Ikebana – L'arte giapponese delle composizioni floreali

[ADS] Pubblicità

L'Ikebana è un'arte antica, creata e diffusa in Giappone nel VII secolo, il cui obiettivo è disporre fiori, foglie e rami naturali in piena armonia con i vasi e dare così vita al fiore. L'ikebana è un'arte molto popolare in Giappone e Brasile, ecco perché abbiamo messo insieme questo articolo completo che parla di tutto ciò che riguarda l'Ikebana. 

Ikebana [生け花] significa letteralmente fiori vivi, un'arte giapponese incentrata sulla disposizione dei fiori. È anche conosciuta con il nome di kadou [华道] che significa “sentiero dei fiori“, che ricorda il nome di un'arte marziale. 

L'arte ikebana è noto per la sua attenzione su steli e foglie piuttosto che sui fiori stessi. Creando così una composizione floreale dall'armonia lineare, ritmica e colorata. Nell'arte ikebana, lo scopo è quello di ritrarre l'equilibrio che esiste nell'universo, unendo il cielo (stinco), il uomini (suono) e il terra (tai o hikae) all'interno della stessa disposizione.

kadou è considerata una delle tre arti classiche giapponesi della raffinatezza, insieme a Kodou a chi piace l'incenso e Chado che prevede la cerimonia del tè.

Storia e origine dell'Ikebana

L'ikebana ha avuto origine in India, dove le persone religiose realizzavano grandi decorazioni per l'altare del Buddha come offerta. Furono i giapponesi a far conoscere la pratica al mondo e ad estenderla come un tipo di arte praticata dai nobili.

I documenti antichi registrano l'Ikebana del loto offerto al Buddha durante le cerimonie del tempio di Todai. Un altro record chiamato Manyoshu, catalogava 166 tipi di fiori come hagi e ume che sono usati per fare l'Ikebana. 

Altri dati affermano che quest'arte non ha solo un simbolo religioso. L'ikebana serviva anche da intrattenimento per i residenti della casa imperiale prima dei cocktail Zensai Awase na Era Heian

Ikebana - l'arte giapponese delle composizioni floreali

Nel libro molti sh sono catalogati i nomi di 166 tipi di fiori, come hagi e uno e. Ci sono anche dati che confermano che l'ikebana serviva come una sorta di intrattenimento per i residenti della Casa Imperiale prima dei cocktail (Zensai Awase) nell'era Heian.

Oh ikebana è sempre composto da tutte le parti di una pianta, come steli, foglie, fiori e rami, che secondo i giapponesi simboleggiano il cielo, la terra e l'umanità.

Come la maggior parte delle arti tradizionali giapponesi, ha perso gradualmente il suo spazio e la sua tradizione. Fortunatamente, l'Ikebana è stato completamente pubblicizzato come arte floreale decorativa, guadagnando forza nella decorazione dei luoghi. 

Stili e tipi di ikebana 

All'inizio l'Ikebana era molto semplice, bastavano pochi gambi e rami verdi per fare un arrangiamento che si chiamava kuge [供華]. Nel tempo, le famiglie imperiali e i loro servitori hanno evoluto l'arte dell'ikebana, generando così diversi stili e tipologie che elencheremo di seguito: 

  • Ikenobo – Gli stili più antichi sono arrangiamenti con devozione agli dei e sono decorati con rami;
  • Sogetsu - Uno degli stili più recenti, con persino la regina Elisabetta II e la principessa Diana che frequentano scuole per imparare questa tecnica;
  • Ohara - Un montaggio di rami e fiori quasi impilati;
  • Sanguetsu - Si tratta di non modificare i materiali utilizzati (foglie, fiori, rami), creando così una disposizione più naturale;
Ikebana - l'arte giapponese delle composizioni floreali - ikebana 1

Rikka [立花] – Riflette lo splendore della natura e il suo spettacolo. Utilizzato per la decorazione di feste e cerimonie. Il nome rikka significa letteralmente fiori in piedi. La chiave di questo stile sono nove rami che rappresentano elementi della natura. 

Shoka [生花] – Consiste di tre rami principali che simboleggiano il cielo, l'uomo e la terra. Rappresenta il cambiamento e il rinnovamento perpetuo. Il suo nome significa fiori puri, il suo scopo è mostrare la bellezza e l'unicità della pianta stessa. 

Moribana [盛花] – Significa fiori impilati, che di solito sono in un vaso poco profondo o suiban, fissato in a kenzano

Jiyuka [自由花] – Significa fiori liberi, consiste in un progetto creativo e libero senza regole che riflettono il stile libero e modernismo. 

Nageirebana [投入花] – Uno stile non strutturato che ha portato allo sviluppo di Seika e Shoka. 

Ogni stile segue una serie di regole e tecniche durante la progettazione della composizione floreale.

Scuole di ikebana 

L'arte è così popolare in Giappone che ha guadagnato fama mondiale, generando più di 3.000 scuole di ikebana in tutto il mondo con più di 15 milioni di praticanti dell'arte della composizione floreale giapponese. 

Le scuole di ikebana sono generalmente gestite da a imoto, un rigoroso sistema gerarchico che spesso viene trasmesso dai membri della famiglia per garantire una tradizione particolare, che purtroppo finisce per essere vista come statica e restrittiva. 

Le scuole sono generalmente legate agli stili. Alcune scuole hanno il loro stile o hanno contribuito a sviluppare un certo stile. Ad esempio, ikenobo è uno stile sviluppato di rikka, ma si riferisce anche al nome della scuola. 

Ikenobo è la più antica scuola di ikebana risalente al 700 e ne segna l'inizio insieme al tempio buddista rokkakudo di Kyoto. Questa scuola e questo stile hanno dato origine a diverse altre scuole come: 

  • Higashiyama-Ryu
  • no-ryu
  • Enshiu-Ryu
  • Seizan-Ryu
  • Misho-Ryu
  • Ir-Ryu Saga; 
  • Shōgetsudo Ko-Ryu; 
  • Ryu Ko; 
  • Senzan-Ryu 
  • Higashiyama-Ko-Sei-Ryu
  • Ryu-Higashiyama 
  • Soami-Ryu
  • Nihonbashi Enshu
  • Shin Enshu
  • Ango Enshu
  • Miyako Enshu
  • Seifu Enshu
  • Asakusa Enshu
  • Sōgensai
  • Murakumo-Ryu
  • Toko-ryū
  • Shikishima-Ryu
  • Donin-Ryu
Ikebana - l'arte giapponese di disporre i fiori - ikebana flores cover 2

Queste sono alcune delle scuole formatesi negli anni dal 700 al 2000. Per non parlare delle innumerevoli piccole scuole o scuole che si sono diffuse in tutto il mondo in tanti modi diversi, generando così stili diversi. 

Se stai cercando un corso di Ikebana, è possibile trovare posti in Brasile che insegnano ikebana bloodtsu. L'Alleanza Culturale Brasile e Giappone offre anche lezioni di Ikebana negli stili Ikenobo o Sogetsu

Come si fa una composizione floreale giapponese ikebana? 

Per fare un ikebana si usa un semplice vaso, a kenzano (anello di metallo per contenere fiori), acqua, fiori, rami e steli e forbici. Con questi semplici strumenti puoi creare la tua composizione floreale. 

Consigliamo di cercare rami lunghi e rami in linea retta, sottile, con poche foglie e boccioli. Ovviamente tutto dipende dallo stile di ikebana che vuoi creare. Alcuni sono semplici e delicati, altri sono terribilmente complessi e laboriosi.

Ikebana - l'arte giapponese delle composizioni floreali

L'Ikebana è un arrangiamento da vedere di fronte, quindi la maggior parte delle volte verrà posizionato accanto a un muro. Sono spesso collocati in una hall o in un soggiorno per accogliere visitatori e clienti. 

Poiché i fiori sono fragili, la durata massima di una composizione floreale è di circa una settimana. Un altro aspetto comune ma non esclusivo presente all'ikebana è l'idea di minimalismo. Ci vuole molta disciplina e pazienza. 

Se vuoi approfondire il mondo dell'ikebana, c'è un'associazione in Brasile situata a Liberdade – SP. Se sei in Giappone, le scuole più famose sono Ikenobo, Ohara e Sogetsu.

Vasi, libri e prodotti di Ikebana

Forse stai cercando un libro sull'Ikebana, o forse vuoi comprare un vaso per il tuo ikebana. Abbiamo preso alcuni link da siti partner e abbiamo messo insieme un catalogo di prodotti relativi all'Ikebana che puoi dare un'occhiata qui sotto:

crea il tuo ikebana 

L'arte giapponese della disposizione dei fiori viene praticata in completo silenzio e si pensa che raffini la pazienza e il senso estetico del praticante. Poiché l'arte è molto apprezzata in Giappone, è facile trovare eventi in città come Tokyo e Kyoto. 

Molti considerano l'arte un passatempo ragionevolmente comune in tutto il paese. La sua semplicità e complessità aiuta a capire come gli umani affrontano la loro vita, la natura che li circonda e la loro interazione con il divino e l'essere trascendentale.

E cosa ne pensate di quest'arte? Apprezziamo i tuoi commenti e la tua condivisione! Infine, lasciamo un video che mostra come fare un Ikebana! Consigliamo di leggere altri articoli come:

Condividi questo articolo: