Il concetto di bellezza maschile in Giappone

[ADS] Pubblicità

Sappiamo già che il Giappone è totalmente diverso dall'Occidente, il che si traduce in diversi gusti di bellezza. Ciò che è considerato bello in Giappone è totalmente diverso da ciò che viene considerato in Brasile o in altri paesi. In questo articolo, daremo un'occhiata alla bellezza maschile del Giappone, capiremo cosa piace alle ragazze e quale stile di moda e aspetto adottano i giapponesi popolari.

Non ho nemmeno bisogno di chiarire che il gusto è personale! Quindi solo perché sto citando qualcosa nell'articolo non significa che 100% sia così, specialmente con l'occidentalizzazione del paese le cose stanno cambiando velocemente e si stanno diversificando ancora di più. Ad esempio, anche i lottatori di sumo in passato erano considerati sexy, avevano bellissime mogli. Oggi, tuttavia, a molte giovani donne piacciono i ragazzi che sembrano ragazze.

In che modo gli uomini sono considerati belli e sexy in Giappone?

Alcune donne trovano attraenti quegli uomini con gli occhi stretti, le labbra sottili, il mento stretto e le caratteristiche asiatiche ben pettinate. Ad altri piacciono gli uomini semioccidentali, con gli occhi rotondi e le ciglia lunghe che sembrano europei. In Giappone non esiste un uomo macho, molte donne giapponesi preferiscono gli uomini morbidi.

Il concetto di bellezza maschile in Giappone

Le donne trovano gli uomini carini con la pelle liscia e androgina e i capelli elaborati e tinti. Ci basta notare questo stile nei gruppi musicali popolari tra le giovani donne. Alcuni sostengono addirittura che i loro capelli dovrebbero galleggiare! Anche l'abilità in cucina è diventata un punto culminante che le donne notano negli uomini. Le donne di oggi si aspettano che gli uomini siano sensibili, puliti e sexy piuttosto che ricchi.

In Giappone, alcuni uomini spendono più soldi in cosmetici rispetto alle donne. Sono sempre più ossessionati dalla loro pelle. Mentre in passato samurai e lottatori di sumo si rasavano anche metà della testa, oggi i giapponesi che soffrono di calvizie ricorrono a prodotti, medicine e persino a una parrucca. I sondaggi dicono che quasi la metà della popolazione maschile giapponese non considera un problema per gli uomini truccarsi.

Barba, baffi e barba non sono comuni in Giappone, perché in Giappone non crescono tanto sugli uomini ed è anche sconsigliato sul posto di lavoro. Per certi versi ci sono divieti e lamentele da parte dei barbuti in varie zone del Giappone, alcuni ricorrono a barbe e baffi finti da indossare al di fuori del lavoro. Al giorno d'oggi sempre più uomini indossano borse, gioielli con diamanti e accessori.

Il concetto di bellezza maschile in Giappone

Risultati del concetto di bellezza maschile in Giappone

Questa idea maschile di bellezza ha avuto molti strani risultati. Al giorno d'oggi ci sono saloni di bellezza per uomini che offrono ceretta per il corpo, pulizia della pelle, manicure e persino corsi di trucco. Tra i più popolari ci sono i fanghi per il viso, la ceretta alle gambe e alle sopracciglia. L'aumento delle vendite di cosmetici per uomo ha causato un calo delle vendite di bevande alcoliche, sigarette, automobili appariscenti e persino pasti grassi al ristorante.

Questo concetto di abbigliamento maschile ha portato anche a uomini erbivori, a cui non piace bere, non si frequentano e fanno sesso e sono un po' effeminati. Alcuni uomini comprano persino reggiseni e dicono di sentirsi più rilassati. Altri si vestono con abiti femminili, anche se non hanno alcun interesse per gli uomini. Alcuni addirittura escono insieme e condividono i vestiti con la loro ragazza. Anche cantanti famosi compaiono sul palco indossando scarpe col tacco alto, pantaloni di paillettes e portando orsacchiotti.

Il concetto di bellezza maschile in Giappone

In generale, è vero che le ragazze giapponesi tendono ad apprezzare una figura in stile androgino. visual kei. Questo concetto di bellezza non è qualcosa di oggi, ma ha anche radici culturali. Possiamo vederlo nel teatro kabuki. In passato, famosi daimyo e maestri erano elogiati per il loro bel viso e trucco. Quindi possiamo concludere che la mascolinità in Giappone non è definita dall'aspetto fisico. E ricorda! Questo non significa che a tutte le donne giapponesi piacciano gli uomini mezzi androgini, che in realtà non sono la maggioranza.

Il vero concetto di bellezza maschile in Giappone

È vero che in Giappone non servono grandi muscoli e un aspetto alto e macho. Ma questo non significa che i giapponesi non abbiano atteggiamenti aggressivi e dominanti. La lunga storia del Giappone e dei samurai mostra come i giapponesi siano pieni di devozione, disciplinati, fiduciosi e laboriosi. Il problema è che alcuni atteggiamenti comuni in Occidente possono essere visti come maleducazione. Le donne giapponesi amano gli uomini audaci e sicuri di sé, ma cercano prima di tutto uomini sensibili, premurosi ed eleganti.

Il concetto di bellezza maschile in Giappone

Anche se questo è l'uomo ideale per le donne giapponesi, alla maggior parte degli uomini non importa che aspetto hanno. È molto più comune trovare giapponesi con i capelli e vestiti vestiti rispetto al concetto che abbiamo trattato in questo articolo. Anche ai giovani a scuola viene detto di seguire un modello di bellezza, e questo modello continua fino all'età adulta al lavoro. La maggior parte degli uomini che le donne trovano belli ed eleganti si trovano più nell'area della moda, della musica e della danza con cantanti e idoli. Poiché questi uomini finiscono per essere irraggiungibili per alcune donne, ricorrono a hostess dove trovi uomini con quell'aspetto.

Le donne e le donne giapponesi in generale guardano prima alla personalità di un uomo e poi al suo aspetto. Quindi non importa se siamo carine, abbiamo i capelli biondi giganti o indossiamo abiti colorati che risaltano. Ci basta essere ben curati, saremo considerati belli, anche solo da una giapponese. Ti è piaciuto l'articolo? Ci piacerebbe sentire i vostri commenti e avere la vostra parte! xD

Condividi questo articolo: