Com'è la xenofobia, il razzismo e il pregiudizio in Giappone?

Il pregiudizio, la xenofobia e il razzismo sono qualcosa che esiste in qualsiasi luogo o paese del mondo. Non importa la nazionalità, la religione, il colore, la cultura, le tradizioni e lo stile di vita, le persone attraverseranno sempre situazioni frustranti. Come avvengono in Giappone?

Parlarne è delicato, in quanto i giapponesi sono conosciuti per la loro educazione, ospitalità, oltre che per essere tradizionalisti. In questo articolo cercherò di affrontare diversi punti riguardanti il pregiudizio o il razzismo in Giappone.

Cos'è la xenofobia, il razzismo e il pregiudizio?

Prima di iniziare a parlare dell'argomento, dobbiamo spiegarne il significato e vedere le differenze tra xenofobia, razzismo e pregiudizio. Vedi sotto per una breve descrizione dell'argomento:

  • pregiudizio è un sentimento ostile, assunto a seguito della generalizzazione frettolosa di un'esperienza personale o imposto dall'ambiente; intolleranza. È un'opinione critica, un atteggiamento discriminatorio nei confronti di persone, culture, luoghi o tradizioni;
  • Razzismo è una credenza e un'idea basata sulla gerarchia delle razze e delle etnie, dove le persone si considerano superiori o pure;
  • Xenofobia è la sfiducia, la paura o l'antipatia per ciò che è insolito o proviene da fuori del paese;

Sfortunatamente, le persone finiscono per confondere il comportamento culturale giapponese con il pregiudizio. E finiscono anche per generalizzare casi isolati e dire che i giapponesi hanno dei pregiudizi.

I giapponesi hanno finito per guadagnare questa fama, poiché sono vittime di pregiudizi e battute qui in Brasile. Il pregiudizio esiste ovunque, dire che un popolo è prevenuto in realtà è come dire: io sono prevenuto.

Com'è la xenofobia, il razzismo e il pregiudizio in Giappone?

I giapponesi sono prevenuti?

Ci sono giapponesi prevenuti allo stesso modo dei brasiliani prevenuti. Anche se ti imbatti in una persona prevenuta o razzista, finirai per diventare un'attrazione, proprio perché sei diverso.

Chiunque conosca veramente il Giappone sa che è famoso per la sua ospitalità, gentilezza e rispetto per gli altri. Essere straniero in Giappone può rivelarsi un'esperienza più che positiva.

Il grosso problema è che i giapponesi sono timidi, molti finiranno per fissarti, devi solo prendere l'iniziativa per parlare con loro, soprattutto se conosci il giapponese, finirai per scoprire quanto sono bravi i giapponesi.

Nonostante il Giappone sia un paese pazzo di cose nuove e diverse. Sfortunatamente molti giapponesi sono tradizionali e amano il modello. per alcuni, quando qualcosa è diverso, finiscono per evitarlo e persino per escluderlo.

Questo non vuol dire che non gli piacciano gli stranieri, questa forma di pregiudizio avviene tra di loro, alcuni giapponesi troppo tradizionalisti e dalla mentalità chiusa finiscono per trattare diversamente persone che non avevano un'istruzione superiore, disoccupati, otaku, persone con tatuaggi, eccetera.

Lo possiamo notare attraverso gli eventi di jiime (bullo) nelle scuole. A volte una persona può rimanere senza un lavoro dignitoso per il resto della sua vita solo a causa di un errore che ha commesso. Alcune aziende o persone prendono sul serio le cose e lo stile di vita di alcuni.

D'altra parte, alla maggior parte dei giapponesi non interessa affatto, ecco perché il Giappone è un paese pieno di cose pazze e strane, perché alla maggior parte di loro non importa del proprio modo di vivere. La maggior parte dei giapponesi di solito non viene coinvolta nella vita degli altri e non lascia che gli altri siano coinvolti.

Com'è la xenofobia, il razzismo e il pregiudizio in Giappone?

Confusione sui pregiudizi in Giappone

La maggior parte di questi casi può finire per essere invidia. Anche le ragazze di petto grosso finiscono per subire il pregiudizio delle altre ragazze che sono a bordo… In questo modo arriviamo alla conclusione che non esiste uno standard per essere accettato da certi tipi di persone nella società.

La cosa migliore da fare è ignorare questo tipo di persona. Se gli stessi giapponesi finiscono per subire questo tipo di pregiudizio, è normale sperare che possa succedere anche a noi. Vale la pena ricordare che a volte alcuni insulti possono anche essere involontari.

Allo stesso modo in cui facciamo brutti scherzi con altri brasiliani e loro non li prendono sul serio, un giapponese può prenderli sul serio e farsi male. È vero anche il contrario, a volte potresti sentire qualcosa o essere trattato in un modo che ti fa sentire ferito.

Com'è la xenofobia, il razzismo e il pregiudizio in Giappone?

Un'altra cosa che fa pensare alle persone che i giapponesi siano razzisti è il semplice fatto che il Giappone è molto severo sull'ingresso degli stranieri a vivere. Il Giappone ha persino rifiutato l'ingresso dei rifugiati. Il Giappone si sente insicuro con gli stranieri, grazie ai numerosi incidenti che accadono.

Alcune persone sui treni finiscono per non sedersi accanto a uno straniero, altre per paura di non riuscire a comunicare. Gli altri parlano tra loro e potresti finire per sentire la parola gaijin (abbreviazione di straniero).

Personalmente penso sia normale, quando vedo uno straniero qui dico, è uno straniero, non ha paura né si vergogna di nulla. In Giappone è raro ma puoi trovare persone che odiano gli occidentali, per molte ragioni oltre che culturali, cosa è successo in guerra, bomba nucleare, ecc.

D'altra parte si trovano diverse tendenze emerse dall'Occidente. Il Giappone è ancora in un lungo processo di occidentalizzazione. È degno di nota sottolineare che gli stranieri senza discendenza subiscono meno pregiudizi dei discendenti.

Superare i limiti del pregiudizio

Un'altra cosa che solleva molte domande sulla xenofobia è il fatto che alcuni luoghi separano o vietano l'ingresso degli stranieri. E alcuni stranieri non possono ottenere determinati tipi di servizi e attività.

L'esclusività in alcune cose può esistere in qualsiasi paese, la cosa migliore da fare è ribaltarla. Alcuni brasiliani hanno fatto questo e hanno avuto successo in Giappone, molti brasiliani hanno abbandonato i servizi di fabbrica e si sono messi in proprio.

Molti altri imparano la cultura e la lingua e ottengono un lavoro e uno stile di vita che nemmeno i giapponesi possono permettersi. Ricardo Cruz è un altro esempio, è diventato un cantante in una band giapponese dimostrando che non ci sono limiti al successo in Giappone. 

Quindi, insegui i tuoi sogni e vinci! Non preoccuparti di cose stupide come il pregiudizio di alcuni invidiosi. Di solito le persone che sento lamentarsi dei giapponesi non sono un fiore da annusare.

Com'è la xenofobia, il razzismo e il pregiudizio in Giappone?

Brasiliani e pregiudizi contro gli asiatici

I brasiliani finiscono per lamentarsi dei pregiudizi, ma in modo esagerato. Alcuni brasiliani si lamentano di subire più pregiudizi dai brasiliani che vivono in Giappone che dai giapponesi.

Purtroppo questo è comprensibile, visto che commettendo un delitto o un delitto, il brasiliano finisce per apparire in tv infangando il nome di tutti i brasiliani.

Questo ha finito per generare una cattiva reputazione per i brasiliani. Anche in alcuni negozi, i giapponesi sono attenti quando incontrano stranieri, principalmente brasiliani a causa dei furti che alcuni commettono.

È persino accettabile che alcuni giapponesi provino sfiducia, paura o antipatia per gli stranieri che non seguono la stessa cultura o hanno gli stessi concetti di educazione e morale.

Prima che i brasiliani parlino di pregiudizio o xenofobia, dovrebbero pensare se trattano diversamente gli asiatici che vivono in Brasile. Il video qui sotto lo ritrae bene, ovviamente è spesso involontario.

Il Brasile ha più di 500 anni di storia, multiculturale e con persone di ogni tipo, non è ancora riuscito a risolvere questo problema di pregiudizio religioso, razziale o sociale. Ora, perché lamentarsi di un Paese che non ha nemmeno 200 anni che si è aperto al mondo, e che ha attraversato diverse difficoltà?

I neri in Giappone soffrono di razzismo?

Il colore non farà alcuna differenza nel trattamento che i giapponesi ospitali ed educati hanno con i loro simili. Molti hanno affermato che il Giappone ama i neri, alcuni hanno affermato che non sono mai stati trattati così bene e non hanno mai avuto problemi di discriminazione.

Paulo, un brasiliano ha detto che mentre camminava per le strade del Giappone, la gente lo guardava, non con uno sguardo di disprezzo ma con ammirazione, gli sorrideva, lo salutava. Paulo ha anche detto che il Brasile ha molto da imparare e crescere.

Un altro esempio che i neri possono fare bene in Giappone è stato il brasiliano Roberto Casa Nova. Nel 2010 è stato votato il miglior cantante di karaoke di tutto il Giappone su 85.000 candidati.

Alcuni i neri che vivono in Giappone, ha affermato di aver paura di tornare nel proprio paese di origine a causa del razzismo e di sentirsi più a suo agio e al sicuro in Giappone.

Citerò un caso accaduto riguardo al fatto che il Giappone è razzista contro i neri. Alcuni anni fa c'era l'immagine di un budino al cioccolato chiamato Nigga che è uno slang inglese che significa nero.

Ma era solo un montaggio e il vero nome del prodotto era giga. Se è successo qualcosa del genere, puoi immaginare il numero di casi diffusi o inventati che sono emersi e si sono diffusi?

Com'è la xenofobia, il razzismo e il pregiudizio in Giappone?

Il Giappone è più prevenuto di altri paesi?

Il Giappone è ben lungi dall'essere un paese bigotto e razzista rispetto a molti altri paesi. Alcuni luoghi come gli USA, il Regno Unito, la Russia e persino l'Australia sono indicati come i paesi più razzisti e prevenuti al mondo, dominando la classifica.

Le persone cattive esistono in qualsiasi paese, penso che sia idiota definire interi paesi come razzisti e prevenuti. È solo una generalizzazione di persone, perché pochi altri pagano la rana?

Ad esempio, il Giappone si è guadagnato la reputazione di avere un alto tasso di suicidi, quindi alcuni brasiliani tendono a dire che le persone in Giappone sono infelici. Tutto questo perché si suicidano 16 persone ogni 100.000 abitanti? E il resto dei 99mila?

Ho trascorso tutta la mia vita in Brasile soffrendo per i pregiudizi e trattata in modo diverso a causa del mio stile di vita, aspetto, religione e gusti. E la cosa peggiore è che vengo trattato in modo diverso perché non mi piacciono o non faccio cose che considero sbagliate.

Onestamente, ogni volta che vedo un brasiliano dire che il giapponese è xenofobo, prevenuto o razzista, quella persona parla di sé. Anche perché, non si dovrebbe etichettare una nazione piena di persone uniche, che si chiama razzismo, pregiudizio e xenofobia!

Pregiudizio, razzismo e xenofobia nei media giapponesi – Anime e drammi

Il pregiudizio, il razzismo e la xenofobia sono ampiamente affrontati direttamente e indirettamente dai media giapponesi. Il più delle volte viene affrontato in film, drama e principalmente in anime e manga dove la realtà non è valida, quindi questo tema viene utilizzato in maniera discreta utilizzando robot o razze aliene.

Molti anime mostrano anche questo tema direttamente attraverso il bullismo nelle scuole. Vedi l'elenco di alcuni anime che affrontano temi su pregiudizio, xenofobia e razzismo:

  • Aldnoah.Zero – Mostra l'odio e la differenza tra umani e alieni (aspetto umano);
  • Fantasma nella conchiglia – Mostra la crisi dei rifugiati in Giappone;
  • Codice Geass – Mostra il pregiudizio e il razzismo di cui soffrono i giapponesi;
  • Nagi no Asukara – Affronta bene la questione del razzismo;
  • Yamada Taro Monogatari – Dorama che affronta la differenza di classe sociale;

L'elenco è molto lungo e si estende molto oltre. Vale la pena ricordare che anche gli anime e i drammi mostrano che non c'è pregiudizio, presentando così diversi personaggi con personalità peculiare, uomini effeminati, donne potenti, ecc.

In queste opere compaiono anche molti stranieri, anche se a volte finiscono per esagerare il loro accento straniero. Gli anime mostrano anche imparzialità per gli innumerevoli colori, dimensioni e stili di capelli, pelle, vestiti, ecc. Inoltre, molti anime e film finiscono per ritrarre storie che si svolgono al di fuori del Giappone e di solito presentano diversi elementi culturali di altri paesi.

Condividi questo articolo: