Maschera a testa di cavallo: come è diventata virale?

Probabilmente hai visto persone vestite a testa di cavallo sui social media, video, anime e vari altri media. Ed è davvero molto divertente e la voglia di scattare foto quando vedi qualcuno che indossa quella testa. Questa maschera in vinile e lattice conosciuta anche come Maschera testa di cavallo è usato per effetto umoristico e simbolo di anonimo sul web giapponese. In questo articolo capiremo un po' di queste maschere e di come sono diventate virali.

La maschera originale della testa di cavallo è stata originariamente prodotta nel 2002 da Archie MCPee & Co. È stata venduta come un costume di Halloween negli Stati Uniti, il suo obiettivo era quello di essere spaventosa, ma è più divertente e più iconica. Non siamo sicuri di come sia diventata virale, ma è solo divertente e c'è da aspettarselo.

Maschera testa di cavallo: come è diventata virale?Dopo migliaia di riferimenti alla maschera a testa di cavallo è diventata popolare in tutto il mondo. Uno dei primi riferimenti è avvenuto nel 2005 in una guida chiamata Pianeta solitario, dove raccontava la storia di viaggiatori che indossavano maschere di cavalli.

Diversi eventi divertenti, foto e video che coinvolgono persone con teste di cavallo hanno diffuso e rafforzato ulteriormente questo meme. Le maschere da cavallo hanno raggiunto il picco tra il 2009 e il 2011. C'è persino un momento in cui un ragazzo con la testa di cavallo saluta Obama. Ciò deve aver generato ancora più fama per queste maschere.

Annuncio

In che modo le teste di cavallo hanno influenzato il Giappone?

La prima volta che una maschera di cavallo è apparsa in un anime è stata nel 1999 in Sol Bianca: L'eredità. Il secondo riferimento nell'anime era nell'anime Panico tutto in metallo, dove c'era un personaggio con la testa di cavallo di nome Pony-man che inseguiva gli studenti con una spazzola per capelli.

Maschera testa di cavallo: come è diventata virale?

La terza apparizione è stata nel 2007 nell'anime di una scuola femminile chiamato Marshmallow alla fragola. E poi nel 2013 nell'anime Boku wa Tomodachi ga sukunai Avanti. La maschera è apparsa anche nell'anime Hamator nel 2014 e altrove.

Le maschere dei cavalli sono diventate molto popolari in Giappone grazie a Nico Nico Douga. Molti che desideravano rimanere anonimi li usavano maschere. La grande influenza è stata degli artisti giapponesi Wotaken. Ha pubblicato diversi video su youtube che si sono diffusi e sono diventati virali in tutto il mondo.

Annuncio

Maschera testa di cavallo: come è diventata virale?

Potrebbe non essere stato influenzato dalla maschera della testa di cavallo. Ma c'è anche un gioco di racconto illustrato o riunione convocata Uno su Purinsu-sama che racconta la storia di una ragazza e un cavallo con mezza testa di persona.

Acquistare una maschera da testa di cavallo

Al giorno d'oggi molte persone hanno già acquistato la maschera per la testa di cavallo. Può essere trovato su Internet a un prezzo ragionevole nella gamma di 50 reais. Dopo questo grande virale sono apparse diverse versioni e colori oltre alle teste di animali come l'unicorno e la zebra.

La cosa migliore è uscire con questa maschera per strada e attirare l'attenzione della gente. Molti chiedono di essere fotografati e mettono in discussione il loro intelletto e la loro specie. Ho comprato il mio io e tu? Hai il coraggio di usarne uno? Cosa ne pensate di queste maschere? Ci piacerebbe sentire la tua opinione nei commenti e la tua condivisione.

Annuncio