Taketori Monogatari – Il tagliatore di bambù e Kaguya Hime

The Tale of the Bamboo Cutter, noto anche come Taketori Monogatari, è un racconto popolare giapponese che fa riferimento al Monte Fuji. Questo racconto del 1592 circa è anche noto come “Il racconto della principessa Kaguya”.

Un giorno, in una foresta di bambù, c'era un vecchio tagliatore di bambù di nome Taketori no Okina. Quel giorno, si imbatté in un misterioso stelo di bambù luminoso. Dopo averlo aperto, trovò miracolosamente un bambino delle dimensioni del suo pollice. Fu felice di trovare una ragazza così bella e la portò a casa.

Lui e sua moglie l'hanno cresciuta come loro figlia e l'hanno chiamata Kaguya-hime. Dopodiché, Taketori no Okina ha avuto una grande scoperta. Ogni volta che tagliava un gambo di bambù, dentro c'era una piccola pepita d'oro. E come ci si poteva aspettare, divenne presto ricco.

Taketori monogatari - il tagliatore di bambù e kaguya hime

Kaguya-hime è cresciuta da una bambina minuscola a una donna di taglia media e di straordinaria bellezza. All'inizio, Taketori no Okina ha cercato di tenerla lontana dagli estranei. Tuttavia, con il passare del tempo, si è diffusa la voce della sua bellezza.

Taketori monogatari: la verità su Kaguya-hime

Alla fine, cinque principi vennero alla residenza di Taketori no Okina per chiedere la mano di Kaguya-hime in matrimonio. I principi alla fine convinsero Taketori no Okina a dire a un riluttante Kaguya-hime di sceglierne uno.

Kaguya-hime ha escogitato compiti impossibili per i principi, accettando di sposare colei che è riuscita a portare il suo oggetto specificato. Tuttavia, nessuno dei principi ha ottenuto l'oggetto e nessuno ha avuto la mano di Kaguya-hime.

Taketori monogatari - il tagliatore di bambù e kaguya hime

Dopo quanto accaduto con i principi, l'imperatore del Giappone, Mikado, venne a trovare la bella Kaguya-hime. E come gli altri, quando si innamorò, le chiese di sposarlo. Ma anche Kaguya-hime ha rifiutato la sua proposta di matrimonio.

Quell'estate, ogni volta che Kaguya-hime vedeva la luna piena, i suoi occhi si riempivano di lacrime. Sebbene i suoi genitori adottivi si preoccupassero molto e la interrogassero, non era in grado di dire loro cosa c'era che non andava. Il suo comportamento è diventato sempre più irregolare.

Alla fine, ha rivelato che non era di questo mondo e che doveva tornare dalla sua gente sulla luna.

Taketori monogatari – Kaguya-hime ritorna sulla luna

Mentre si avvicinava il giorno del suo ritorno, l'imperatore inviò molte guardie. Dovevano custodire e proteggere la casa di Kaguya-hime dal popolo della luna. Tuttavia, quando un'ambasciata di "esseri celesti" arrivò alla porta della casa di Taketori no Okina, le guardie furono accecate.

Taketori monogatari - il tagliatore di bambù e kaguya hime

Kaguya-hime ha annunciato che, sebbene ami molti amici sulla Terra, deve tornare con il popolo della Luna e ha scritto tristi appunti di scuse ai suoi genitori e all'Imperatore. Poi ha regalato ai suoi genitori il proprio mantello come ricordo.

Quindi prese un po' dell'elisir di lunga vita, lo allegò alla sua lettera all'imperatore e lo diede a un ufficiale di guardia. Quando gliela porse, il suo mantello di piume era drappeggiato sulle sue spalle. Quindi, tutta la tristezza e la compassione di Kaguya-hime per il popolo della Terra furono apparentemente dimenticate.

L'entourage celeste riportò Kaguya-hime a Tsuki no Miyako ("la capitale della luna"). Lasciando così in lacrime i suoi genitori adottivi terreni.

I genitori erano molto tristi e presto andarono a letto ammalati. L'ufficiale tornò dall'imperatore con gli oggetti che Kaguya-hime gli aveva dato. Inoltre raccontò cosa era successo. L'imperatore lesse la sua lettera e fu sopraffatto dalla tristezza.

Taketori monogatari - il tagliatore di bambù e kaguya hime

Chiese ai suoi servi: "Quale montagna è il luogo più vicino al Cielo?" Al che ha risposto la Great Mountain della provincia di Suruga. L'imperatore ordinò ai suoi uomini di portare la lettera in cima alla montagna e di bruciarla lì. Il tutto nella speranza che il suo messaggio raggiungesse la lontana principessa.

Agli uomini fu anche ordinato di bruciare l'elisir dell'immortalità. Dopotutto, l'imperatore non voleva vivere per sempre senza poterla vedere.

L'anime e il manga Houseki no Kuni ricorda molto la storia di Kaguya e del Bamboo Cutter. Nella storia, le entità lunari vogliono catturare le pietre preziose. Entrambe le storie sono legate al buddismo. 
Taketori monogatari - il tagliatore di bambù e kaguya hime

La storia è troppo grande

La leggenda narra che la parola immortalità, 不死 (fushi), divenne il nome della montagna, il monte Fuji. Si dice anche che il kanji per la montagna, 富士山 (letteralmente "Montagna ricca di guerrieri"), derivi dall'esercito dell'imperatore che scalava le pendici della montagna per eseguire il suo ordine.

Si dice che il fumo del fuoco salga ancora oggi, il che è in qualche modo vero. In passato, il Monte Fuji era molto più attivo dal punto di vista vulcanico e quindi produceva più fumo.

Taketori monogatari - il tagliatore di bambù e kaguya hime

Ma cosa ne pensate di questa storia? Se hai maggiori informazioni, domande, suggerimenti, lascia il tuo commento. Ricordando che questa storia ha diverse versioni con alcuni dettagli diversi. Quindi puoi lasciare alcune informazioni anche su altre versioni.

Inoltre, ti chiedo di dare un'occhiata alla pagina del sito sui social media, mettere mi piace e condividere per aiutarci. Comunque, grazie per aver letto questo articolo finora, alla prossima volta.

Se vuoi vedere la storia completa e dettagliata di Taketori monogatari e il racconto di Kaguya Hime, ti consigliamo i libri seguenti:

Condividi questo articolo:


Lascia un commento