Consigli per chi vive in Giappone e vuole viaggiare

Cerchi consigli per viaggiare in Giappone e riposarti dalle lunghe giornate lavorative? Se sei brasiliano e vivi in Giappone, voglio prima dire che ho capito. Sì, capisco cosa stai passando, perché anche io ho passato la stessa cosa.

Lavoro in una fabbrica, eppure ho una vita di ozio costante. Quindi, per aiutarti, ti darò alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a ottenere il meglio dai tuoi viaggi. Questi sono consigli esclusivi per chi vive in Giappone, ma possono essere utilizzati da chi vive in Brasile senza problemi, compresi i turisti che vogliono visitare il Giappone.

Consigli per chi vive in Giappone e vuole viaggiare

Perché scriviamo questi suggerimenti specialmente per le persone che vivono in Giappone? Perché i consigli che condividiamo in questo articolo sono pensati per chi vuole usare la propria auto o ha bisogno di prendersi una pausa dalle fabbriche e ha poco tempo per viaggiare.

evitare di viaggiare in vacanza

Sembra un cliché, ma molti non ascoltano. Perché non viaggiare in vacanza? Semplicemente perché tutto è più caro, affollato e di difficile accesso.

Ecco un esempio, un biglietto per Okinawa a giugno può costare fino a 16.000 andata e ritorno. Mentre ad agosto il biglietto di andata e ritorno costa almeno 40.000 .

Ma ho solo una vacanza libera."Questo è ciò che dice la maggior parte delle persone. Ma anche escludendo la possibilità di usufruire del tempo libero retribuito (yukiu), risparmierai comunque denaro se viaggi al di fuori di una vacanza.

Consigli per chi vive in Giappone e vuole viaggiare

Basta guardare l'esempio di Okinawa e vedere un punto interessante. Se viaggi a giugno risparmi 24.000 solo di passaggio. Supponiamo che guadagni 10.000 vinti al giorno, quindi facendo una pausa venerdì e un'altra lunedì, risparmierai comunque 4.000 yen. Non è meraviglioso?

Ora, se metti l'hotel nel mezzo, risparmi una cifra assurda. Gli hotel che costano 12.000 won al giorno durante le vacanze, ora costano 5.000 won. Certo ci sono delle variabili, ma essendo etero e retta si risparmia di più evitando le ferie.

La parte migliore è la tranquillità per visitare i luoghi pubblici. Ricordo che una volta andai all'acquario di Osaka in un giorno feriale, pagai 600 per il parcheggio, riuscii a pranzare per 500 e passai l'intera giornata all'acquario, andando avanti e indietro, vedendo gli animali.

Soprattutto i pinguini che sono così carini. Successivamente, calmo e sereno, sono andato alla ruota panoramica che si trova a lato dell'acquario. Non ho nemmeno dovuto fare la fila o altro.

Consigli per chi vive in Giappone e vuole viaggiare

L'anno successivo decisi di provare ad andare alla Golden Week. Il solo parcheggio costava 4.200 , ho pagato 500 円 per un hot dog con il succo, perché nei giorni festivi non c'è l'ora di pranzo (ランチタイム), e la cosa più divertente di tutte…

Non c'era nemmeno spazio per avvicinarsi al vetro e vedere il pesce! Nemmeno il capibara che ha appena mangiato il cavolo! Le persone che mi pestano i piedi, il bambino che piange, la fila per andare in bagno, una follia totale!

Dopo essere stato stressato e angosciato, sono andato alla ruota panoramica accanto all'acquario. Ho dovuto aspettare 50 minuti in fila. In realtà è stato divertente perché ho incontrato nuove persone ed ero in buona compagnia. Ma preferisco la tranquillità e l'economia di un giorno feriale.

"Ma nel mio lavoro non mi lasciano prendere tempo." Se questo è il tuo caso, ti consiglio di cercarlo un lavoro con condizioni migliori. Fino ad oggi lavoro in una fabbrica e mi sono sempre preso del tempo libero per viaggiare. Ma, ovviamente, senza esagerare.

Consigli per chi vive in Giappone e vuole viaggiare

Non fraintendermi, non ti sto dicendo di lasciare il tuo lavoro qui. Ci sono persone che mantengono da sole un'intera casa, hanno bisogno di mandare soldi in Brasile o pagare debiti. In tal caso, penso che sia ammirevole che tu mantenga il tuo lavoro e ti consiglio di mantenerlo, le persone dipendono da te e questa è la cosa giusta da fare.

Tutto è questione di priorità.

Suggerimenti da applicare durante i tuoi viaggi in Giappone

Ora, per uscire da questa pesante atmosfera, ti citerò alcuni suggerimenti da applicare nei tuoi viaggi:

Viaggia in auto nelle grandi città solo se ci sono 3 o più persone nell'auto. È solo da 3 persone che varrà la pena il costo della benzina, del parcheggio e dei pedaggi. E il fatto di evitare l'uso dell'auto ha un altro vantaggio, ti aiuterà a essere mobile se cammini, per non parlare delle cose belle che trovi quando ti avventuri lungo i marciapiedi della città.

Usa la punta di: "un fine settimana, un posto in città.” È una buona opzione per coloro che non possono allungare un lungo viaggio, basta cercare posti interessanti utilizzando l'app TripAdvisor. Lì puoi trovare posti che non immagini nemmeno esistano nella città in cui vivi, come una spiaggia a Tahara che vende vera acqua di cocco!

Consigli per chi vive in Giappone e vuole viaggiare

Poiché vivi in Giappone non puoi acquistare il pass JR, ma ogni stazione ne ha uno nelle vicinanze. negozio che vende biglietti più economici, in shinkansen, treno regolare e autobus. trovare questi negozi è molto semplice, basta scrivere: 安いチケット su Google Maps. Se non la trovi basta dare un'occhiata alle uscite dalle stazioni, sono negozi che hanno le biglietterie fuori.

Un altro modo per risparmiare molto è fare dei panini, comprare delle bibite, delle torte e degli snack nel mercato. Procurati una coperta, cuscini e vestiti. Metti tutto in macchina, scegli un posto all'interno del Giappone e inizia il tuo viaggio.

È molto semplice e ha un altissimo tasso di gioia e realizzazione in un viaggio del genere. Io stesso ho fatto questo tipo di viaggio diverse volte. La cosa buona è che puoi scegliere di tornare a casa a qualsiasi ora e non spenderai in hotel o ristoranti.

Consigli per chi vive in Giappone e vuole viaggiare

Altri articoli che ti aiuteranno nel tuo viaggio

Per finire questo articolo lasceremo altri articoli che ti aiuteranno nel tuo viaggio attraverso il Giappone:

Questo testo è tratto dal nostro libro “fare bene in giappone” scritto dal mio amico Roberto Pedraça. Puoi scaricare questo libro gratuitamente in qualsiasi momento registrandoti al nostro sito utilizzando il modulo di posta elettronica all'inizio di ogni articolo sul sito.

Spero ti siano piaciuti i consigli che Roberto ti ha dato. Se ti piace, condividilo e lascia i tuoi commenti. Hai anche tu consigli da condividere? Grazie e alla prossima volta.

Condividi questo articolo:


Lascia un commento