Come vedono le donne giapponesi tatuaggi e piercing?

A differenza dei paesi occidentali, che stanno facendo la pratica del tatuaggio e dei piercing sempre più comuni in Giappone, questi sono ancora considerati tabù di grandi dimensioni. In passato, nelle terre giapponesi, il tatuaggio era un modo per contrassegnare i prigionieri e, nel tempo, divenne uno dei più grandi simboli di Yakuza, la grande mafia giapponese.

Nei paesi del sol levante, le persone che si tatuano possono essere interdette anche nei luoghi pubblici, come discoteche, bagni pubblici e altri. Anche i piercing non sono esclusi, nonostante non siano associati alla mafia giapponese. Tuttavia, poiché è un paese in cui la disciplina parla più forte, le persone di solito non usano questo tipo di accessorio, per paura di emarginazione o cose peggiori.

persino il buchi per le orecchie, che sono così comuni nel nostro paese, anche negli uomini, sono totalmente immotivati, soprattutto nelle scuole. Gli studenti giapponesi dovrebbero seguire le regole limitate, come il loro aspetto e il loro comportamento, persino impedendo di morire i capelli, di un colore diverso dal buon vecchio nero.

Questo è abbastanza ritratto nel manga (fumetti giapponesi), in cui alcuni studenti sono visti come marginali, poiché modificano il colore naturale dei capelli, facendo tatuaggi o l'uso dei piercing. Il manga noto come Horimyia mostra esattamente questo tabù, quando uno dei personaggi principali, noto come Izumi Myiamura, deve nascondere costantemente il proprio corpo con un'uniforme invernale, per paura di essere processato dai suoi colleghi o addirittura espulso da scuola.

Tutta questa paura è dovuta al fatto che ha dei tatuaggi sul corpo, e dei piercing, che nasconde con i suoi folti capelli. Anche se non ci somiglia, questa storia ce lo dimostra, come la stragrande maggioranza dei giapponesi e dei nipponici fissa tatuaggi e piercing.

Per gli adulti, in realtà non è così diverso, poiché l'uso di piercing e tatuaggi sul posto di lavoro è considerato qualcosa di anti-etico e poco professionale. Fortunatamente queste persone più...ribelli possono trovare un po' di rifugio nelle grandi città, dove c'è una maggiore diversità culturale e varie tribù si mescolano e spesso si rispettano. 

Vi siete mai chiesti perché le donne giapponesi non si radono i peli pubici? Clicca qui sotto per leggere anche il nostro articolo: Perché le donne giapponesi di solito non si radono.

Tatto in giapponese: cosa pensa il Giappone dei tatuaggi?

Anche gli stranieri soffrono di questo tabù?

Bene, alcuni sostengono che questo sguardo emarginato alle persone che indossano piercing o tatuaggi si verificano solo ai giapponesi. Tuttavia, ci sono stati casi di famosi stranieri che hanno dovuto nascondere i loro tatuaggi a causa di pregiudizi giapponesi.

È sbagliato pensare che ciò accada solo con tatuaggi di grandi dimensioni, perché anche i piccoli possono garantire un aspetto offensivo di un giapponese più conservatore. Per fare un esempio, nel 2015, un noto giornalista disse di essersi messo in imbarazzo in una piscina pubblica mostrando un tatuaggio di soli 8 cm.

Nonostante sia un grande tabù, possiamo vedere che gradualmente viene infranto, anche in una società che apprezza sia i propri precetti che il Giappone. Comunque, speriamo che questo articolo ti sia piaciuto. Al prossimo!

Se vuoi saperne di più, ti consigliamo di leggere il nostro articolo completo su tatuaggio in giappone.

Leggi altri articoli dal nostro sito web

Grazie per aver letto! Ma saremmo felici se dai un'occhiata agli altri articoli qui sotto:

Legga i nostri articoli più popolari:

Conosci questo Anime?