Avvocati e avvocati in Giappone

[ADS] Pubblicità

Avvocati e giudici sono molto apprezzati in tutto il mondo. Con questo in mente, in questo articolo parleremo un po' del lavoro legale in Giappone.

In Giappone, gli avvocati sono conosciuti come Bengoshi [弁護士]. Ci sono due tipi di avvocati in Giappone: avvocati pubblici e avvocati privati. Gli avvocati pubblici lavorano per il governo che si occupa di cause penali, mentre gli avvocati privati lavorano per individui e società e gestiscono cause civili.

Essendo una delle più grandi economie del mondo e uno dei principali centri finanziari globali, il Giappone è una destinazione attraente per molti avvocati internazionali. Il sistema giuridico del paese si basa sul diritto civile, con una forte influenza del diritto tedesco e francese.

Il Giappone è membro della Convenzione dell'Aia sugli aspetti civili della sottrazione internazionale di minori ed è firmatario della Convenzione di New York sul riconoscimento e l'esecuzione dei lodi arbitrali stranieri.

Consigliamo inoltre di leggere:

Diventare avvocato in Giappone

Ci sono diversi motivi per cui gli avvocati possono scegliere di esercitare in Giappone. Il paese ha un mercato legale ampio e sofisticato, con molte opportunità per avvocati con esperienza internazionale.

Il sistema legale giapponese è noto per la sua efficienza e imparzialità, classificandosi come uno dei migliori al mondo. Il Giappone è anche un paese sicuro e stabile, con un basso tasso di criminalità e un alto tenore di vita.

Diventare un avvocato in Giappone non è un compito facile. Innanzitutto, devi superare l'esame di avvocato, che è notoriamente difficile. Solo circa il 10% di coloro che sostengono l'esame lo superano.

Una volta superato l'esame di avvocato, devi quindi completare un programma di formazione legale di due anni. Dopodiché, sarai finalmente in grado di esercitare la professione forense.

Se sei uno straniero e hai già superato la maturità nel tuo paese, non è necessario passare attraverso questi processi in Giappone. Sarai riconosciuto come avvocato straniero.

Il sistema legale giapponese è estremamente complesso e gli avvocati svolgono un ruolo fondamentale in esso. Se sei interessato a diventare un avvocato in Giappone, è importante essere preparato per una strada lunga e difficile.

Avvocati in Giappone - impara un po' di più

Cultura degli avvocati in Giappone

Un fatto storico che la dogana giapponese metta un certo timore nei confronti del coinvolgimento legale. Questo si basa sulle dottrine del confucianesimo e sui principi giapponesi dell'armonia. Sì, una delle cose più interessanti della cultura giapponese, la passione che hanno sviluppato per il senso dell'armonia.

In fondo, sta dicendo che qualcuno portato davanti a un tribunale per una questione penale o civile ha subito umiliazioni pubbliche e private. Questo serve per interrompere l'armonia in qualche modo. Certo, in alcuni casi è necessario il coinvolgimento della giustizia, ma questo è a discrezione di ciascun individuo.

il settore degli avvocati

Più di 100 università hanno una scuola di giurisprudenza a livello universitario. Dai un'occhiata ad alcune delle università in Giappone qui. Pertanto, molti studiano giurisprudenza a livello universitario e vanno a lavorare per aziende in ruoli estranei alla legge. Tuttavia, per diventare avvocato è necessario frequentare la facoltà di giurisprudenza, superare l'esame di avvocato e completare il LTRI.

Ad agosto 2014, c'erano 35.031 avvocati registrati presso le associazioni legali in Giappone.Gli stipendi iniziali per gli avvocati giapponesi sono in genere di circa 10 milioni di yen (US $ 100.000). Cioè, in studi legali affermati e circa la metà delle aziende giapponesi.

Giudice martelletto di legno e bandiera del Giappone. Diritto e giustizia. Concetto di legalità.

esame di avvocato

Attualmente, l'esame è come il nostro esame OAB. Dove i laureati vengono testati e guadagnano così il certificato di formazione. Ma in Giappone, l'esame di avvocato è solo il primo passo verso la vita professionale.

L'esame si articola in due fasi. Il primo passo è un esame a risposta rapida di un giorno delle sei leggi e del diritto amministrativo. La seconda fase è un esame di tre giorni di saggi di diritto pubblico, diritto civile e diritto penale, nonché argomenti che possono essere selezionati dal candidato (tra cui diritto del lavoro, diritto ambientale, diritto internazionale pubblico e diritto internazionale privato).

Inoltre, è stato introdotto un obbligo di scuola di legge. Tutti i partecipanti all'esame di ammissione devono completare un corso di laurea di due o tre anni e sono limitati a sostenere l'esame entro cinque anni dalla laurea.

L'esame di avvocato giapponese è conosciuto come uno degli esami più difficili al mondo. Sebbene i tassi di passaggio dei bar siano in aumento dopo la riforma strutturale del 2006, solo circa 20% dei laureati in giurisprudenza superano l'ostacolo.

Gli studenti possono tentare di superare solo 5 volte, dopo di che vengono squalificati. La maggior parte degli studenti studia in scuole private indipendenti per superare l'esame di ammissione. L'età media delle persone che superano l'esame va dai 28 ai 29 anni.

Istituto di ricerca e formazione giuridica della Corte suprema

Coloro che hanno superato l'esame di ammissione partecipano a un processo di formazione della durata di un anno per studiare le abilità pratiche presso LTRI. La formazione LTRI consiste in formazione di gruppo, istruzione in aula e formazione sul campo.

LTRI è focalizzato sull'insegnamento delle abilità di contenzioso. Quando gli studenti superano l'esame finale alla LTRI, diventano avvocati, pubblici ministeri o giudici. Promotori e giudici sono selezionati con cura da LTRI.

Consigliamo di leggere: Franchising in Giappone: scopri gli 8 migliori segmenti su cui investire

Avvocati in Giappone

Avvocati in Giappone - impara un po' di più

Ad ogni modo, come possiamo vedere, la vita per diventare avvocato non è facile. Inoltre, è probabile che sia una professione sottovalutata. È un gatto che nessuno vuole rovesciare la pace, o meglio, la maggior parte delle persone non lo fa.

Così, gli avvocati sono lasciati come ultima risorsa. Ma è sempre possibile contare su studi legali, soprattutto qui in Brasile. Dopotutto, cosa c'è di meglio che risolvere tutto in una buona conversazione con gli amici? Ma ora tocca a voi, fateci sapere cosa ne pensate dell'articolo nei commenti.

Divertiti e condividi il sito sui social network, aiuta molto. E se hai domande, dubbi o qualcosa del genere sugli avvocati in Giappone, lasciali nei commenti. Inoltre, grazie a te per aver letto l'articolo finora, Ciao.

Condividi questo articolo: