Poliglotta brasiliana che vive in Giappone

[ADS] Pubblicità

Poliglotta? Esatto, non hai letto male. Brasiliano multilingue che vive in Giappone da 20 anni.

Júlio César Pereira da Silva è un brasiliano di 44 anni che vive a Osaka. È sposato con una donna giapponese e ha due figli con lei. Júlio lavora come tassista in Giappone e parla fluentemente giapponese, inglese, tedesco e spagnolo. Può anche comunicare in mandarino, francese e coreano.

La storia e il percorso della vita di Polyglot

Júlio César Pereira da Silva, originario di Rio de Janeiro, ha lavorato come volontario insegnando inglese a neri e bisognosi. Successivamente, è entrato all'Università Federale di Rio de Janeiro (UFRJ) nel 1991 per laurearsi in giapponese/portoghese con specializzazione in tedesco.

Júlio si è laureato all'UFRJ nel 1996 e ha conseguito un master in giapponese presso l'Università di Osaka. Successivamente ha iniziato a lavorare come interprete traduttore in Giappone, traducendo per aziende automobilistiche, ferroviarie e cantieristiche, tra cui Kawasaki e Mitsubishi.

Alla fine, Julius insegnò il portoghese al giapponese quando era a Kyoto. Certo, Júlio non smetterà di lavorare come tassista, ha recentemente lavorato nel servizio clienti. Puoi vedere l'intera traiettoria della sua vita dedicata seguendo il tuo canale youtube cliccando qui.

Per avere un'idea, attualmente sta studiando russo, italiano e arabo.

Poliglotta brasiliana che vive in Giappone

Júlio Pereira: Un esempio di dedizione o un punto fuori curva?

Conosciamo tutti la realtà di molti brasiliani che vivono in Giappone. operai di fabbrica, vivono dove ci sono comunità di brasiliani e non parlano giapponese.

La maggior parte ha poco o nessun tempo a disposizione per imparare il giapponese a causa della faticosa routine delle fabbriche. La maggior parte inoltre non ha un'istruzione superiore. E pochi hanno avuto l'opportunità di viaggiare in Giappone prima di stabilirsi lì.

Tuttavia, Júlio è un afro-brasiliano che è riuscito a laurearsi, imparare il giapponese e ha trovato lavoro in multinazionali. Ma Julius può essere considerato un'eccezione o un esempio da seguire?

Poliglotta brasiliana che vive in Giappone

Per coloro che sono interessati al Giappone, alla lingua e alla cultura giapponese, che vogliono vivere nel paese e hanno questo come obiettivo, Júlio è un uomo da prendere come esempio. Non solo come esempio di cosa fare per vivere in Giappone, ma anche come esempio di vita.

Júlio Pereira è un esempio di determinazione e concentrazione. Ed è anche la prova che se hai un sogno o un obiettivo, lo sforzo per realizzarlo alla fine ne varrà la pena. Inoltre, da brasiliano, Júlio è anche la prova che non tutti vanno in Giappone per lavorare nelle fabbriche e lamentarsi della vita.

Quindi, se il Giappone è la tua destinazione, studia la lingua e la cultura prima di andare lì. Non andare in Giappone solo per scappare dal Brasile. Altrimenti, sei solo un altro i cui problemi si sono spostati. Se è stato Julio, puoi farlo anche tu.

Intervista esclusiva con il brasiliano Polyglot in Giappone!

Infine, lascio un'intervista che il mio amico Roberto Pedraça ha fatto con Júlio Pereira:

Se potessi, definirei questa intervista usando queste tre parole. Ho imparato molto da Júlio che, oltre ad essere intelligente, è una persona estremamente umile. Quindi, per aggiungere, un sentimento e una qualità che questa intervista mi ha motivato a mettere in pratica è l'umiltà.

Se hai un sogno, se vuoi imparare il giapponese, se vuoi andare in Giappone e se vuoi imparare a fare il vino usando lo shampoo. Se hai motivazione, costanza, disciplina e umiltà sono sicuro che riuscirai a raggiungere i tuoi obiettivi. Potrebbe volerci del tempo, ma ce la farai!

Condividi questo articolo: