Cosa significano Shotacon e Shota?

[ADS] Pubblicità

Conosci il termine Shota? In questo articolo capiremo il significato della parola giapponese shotacon che è anche un sottogenere di anime e manga. Incontra l'opposto di lolicon, comprendi le differenze di Shotaro Complex.

Cosa significa Shotacon?

Shotacon è un sottogenere di anime e manga caratterizzato da forti relazioni romantiche o sessuali tra personaggi maschili più anziani e personaggi maschili più giovani.

La parola “shotacon” è un portmanteau delle parole giapponesi “shota” [ショタ], che si riferisce a un ragazzo, e “con” [コン], abbreviazione delle parole inglesi “connection” e “complex”.

Il sottogenere shotacon ha le sue radici nello shōnen-ai, un genere manga e anime che si concentra sulle relazioni romantiche o sessuali tra ragazzi. Il termine può anche riferirsi a manga e anime che coinvolgono una storia d'amore tra un ragazzo e una donna anziana.

Cosa significano shotacon e shota?
Cosa significano shotacon e shota?

Shota – Contrario di Loli

Lolicon è un termine molto popolare per indicare la passione di alcune persone per le ragazze dall'aspetto infantile, le famose loli o lolita. Il termine Shotacon è l'opposto, si riferisce alla passione per gli uomini dall'aspetto infantile.

Sebbene come sottogenere, si riferisca principalmente a manga e anime shounen-ai o yaoi con ragazzi in relazione a quelli più grandi, il termine è anche usato principalmente per riferirsi all'interesse sessuale nei ragazzi indipendentemente dall'età.

Cioè, una donna può essere shotacon, cioè può essere attratta da ragazzi più giovani come il lolicon. Shota, come loli, si riferisce a ragazzi o ragazzi che si comportano o cercano di sembrare bambini.

Sfortunatamente, la ricerca di anime shotacon può portare a molti siti con anime gay, il che può essere frustrante per alcune persone che stanno solo cercando di vedere una storia d'amore tra un giovane uomo e una donna matura.

Cosa significano shotacon e shota?

Storia e origine di Shotacon

Il primo uso noto del termine "shotacon" era in un manga doujinshi creato da Keitarō Arima e Shun'ichi Hirai intitolato Shōtarō no Shotacon Kōsatsu, pubblicato nel 1992.

Il termine "shotacon" è stato successivamente utilizzato in molti altri manga doujinshi, nonché in vari articoli e saggi.

Il genere shotacon è stato criticato per la sua sessualizzazione di minori ed è stato accusato di promuovere la pedofilia. Tuttavia, il creatore Hideo Azuma ha affermato che lo shotacon non riguarda il sesso, ma la relazione tra i personaggi.

Condividi questo articolo: