradotto letteralmente come arte (gei – 芸) e persona” o “praticante” (sha – 者), cioè un artista. Le geishe possono anche essere chiamate Geiko (芸子, Geiko) o Gueigi (芸妓, Gueigi).

Per facilitare la navigazione in questo articolo, abbiamo preparato un riepilogo:

Cos'è una geisha? Cosa fanno?

Vivono in quartieri conosciuti come hanamachi [花街] che significa città dei fiori. Le sue stanze si chiamano okiya dove si nutrono, ricevono consigli, kimono, obis e altri strumenti e trattamenti speciali durante il suo contratto da geisha chiamato nenki.

Geisha - chi sono veramente? Storia e curiosità

Lavorano in posti chiamati Ochaya, che sono le case da tè dove offrono intrattenimento composto da conversazioni, flirt, aperitivi, giochi tradizionali, spettacoli musicali, canti e balli. Le geisha di solito suonano anche lo strumento tradizionale shamisen, e suona anche altri strumenti come flauto, koto, ko-tsuzumi e taiko.

Inoltre, scrivono poesie, dipingono immagini e compongono musica. Imparano abilità di conversazione e anche giochi per intrattenere gli ospiti. Hanno anche bisogno di imparare calligrafia shodo e cerimonia del tè. Non devi essere carina per diventare una geisha, hai solo bisogno di quelle abilità.

Annuncio
Geisha - chi sono veramente? Storia e curiosità

Le geishe sono anche piuttosto misteriose, hanno cercato di essere il più anonime possibile, usando nomi d'arte che davano un'aria di mistero e affascinavano ancora di più i clienti. Tutto ciò che riguarda la geisha è molto lavorato e delicato, dalla sua pettinatura totalmente complessa, lei kimonoe il suo trucco bianco.

Si ritiene che una geisha impieghi 2-3 ore solo per prepararsi. Oggi, la maggior parte dei clienti di una geisha sono uomini anziani o benestanti che hanno una grande ammirazione per la cultura giapponese. Trasmettono l'idea di una donna perfetta e fanno sentire i tuoi clienti apprezzati e attraenti.

Annuncio
Geisha - chi sono veramente? Storia e curiosità

Le geishe sono prostitute?

Muitos ocidentais acreditam que as Gueixas são prostitutas, uma ideia completamente errônea. Ao contrario, as Gueixas foram criadas para entretenimento sem sexo, elas eram proibidas de vender sexo. Os clientes das gueixas às vezes se apaixonam e são iludidos, mas precisam cair na realidade de que nunca vai ter uma gueixa em seus braços.

Alle geishe era proibito relazionarsi, perché a quel tempo le prostitute in Giappone erano autorizzate e conosciute come cortigiane di Oiran (花魁). Pertanto, la routine delle geishe era completamente controllata, non erano libere di fare ciò che volevano, la prostituzione poteva disturbare gli affari di Oiran.

Geisha – chi sono veramente? Storia e curiosità
Annuncio

Alcuni giungono a questa conclusione, perché nelle prime fasi della storia del Giappone c'erano artisti chiamati saburuko, molte erano senza famiglia e finivano per prostituirsi o per guadagnarsi da vivere intrattenendo la classe alta nelle riunioni sociali.

Col tempo è emersa la divisione tra chi faceva favori sessuali e chi lavorava intrattenendo le persone con la danza, l'arte, i giochi e la musica (geishe).

Non diamo la colpa agli occidentali per aver creato questi pasticci, sia Geishe, Orian, Saburuko e altre classificazioni di ragazze che hanno lavorato nei distretti del tempo libero indossavano vestiti e trucco simili. Un'altra ragione per questa conclusione è che in effetti, alcune donne che divennero Geisha erano una volta prostitute.

Per darvi un'idea, le prime Geishe erano in realtà uomini che intrattenevano i clienti in attesa delle cortigiane, erano conosciuti come “Taikomochi” o “Houkan”. Diventare una geisha è stato per le ragazze un modo per uscire dal mondo della prostituzione e entrare nel mondo dell'arte.

Geisha - chi sono veramente? Storia e curiosità

le geishe non possono avere relazioni

Anche Geisha non poteva essere coinvolta in relazioni serie. Se decidevano di sposarsi, ad esempio, la geisha era costretta a ritirarsi definitivamente dalla professione.

Possiamo confrontare le geishe con la corrente idoli giapponesi, se sorge uno scandalo di loro uscire o avere una relazione con qualcuno, può rovinare la loro carriera e influenzare i fan che sono innamorati di loro, allo stesso modo, le geishe evitano sia le relazioni che la prostituzione.

Nonostante tutto questo, c'era una pratica nella cerimonia chiamata Mizuage, dove una Maiko (Apprendista) diventa Geisha. In questa cerimonia, la sua verginità è stata messa all'asta e il denaro è stato utilizzato per promuovere il suo debutto. Fortunatamente questa pratica è diventata illegale nel 1959.

Annuncio

In ogni caso, è innegabile che in passato la gente cercasse questi luoghi per divertirsi. Tanto che erano conosciuti come “Quartieri del Piacere” (yuukaku – 游廓).

Fu in questi luoghi che emersero molte cose attuali nella cultura giapponese, come il Kabuki che ora è un teatro interpretato da uomini, ma che prima era una danza sensuale.

Geisha - chi sono veramente? Storia e curiosità

Che fine hanno fatto le Geishe?

Le geishe erano piuttosto popolari in Giappone, tanto da diventare addirittura un'occupazione femminile. Erano conosciute come donne eleganti e di alta classe. Essere una geisha era onorevole e affascinante, molte di loro hanno iniziato la loro formazione in giovane età, dai 3 ai 5 anni, con una media di 9 anni.

Annuncio

Le geishe sono diminuite molto durante la seconda guerra mondiale, poiché le case da tè, i bar e le case delle geishe sono state costrette a chiudere e tutti i dipendenti sono stati messi a lavorare nelle fabbriche per la guerra. Il paese considerava la formazione delle geisha fin dall'infanzia come lavoro minorile.

Anche il nome geisha ha perso il suo significato perché le prostitute venivano chiamate geisha dall'esercito americano. Dopo un po' le case delle geishe furono autorizzate ad aprire, le poche donne che tornarono decisero di rifiutare l'influenza occidentale e tornare alle forme tradizionali di intrattenimento e di vita.

Geisha - chi sono veramente? Storia e curiosità

Attualmente ci sono poche geishe in Giappone rispetto al passato, si possono trovare nel hanamachi quartieri delle geishe in città come Kyoto.

Annuncio

Entrare in una casa da tè o in un ristorante che attualmente ha geishe è un lusso e molto costoso, essere una geisha è una professione molto redditizia, ma complicata ed impegnativa. 

Nel 1920 c'erano circa 80.000 geisha. Nel 1970 circa 17.000. E al giorno d'oggi, si stima intorno a un migliaio di geishe tradizionali

Gion Matsuri – Festival della Geisha

Il Gion Matsuri è uno dei festival più famosi del Giappone e anche il più lungo, che si svolge durante tutto il mese di luglio. Questo festival si tiene a Kyoto, nel distretto delle geishe di Gion. Tuttavia, la maggior parte delle principali attrazioni del festival non si svolge solo a Gion. Questo è un festival pieno di attrazioni.

Questa festa nasce come parte di un rituale di purificazione (goryo-e) per calmare gli dei e prevenire incendi, inondazioni e terremoti. Questa pratica veniva ripetuta ogni volta che si verificava un focolaio. Nel 970 fu decretato come evento annuale.

Geisha – chi sono veramente? Storia e curiosità

Il galleggiante di Yamaboko

Il culmine del festival sono le sfilate di Yamaboko il 17 luglio e il 24 luglio. Le strade di Gion sono riservate al traffico pedonale con tre giorni di anticipo. I venditori offrono snack e giochi per le strade e molte persone partecipano in questi giorni indossando il tradizionale Yukata.

I carri alla Yoiyama Parade sono divisi in due gruppi, Hoko e Yama, chiamati Yamaboko (o Yamahoko). Sono 9 i grandi Hoko (con lunghe aste o alabarde), che rappresentano le 66 lance utilizzate nel rituale di purificazione originale, e 23 degli Yama più piccoli, che portano figure a grandezza naturale di personaggi importanti e famosi.

Geisha – chi sono veramente? Storia e curiosità

Tutti i carri sono decorati con splendidi arazzi Nishijin (i migliori di tutto il Giappone) o importati da varie parti del mondo. Oltre agli elementi artistici, ci sono molti musicisti e artisti tradizionali in cima alle auto.

i galleggianti Hoko sono spesso pesanti e pericolosi, raggiungendo fino a 12.000 kg e 25 metri di altezza. Le sue ruote sono solitamente di circa 2 metri di diametro. Le auto Yama di solito pesano una tonnellata e mezza e sono solitamente alte 6 metri.

Il Gion Matsuri è forse il miglior evento in Giappone per appassionati e fotografi di geisha. Puoi trovare le Geisha, Maiko e Tayu più famose e tradizionali.

Geisha – chi sono veramente? Storia e curiosità

Hanamachi – Distretti delle Geisha

Kyoto ha diversi distretti di geisha o hanamachi, noti per le sue case da tè Ochaya. L'atmosfera dell'hanamachi ti riporta all'era Edo, la maggior parte di questi quartieri sono pieni di ristoranti e attrazioni della vita notturna. Kyoto è una città storica e tradizionale, sede delle migliori Geisha Hanamachi provenienti da tutto il Giappone.

La parola Hanamachi significa città dei fiori quali sono i distretti Geisha, dove il Ochaya, che sono le case da tè dove le Geishe offrono intrattenimento che consiste in conversazioni, flirt, aperitivi, giochi tradizionali, spettacoli musicali, canti e balli.

Le geishe vivono in a ohkiya una pensione in cui le geishe ricevono un trattamento speciale e vivono lì per la durata del loro nenki (contratto o carriera come geisha).

Geisha – chi sono veramente? Storia e curiosità

Gion: il distretto di geishe più grande del Giappone

Gion è il quartiere di geishe più grande ed esclusivo del Giappone, gli Ochaya di Gion sono i paradisi esclusivi delle persone facoltose in Giappone ed è anche comune per dignitari stranieri e ospiti importanti.

Per il grande pubblico, il posto migliore per vedere geisha e maiko sono le strade di Gion. Molti turisti camminano per le strade di Gion sperando di vederne uno, ma non è facile. Non ho avuto la possibilità di vederne nessuno, ma le strade sono bellissime per le foto.

Geisha – chi sono veramente? Storia e curiosità

C'è anche un'evoluzione annuale della geisha Gion chiamata Miyako Odori (Danza del fiore di ciliegio). Si tiene ogni sera ad aprile presso lo storico No Theatre di Kaburenjo. Questa attrazione si tiene ogni anno dal 1869.

Pontocho – Il distretto sul fiume Kamogawa

Pontocho è una strada vicino all'hanamachi di Gion, parallela al fiume, formata da negozi, case da tè e ristoranti. Tutta l'architettura è originale al sec. XII e ha resistito alla distruzione e alla modernizzazione, rimanendo intatto fino ad oggi.

Geisha – chi sono veramente? Storia e curiosità

Pontocho è incentrato su uno stretto corridoio di pietra che si estende per circa sei blocchi. La zona è piena di ristoranti e una varietà di insegne al neon. illuminando la vita notturna.

La maggior parte dei ristoranti sul lato est del vicolo si affaccia sul fiume Kamogawa. Alcuni offrono una piattaforma da pranzo sul fiume conosciuta come kawayuka.

Geisha – chi sono veramente? Storia e curiosità

 Il "retro" della strada si trova sulle rive del fiume Kamo e i balconi dei ristoranti creano un aspetto molto pittoresco. La tua possibilità di incontrare Geisha o Maiko in questa regione è piuttosto alta. Un luogo per godersi il fiume ai margini di un prato che porta al giocare a calcio.

Miyagawacho – Hanamichi con kabuki

Miyagawacho ha una vasta area di intrattenimento lungo le rive del fiume Kamo. Oltre a vari Ochaya, troverai il famoso teatro Kabuki Minamiza a Miyagawacho che a volte ospita spettacoli di Geisha.

Geisha – chi sono veramente? Storia e curiosità

In questa regione ci sono diversi spettacoli che coinvolgono geisha e maiko, puoi facilmente acquistare un biglietto e assistere a uno spettacolo. Un evento molto popolare è il Miyako Odori, che si svolge solo per poche settimane ad aprile.

Miyagawacho una volta era la casa di molti teatri kabuki che si svolgeva sulla riva del fiume, c'erano persino case da tè che operavano in barche sul fiume.

Geisha – chi sono veramente? Storia e curiosità

Kamishichiken – il quartiere della musica

Kamishichiken [上七軒] significa letteralmente 7 posti superiori e si riferisce al sette case da tè costruito con materiali provenienti dalla ricostruzione del Santuario Kitano in epoca Muromachi (1333-1573).

Nel quartiere ci sono circa 25 geisha e maiko che lavorano in 10 Ochaya. Le geishe in questo quartiere sono famose per la loro musica eccellente. Qui troverai il teatro Kamishichiken Kaburenjo ed eventi come Kitano Odori.

Geisha – chi sono veramente? Storia e curiosità
Annuncio

Kamishichiken è uno dei quartieri Geisha più antichi di Kyoto. A differenza delle altre zone che si trovano in centro città vicine tra loro, questa si trova più distante, quindi è più tranquilla e ha meno turisti. 

Classificazioni e formazioni delle geishe

I bambini o le figlie che sono stati addestrati come geisha erano conosciuti come Hangyoku. All'epoca, per diventare una geisha richiedeva un lungo addestramento e passavano attraverso le seguenti fasi:

  • Shikomi – Significa “ancella”;
  • minarai – Significa “imparare osservando”;
  • Hangyuku – Significa mezzo gioiello – prendono metà dello stipendio di una geisha. (Maiko)
  • maiko – Fase finale della formazione, significa “la ragazza che balla”;
Geisha – chi sono veramente? Storia e curiosità

Oggigiorno le donne possono diventare direttamente geisha o maiko. Una donna con più di 21 anni è troppo vecchia per diventare una maiko, quindi diventa già una Geisha.

Le ragazze possono diventare apprendiste (Maiko) prima dei 18 anni. Fanno e imparano tutto dalla loro onee-san, una geisha esperta che funge da tutor. Essere Maiko ha i suoi vantaggi e prestigio, sono all'apice della femminilità. Dopo 5 anni come Maiko, o quando invecchiano, diventano Geisha e guadagnano molto di più.

Alle geisha fu permesso di avere un danna, un uomo ricco che copriva il costo della loro formazione. Non c'è stato alcuno scambio di favori sessuali, ma in alcuni casi potrebbe aver luogo una storia d'amore proibita tra i due.

Se una geisha decide di sposarsi, partecipa a una cerimonia hiki wai (festa della separazione), così smise di essere una geisha e talvolta trovò una danna protettiva che la sosteneva.

Geisha - chi sono veramente? Storia e curiosità

Differenziare Geisha da Maiko

Per differenziare una geisha da una Maiko, basta guardare il suo colletto. Una Maiko indossa spesso kimono dai colori vivaci e un colletto rosso. Mentre una Geisha di solito indossa colori tenui e un colletto bianco.

Ci sono molti dettagli sulla geisha che non sono stati menzionati. Sono molte informazioni per un solo articolo, quindi finiamolo qui. Ti consigliamo di leggere anche altri articoli correlati:

Purtroppo conosciamo pochi anime o storie che hanno come protagoniste geishe o maiko, ma cercheremo di citarne alcuni di seguito:

  • Shouwa Genroku Rakugo Shinjuu;
  • Consigliamo anche il film Memorie di una Geisha;

Domande sulle geishe

Come dormono le geishe?

Gli apprendisti passano ore a fare l'acconciatura e, per non disfarla, dormire su un mattone di legno (geishe le donne anziane possono indossare una parrucca).