Kasa – Ombrelli e ombrelli che esistono solo in Giappone

Mentre alcuni credono che gli ombrelli servano per ripararsi dal sole e gli ombrelli per proteggersi dalla pioggia, la verità è che gli ombrelli sono per le donne e gli ombrelli sono unisex. In giapponese non c'è una tale differenza tra un ombrello e un ombrello, lì si chiama kasa [傘].

In Giappone, gli ombrelli hanno molti più usi che semplicemente proteggersi dalla pioggia e dal sole. Sappiamo che il Giappone è famoso per innumerevoli invenzioni e variazioni di cose. In questo articolo, esamineremo alcuni ombrelli e ombrelli di cui non hai idea che esistano, ma esistono solo in Giappone.

È interessante notare che la parola kasa è anche scritto (笠) e si riferisce a cappelli antichi che hanno una somiglianza con gli ombrelli attuali. Possiamo iniziare citando un tipo di ombrello che ho visto molto mentre ero in estate in Giappone.

ombrelli trasparenti, è stato così facile trovarli, ne ho anche comprato uno, ma sfortunatamente l'ho dimenticato in Giappone TT Questo serve davvero per proteggere solo dalla pioggia, ma il suo materiale era buono e resistente.

Kasa - ombrelli e ombrelli che esistono solo in Giappone

Wagasa – Ombrello tradizionale giapponese

Cominciamo parlando del tradizionale ombrello giapponese – wagasa! È tradizionalmente realizzato con doghe di bambù e washi (carta Aponesse). Proveniva dalla Cina ed era uno strumento sacro utilizzato nelle cerimonie buddiste.

Sono entrati in Giappone nel periodo heian (794-1185) e divennero popolari nel periodo Edo. Erano strettamente associati alle geisha e ora sono usati in occasioni speciali.

I Wagasa hanno linee, colori, disegni e simboli diversi. Gli ombrelli viola sono spesso usati dalle geisha e sono un simbolo di longevità. I ballerini spesso indossano persone di mezza età rosa, verdi o rosse, gli anziani blu scuro e bianchi sono usati in funerali.

Kasa - ombrelli e ombrelli che esistono solo in Giappone

Oggi i tradizionali ombrelli giapponesi sono spesso usati in occasione di eventi, cerimonie del tè e di nozze, festival e danze tradizionali. Al giorno d'oggi wagasa è visto come un'opera d'arte e cultura.

Creatività giapponese negli ombrelli

Sappiamo che il Giappone ama inventare le cose, quindi possiamo aspettarci ombrelli diversi con stampe diverse. Dai un'occhiata ad alcuni ombrelli a tema e speciali che sono andati in mare. Non tutti in questo elenco sono facili da trovare, molto meno popolari.

Alcuni ombrelli hanno disegni nascosti che appaiono solo quando l'acqua è a contatto. Altri hanno una visiera per coprire completamente la testa e continuare a vedere. Ci sono anche ombrelli che si aprono e si chiudono al contrario.

Kasa - ombrelli e ombrelli che esistono solo in Giappone

I giapponesi hanno cercato di rendere la vita più facile alle persone creando ombrelli che puoi legare alle tue braccia senza bisogno di tenerli. Hanno anche creato un tipo di cappello a ombrello e persino un cappello che permette di sedersi su di esso come una sedia.

  • ombrello da samurai – Hanno anche inventato un comune ombrello, ma che ricorda una katana;
  • Ombrello Kokeshi – Il nome è autoesplicativo, ha un kokeshi in pugno;
  • vegetariano – Questa è andata oltre il limite e si è trasformata in un'insalata;

ombrelli pervertiti – Un progetto chiamato The Milion Girls, con l'obiettivo di promuovere il concetto di bizzarro Giappone, ha creato un ombrello chiamato Upskirt Umbrella. Sul fondo trovi una vista delle gambe e delle mutandine di una scolaretta giapponese negli anime.

Kasa - ombrelli e ombrelli che esistono solo in Giappone

Hai mai trovato qualcuno che usa questi bizzarri ombrelli? Hai il coraggio di comprare un simile ombrello? Apprezziamo il tuo feedback e la tua condivisione. Spero ti sia piaciuto, non dimenticare di leggere il nostro articolo su aiigasa.

Condividi questo articolo:


Lascia un commento