Giardino giapponese – Guida ai giardini tradizionali del Giappone

[ADS] Pubblicità

Una delle cose più belle del Giappone sono i suoi giardini tradizionali pieni di elementi che offrono un'esperienza arricchente, pacifica e armoniosa. In questo articolo parleremo del Giardino Giapponese, dei suoi elementi e di quelli più popolari in Giappone.

Questo articolo sarà probabilmente enorme, quindi mettiamo un riassunto per aiutarti a navigare nell'argomento che ti interessa leggere:

Com'è un giardino giapponese?

I giardini tradizionali del Giappone sono chiamati Teien [庭園] che può anche significare parco. Spesso un giardino giapponese può essere chiamato parco o terminare con EN [園] o una variazione. Anche perché la maggior parte dei giardini tradizionali in Giappone fanno solitamente parte di un parco, un tempio, un palazzo, un hotel, un villaggio e persino un Ryokan.

Leggi anche: Ryokan – L'affascinante locanda giapponese

È interessante vedere che entrambi i personaggi Niwa [庭] e sono [園] significano giardino o parco.

Molti dei giardini tradizionali del Giappone furono fondati nell'era Edo, durante un periodo di pace che coinvolse numerosi tea party e cerimonie. Questi giardini hanno una grande esclusività e coinvolgono arti ed estetica dal Giappone, dalla Cina e dall'Occidente.

Com'è un giardino giapponese?

Gli elementi di un giardino giapponese

Ti sei mai chiesto cosa rende un giardino giapponese diverso da un parco o da un giardino occidentale? Ci sono elementi che identificano un giardino giapponese, questi elementi sono:

Acqua – Ogni giardino giapponese deve avere almeno un lago, un fiume, un pozzo, una cascata o un ruscello. L'acqua simboleggia il ciclo della vita, della nascita e della morte.

carpa – Non si può avere un laghetto nel giardino giapponese senza la presenza di carpe. La carpa simboleggia fortuna, prosperità e perseveranza.

pietre – Le pietre completano fiumi e laghi, spesso grandi pietre si trovano in mezzo al lago come sentiero o sul lato. Alcune pietre diventano persino divinità shintoiste.

Gli elementi di un giardino giapponese

sabbia e ghiaia – La ghiaia è spesso usata per designare terre sacre. Possono essere utilizzati anche per realizzare percorsi che rappresentano l'evoluzione dell'essere umano nel corso della vita.

lanterne – Le lanterne o le lampade giapponesi non illuminano solo i giardini di notte. Contrastano con gli elementi naturali del giardino e significano anche i 5 elementi nel buddismo.

Vedi anche: Illuminazione, lampade e lanterne tradizionali giapponesi

ponti – Ogni giardino giapponese ha bisogno di almeno un ponte di legno per rilassarsi, godersi la bellezza e vedere le koi. I ponti possono anche simboleggiare il passaggio dal mortale al sacro.

impianti – Ogni giardino ha bisogno di piante, in Giappone non puoi perderti un bonsai o un fiore di loto che è piuttosto iconico in Giappone. Gli alberi che fioriscono in primavera e diventano rossi in autunno sono uno dei punti salienti del giardino.

Leggi anche: Bonsai – L'arte giapponese degli alberi in miniatura

I migliori giardini giapponesi di Tokyo

Tokyo è la meta principale tra i turisti, e anche se è una città tecnologica, puoi trovare molti giardini famosi e belli. Alcuni sono addirittura gratuiti, altri richiedono una tariffa molto bassa per iscriversi.

Shinjuku Gyoen – A Shinjuku e Shibuya

Shinjuku Gyoen è in realtà un parco commissionato dall'imperatore nel 1906. In questo parco troverai un giardino giapponese, un giardino inglese e un giardino francese. Visitando questo parco uccidi 3 piccioni con una fava.

Giardino giapponese - shinjuku gyoen - in shinjuku e shibuya

Koishikawa Korakuen – A Koishikawa, Bunkyo

Questo romantico giardino giapponese è stato realizzato nel 1629 nel centro di Tokyo. A Koishikawa Korakuen troverai fiori di ciliegio, fiori di prugna, iris, pini, bambù e risaie. Il giardino conta circa 3000 alberi ed è considerato il migliore in autunno.

È proprio nel centro di Tokyo, vicino al Tokyo Dome, un grande luogo turistico pieno di negozi e un parco divertimenti. Ho avuto l'opportunità di visitare questo parco, è davvero bellissimo in autunno.

Vedi anche: Kenrokuen, Korakuen e Kairakuen – I 3 Grandi Giardini del Giappone

Koishikawa korakuen - in koishikawa, bunkyo

Giardino Rikugien – A Bunkyo

Un giardino tradizionale fondato nel 1695 per ordine dello Shogun Tokugawa Tsunayoshi. Questo giardino ha contribuito a produrre 88 poesie classiche. Il Rikugien Garden offre molte piante e alberi stagionali come Sakura e 2 case da tè sono spesso aperte al pubblico.

Leggi anche: Sakura – Tutto sui ciliegi in Giappone

Giardino Rikugien - a bunkyo

Giardino Hamarikyu – Chuo

Hamarikyu è un giardino giapponese situato nel centro di Tokyo, fondato da uno Shogun nel 17° secolo. Il giardino è famoso per la sua posizione centrale e per gli splendidi campi di fiori che occasionalmente vengono illuminati di notte.

Giardino Hamarikyu - chuo

Giardino Sankeien, Yokohama

Accanto a Tokyo, troverai il Sankeien Garden con un totale di 43 ettari nel sud di Yokohama. Fu costruito da un ricco mercante all'inizio del XX secolo.

Il giardino presenta edifici famosi, trasferiti da località in tutto il Giappone. È un'occasione unica per vedere diversi stili di architettura in un unico giardino.

Giardino Sankeien, Yokohama

Giardino del palazzo imperiale di Tokyo

C'è un grande parco accanto al Palazzo Imperiale che ospita le rovine del Castello di Edo e diversi giardini. I giardini hanno una grande varietà di alberi che sono stati donati da ogni provincia del Giappone.C'è anche un giardino esclusivo che è aperto al pubblico solo una volta all'anno.

giardino del palazzo imperiale di tokyo

I migliori giardini giapponesi a Kansai

La regione del Kansai è un'altra importante località turistica. In questa regione puoi spostarti rapidamente tra le città di Kyoto, Osaka e Nara. Ci sono alcuni giardini in questa regione che vale la pena commentare.

Palazzo Imperiale di Seto, Kyoto

Il Giardino Giapponese del Palazzo Imperiale di Kyoto noto come "Sento" ha un lago con 2 case da tè costruite per l'imperatore Go-Mizunoo nel 1630. In questo giardino c'era un palazzo bruciato nel 1854 e non fu mai più costruito. Questo giardino si trova vicino al parco del palazzo imperiale e ha portato un'esperienza unica.

Leggi anche: Parco e giardino del palazzo imperiale di Kyoto

I migliori giardini giapponesi del kansai

Giardino Isuien, Nara

Un giardino che cammina nel parco di Nara che utilizza uno scenario preso in prestito nella sua concezione. È considerato un classico esempio di shakkei, un metodo per catturare la natura vivente.

I migliori giardini giapponesi del kansai

Giardino Yoshikien, Nara

Un giardino nel Parco di Nara, che un tempo faceva parte della residenza del sommo sacerdote del tempio Kofukuji. Yoshikien Garden offre una piccola casa da tè, un giardino di muschio e un laghetto. Il giardino si trova in una posizione tranquilla in una zona turistica che offre l'ingresso gratuito ai turisti stranieri.

I migliori giardini giapponesi del kansai

Kokedera – Il tempio dei muschi

Kokedera è il Tempio del Muschio che si trova a Kyoto, ha un giardino con più di 120 diverse varietà di muschi. I visitatori del tempio possono passeggiare attraverso questo spettacolare giardino.

I migliori giardini giapponesi del kansai

Giardino del Santuario Heian

Il Giardino del Santuario di Heian è circondato da edifici che ricreano parzialmente il Palazzo Heian, la casa dell'Imperatore dagli anni 794 al 1227. Il giardino ha rare specie di tartarughe.

I migliori giardini giapponesi del kansai

I migliori giardini e parchi del Giappone

Ora che abbiamo visto i migliori giardini di Tokyo e della regione di Kyoto, vediamo alcuni famosi giardini e parchi sparsi in tutto il Giappone.

Kokuei Hitachi – Hitachinaka, Ibaraki

Il parco Kokuei Hitachie è un grande parco con colline piene di fiori. Il parco ha decine di varietà di fiori e piante progettate in modo che ci sia sempre qualcosa nelle stagioni. Offre anche una serie di parchi giochi e piccoli giardini a tema.

I migliori giardini e parchi del Giappone

Ashikaga Flower Park

Ashikaga Flower Park è un giardino situato ad Ashikaga-Tochigi, noto per le sue grandi viti di glicine che pendono dal 1870. Ci sono più di 20 ettari con glicini, azalee, ortensie, gigli e molti altri fiori.

I migliori giardini e parchi del Giappone

Giardino Kokoen, Himeji

Il Kokoen Garden è uno dei giardini giapponesi più grandi e ambiziosi costruiti negli ultimi 50 anni. È una raccolta di nove giardini in stile Edo che misurano 3,5 ettari e si trova vicino al castello di Himeji. Il giardino ha bellissime cascate e le sue acque sembrano uno specchio.

Leggi anche: Castello di Himeji – Storia e curiosità

I migliori giardini e parchi del Giappone

Museo d'Arte Adachi

È stata fondata da Adachi Zenko nel 1980 come un modo per unire le sue passioni per l'arte e i giardini giapponesi. Sperava che visitare insieme giardini e opere d'arte avrebbe ampliato l'apprezzamento e l'interesse per l'arte giapponese. L'Adachi Museum of Art è meglio conosciuto per il suo premiato giardino. Già nel 2003 era stato nominato miglior giardino del Giappone.

I migliori giardini e parchi del Giappone

Giardino Ritsurin

Ritsurin è uno dei giardini storici più famosi del Giappone.Il giardino si trova nella città di Takamatsu ed è considerato una delle sue principali attrazioni. Il giardino contiene una casa da tè, mostre e vendita di arte e artigianato. Il tour del giardino di solito dura da una a due ore. Ci sono diversi ponti, sentieri e piccole colline che offrono una bellissima vista sul giardino e sulla campagna circostante.

I migliori giardini e parchi del Giappone

Kenrokuen, Kanazawa

Kenrokuen è un grande giardino con il sistema idrico più antico del Giappone, che funziona utilizzando la pressione naturale dell'acqua. Il giardino ha richiesto 200 anni per essere completato. È progettato per cambiare con le stagioni. È uno dei giardini più belli quando è coperto di neve.

I migliori giardini e parchi del Giappone

Acros Fukuoka

Un edificio a Fukuoka progettato per 15 piani di giardino pensile. È possibile attraversare il giardino da una piattaforma di osservazione in cima all'edificio. Il giardino ha 50.000 piante di 120 specie. All'interno dell'edificio si trova un ampio atrio.

I migliori giardini e parchi del Giappone

Giardino botanico Hokudai – Sapporo

Hokudai è l'Università di Hokkaido, che ha il suo giardino botanico nel centro della città. Il giardino botanico della città di Sapporof è stato fondato nel 1886. Il giardino ha più di 4000 specie di piante e una varietà di edifici storici. I giardini hanno anche serre e un Museo di Storia Naturale pieno di cianfrusaglie che l'Università di Hokkaido ha raccolto nel corso degli anni.

I migliori giardini e parchi del Giappone

Parco Ohori, Fukuoka

Un grande parco nella città di Fukouka progettato secondo i principi del giardinaggio cinese. La sua caratteristica principale è un grande stagno che faceva parte del fossato del castello di Fukuoka.

Leggi anche: Il dialetto di Fukuoka – Hakata Ben

I migliori giardini e parchi del Giappone

Spero che l'articolo ti sia piaciuto. Se ti è piaciuto, condividilo e lascia i tuoi commenti. Infine, lascio alcuni video che mostrano questi luoghi spettacolari:

Condividi questo articolo: