I giapponesi sono pervertiti o hanno una buona morale?

Alcuni pensano che i giapponesi siano pervertiti. Altri credono che il morale giapponese sia piuttosto alto. Chi ha ragione? I giapponesi sono pervertiti o hanno una buona morale? Ricordando che stiamo parlando della morale che coinvolge l'indecenza e la sessualità.

In Occidente i giapponesi si sono guadagnati la fama di pervertiti a causa di anime, giochi, manga e altri elementi a contenuto erotico, per non parlare del bizzarro +18 che inventa il Giappone.

I giapponesi sono pervertiti o hanno una buona morale?

Allo stesso tempo, i giapponesi sono noti per la loro educazione, rispetto e umiltà. Senza contare che i sondaggi segnalano un grande disinteresse per il sesso e le relazioni tra i giapponesi. In questo articolo cercheremo di capire se i giapponesi sono pervertiti o hanno buoni costumi.

I giapponesi sono pervertiti o hanno una buona morale? - banner

I giapponesi hanno un morale alto

La morale giapponese non ha un concetto di giusto e sbagliato come in Occidente. Niente può essere giusto o sbagliato di per sé. Dipende sempre dalla situazione e da come la vedono gli altri. I giapponesi non sono vincolati da leggi religiose che implicano fornicazione, adulterio e condotta vergognosa. Eppure hanno un morale più alto di molte persone religiose.

Mentre in Occidente la mancanza di morale si esprime pienamente nelle canzoni, nei film e nelle conversazioni quotidiane. I giapponesi evitano di parlare slang e parole sessualmente correlate in pubblico. Le loro canzoni di solito non hanno testi che coinvolgono il sesso e trattano argomenti diversi oltre al romanticismo.

Molti commentano che i giapponesi sono estremamente timidi ed educati. Non sentirai fischi o parole come gattino, delizia, caldo, ecc. Se qualcuno gira il dito medio probabilmente starà parlando lingua dei segni giapponese.

I giapponesi sono pervertiti o hanno una buona morale?

La cultura e i costumi della società sono responsabili della creazione di una popolazione con buoni valori morali. In Giappone molti giovani non sono così interessati a queste cose immorali perché le loro menti sono chiare.

In Giappone ci sono e tanti pervertiti, ma solo chi vuole essere pervertito. In Brasile il morale è calato, esponendo tutti a cose indecenti attraverso canzoni e conversazioni. È davvero un compito difficile mantenere un buon morale in Brasile.

Giapponese pervertito senza buona morale

La cultura giapponese è completamente diversa e ha standard diversi, alcuni dei quali possono essere inquietanti. Cose come bagni misti, kancho, l'esposizione a immagini sensuali e feticci giapponesi portano gli occidentali a credere che i giapponesi siano pervertiti.

I giapponesi sono pervertiti o hanno una buona morale?

Gli stereotipi occidentali del Giappone risalgono alla fine del XIX secolo, quando il Giappone si aprì e c'era un enorme interesse per l'arte e la cultura giapponesi. Nel corso del secolo i giapponesi sono stati famosi per aver inventato cose.

Quindi cercano di raggiungere persone diverse con proposte strane come profumi per le mestruazioni del liceo, bar femminili per parlare di masturbazione o campagne per palpare il seno.

Dato che non esiste uno standard morale in Giappone, alcuni giapponesi non si vergognano di avvicinarsi a caso a una ragazza e fare delle proposte… Non credo nemmeno che ci sia bisogno di commentare certi anime e altri lavori indecenti.

I giapponesi sono pervertiti o hanno una buona morale?

Ho trovato personalmente i pervertiti giapponesi?

Essendo in presenza e circondato da giapponesi difficilmente penserai al sesso, poiché non ascolterai slang o canzoni con quel contenuto. Solo perché i giapponesi mantengono un buon morale in pubblico non significa che sei libero.

Camminando per le strade di Akihabara e Nipponbashi trovi studentesse che distribuiscono volantini per eventualmente andare nei saloni di massaggi per spendere i tuoi soldi. Nei casi più innocenti trovi ragazze vestite da domestiche o che ti invitano a bruciare soldi sfortunate macchine catcher.

Le donne giapponesi si accorciano le gonne senza alcun problema. Sul treno due studentesse si sono sedute davanti a me e hanno letteralmente allargato le gambe mostrando le mutandine e ridacchiando...

I giapponesi sono pervertiti o hanno una buona morale?

Basta entrare in qualsiasi negozio o edicola a caso e trovare sezioni gigantesche scritte +18. Alcuni negozi non si preoccupano nemmeno di mettere un'immagine indecente ben visibile sulla porta. Per fortuna c'è censura in Giappone.

Personalmente ho trovato l'ambiente del Giappone meraviglioso per le persone a cui non piacciono gli ambienti perversi come il Brasile. In Giappone devi andare dietro a cose perverse mentre in Brasile sei letteralmente esposto a loro anche se non vuoi.

In conclusione, i giapponesi sono pervertiti o no?

L'idea che i giapponesi siano pervertiti e pervertiti deriva da una sorta di dissonanza cognitiva che gli occidentali affrontano quando incontrano per la prima volta il Giappone. Gli occidentali ricordano che il Giappone non è come un paese occidentale, ma orientale. Ogni strana abitudine tendono ad avvicinarsi con maggiore sensibilità, giungendo a conclusioni così affrettate.

I giapponesi sono pervertiti o hanno una buona morale?

Il Giappone è vicino e lontano dall'essere pervertito. La cultura giapponese costringe le persone a seguire le regole e ad essere buone. Ciò che fa sentire qualcuno represso, generando così una strana forma di espressione dall'Occidente che è estremamente visibile in anime, manga, spot televisivi e altri media.

Per quanto riguarda i feticci sessuali, il Giappone è una delle culture sessualmente più aperte, per il semplice motivo che non ha uno standard morale. Non si tratta solo di cose perverse, il Giappone è molto aperto a nuove idee e creazioni che nessuno ha mai provato.

Ora è diventato di moda trovare cose perverse legate al Giappone e condividerle nei media per ottenere visibilità. Atteggiamenti perversi, feticci e comportamenti strani accadono in qualsiasi paese.

hostess

Proprio come gli indiani non sono bollati come pervertiti per aver inventato il Kama Sutra, perché concludere che i giapponesi sono pervertiti? Siamo tutti pervertiti in qualche modo, ora sta a ciascuno di noi lasciare che i nostri desideri sessuali sfuggano di mano e ci facciano perdere la morale.

Personalmente mi sento offeso dal vivere in un ambiente in cui le sfumature sessualmente e le canzoni che parlano esplicitamente di sesso sono popolari e all'ordine del giorno. Brasiliani sì, sono assolutamente sicuro di chiamarli pervertiti (senza generalizzare, non tutti)

I giapponesi sono pervertiti o hanno una buona morale? - corso nihongo

Condividi questo articolo: