Perché il basket è così popolare in Giappone?

Certo, il Giappone non è il paese del basket, ma è anche ben lungi dall'essere un luogo che mantiene le distanze da questo sport. In effetti, ci sono alcuni movimenti che dimostrano l'esatto contrario.

Con il passare degli anni lo sport iniziò a conquistare il suo posto nel cuore dei giapponesi e ciò non avvenne per caso. Erano piccoli semi che germogliavano poco a poco nella vita quotidiana della gente di quel paese.

Ma sai davvero cosa è successo per arrivare allo scenario attuale e cos'è effettivamente questo scenario? Continua a leggere per saperne di più sul rapporto del Giappone con il basket. 

Consigliamo inoltre di leggere:

Il Giappone e il basket: come tutto ebbe inizio

Se credi che il rapporto del Paese sia sempre stato come questo tifoso del pallone arancione, ti sbagli di grosso. Dal secolo scorso è stato fatto poco lavoro sulle formiche. Il percorso dal mangaka, negli anni '90, fino ad arrivare ai giorni nostri. Ma c'era molto di più di questi due fattori rilevanti nel mezzo della strada:

  • il Giappone che ha ospitato il campionato mondiale di pallacanestro nel 2006;
  • Aspetto dei giocatori giapponesi nella NBA;
  • Creazione di campionati nazionali come la B.Lega.

Conosciamo un po' ogni argomento per ripercorrere la storia dello sport nella nazione.

partita di basket in giappone

Takehiko Inoue, il designer

Possiamo dire che Takehiko è stato il grande precursore dello sport in Giappone, anche se non era un atleta. Tutto accadde nei primi anni '90, quando il disegnatore realizzò un manga che aveva come tema il gioco.

Chiamato Slam Dunk, questa era una serie manga che ruotava attorno a una squadra di basket del liceo giapponese. La storia è diventata febbrile e la stima è stata che, poco dopo la sua comparsa, il numero di praticanti di basket in Giappone è balzato a 5 giovani su 6. Questa è stata, letteralmente, l'influenza più grande e più forte che il paese ha dovuto rivolgere allo sport e porta ancora i suoi frutti oggi, più di 30 anni dopo.

Consigliamo di leggere: Elenco dei paesi che guardano la maggior parte degli anime

Anime di basket per chi amava il kuroko nel basket

Campionato mondiale di basket - 2006

Nel 2006 il Giappone ha ospitato il campionato mondiale di pallacanestro organizzato dalla FIBA insieme alla Japan Basketball Association. In precedenza la competizione si svolgeva con 16 concorrenti, invece quest'anno è diventata con 24 selezioni.

Il Giappone si è qualificato come paese ospitante e altri 7 paesi hanno avuto l'opportunità di partecipare al torneo. Nell'edizione in questione, il campione è stato la squadra della Spagna, con il Giappone al 20° posto (subito dopo il Brasile, che era al 19°).

Giappone. 03 agosto

L'articolo è ancora a metà, ma raccomandiamo anche di leggere:

Giocatori giapponesi nella NBA

Forse non ne hai sentito parlare, ma ci sono alcuni giocatori giapponesi che hanno raggiunto il livello più alto della loro carriera per un atleta in questo sport: sono arrivati in NBA. Nel modo sobrio noto ai giapponesi, i giocatori sono stati scelti e hanno interpretato i loro ruoli in alcuni giochi. Li avevamo:

Rui Hachimura: questo è il nome della più grande stella giapponese della NBA. Ha già più di 100 partite in campionato e da allora è stato con i Washington Wizards. Il giocatore ha ancora un grande futuro davanti a sé e promette ai suoi connazionali di essere il volto dello sport nella nazione.

2. CamThomas: Più recente in campionato, Cam è stato arruolato dai Brooklyn Nets nel 2021. Un rookie NBA, ha avuto solo circa 50 presenze per la squadra e ha ancora un grande futuro davanti a sé. Questo è un nome che sicuramente brillerà ancora sui campi.

3.Yuta Watanabe: attualmente in forza ai Toronto Raptors, Watanabe è arrivato in NBA nel 2018 con i Memphis Grizzlies.

4.Yuki Togashi: il piccoletto che faceva rumore. Assunto nel 2014 dai Dallas Mavericks, il giocatore deteneva il grado di giocatore più piccolo della Lega. Sfortunatamente, l'intera frenesia è durata solo un anno, costringendo l'atleta a lasciare l'NBA nel 2015.

Lega B

Nel 2016, il Giappone ha deciso di creare un campionato di basket maschile professionistico. È affiliato alla FIBA ed è nato a seguito di una fusione, richiesta dalla FIBA, della National Basketball League con il Japan Professional Basketball. Da allora il torneo ha tre divisioni, in cui le prime due hanno 18 squadre ciascuna e si muovono con un sistema di promozioni e retrocessioni. 

Naturalmente ci sono numerosi altri fattori per aumentare la popolarità di questo sport nel paese. Le scuole giapponesi incoraggiano fortemente la pratica di vari sport con i loro circoli scolastici.

Consigliamo di leggere: Bukatsu – Club scolastici in Giappone – Attività extrascolastiche

Leggi altri articoli dal nostro sito web

Grazie per aver letto! Ma saremmo felici se dai un'occhiata agli altri articoli qui sotto:

Legga i nostri articoli più popolari:

Conosci questo Anime?