Perché le donne giapponesi si coprono la bocca quando stanno per ridere?

[ADS] Pubblicità

Se vivi insieme a giapponesi, potresti notare che la maggior parte delle donne tende a coprirsi la bocca quando ridono o addirittura scattano foto. Sembra che si vergognano del loro sorriso. C'è un motivo storico dietro questo, in questo articolo cercheremo di capirlo.

Al giorno d'oggi, i giapponesi credono che questa pratica sia educata e buona etichetta. Ovviamente alcuni lo fanno solo per nascondere i denti, perché in Giappone la gente non si preoccupa di prendersi cura dei propri denti e di avere un bel sorriso, molti sono spettinati o storti. Questo è così comune che alcune ragazze pagano anche per piegare il dente. Alcune ragazze giapponesi affermano di nascondere il loro sorriso perché la società giapponese disapprova le donne scandalose.

Perché le donne giapponesi si coprono la bocca quando stanno per ridere?

Un'altra cosa che influenza questa pratica è il fatto che la risata in Giappone è a bassa voce. I giapponesi di solito non urlano o ridono ad alta voce, questo può essere disapprovato dalle donne, quindi si coprono la bocca. Il Giappone è un paese collettivo, alcuni giapponesi avevano questa pratica e altri giapponesi finirono per imitare e finì per diventare uno standard. Al giorno d'oggi, mettere la mano sulla bocca quando si sorride è visto come qualcosa di carino e carino.

Motivi storici per tapparsi la bocca

Alcuni sostengono che l'usanza di mettersi la mano sulla bocca quando si ride risale al periodo Kofun (250-538). Non sappiamo esattamente quando sia apparso, ma una pratica comune all'epoca in diversi paesi dell'Asia era quella di tingere i denti di nero per rafforzare i denti e proteggerli da carie e parodontite. Per questo molte donne erano imbarazzate nel mostrare il loro sorriso nero. Un'altra vecchia usanza è che mostrare l'interno della bocca non fosse educato, era normale mostrare solo un sorriso.

Questa usanza di tingere i denti di nero si chiamava Oaguro (お歯黒). Non era una vergogna, molti lo facevano per nascondere i denti gialli, poiché il trucco bianco sul viso metteva in risalto i denti gialli. Avere i denti neri era di moda nel periodo Nara (710-794), ma non sarebbe insolito che ad alcune ragazze non piacesse e finissero per creare l'abitudine di coprirsi la bocca che contagiava la maggior parte delle donne giapponesi.

Perché le donne giapponesi si coprono la bocca quando stanno per ridere?

Altri motivi e fatti sul coprirsi la bocca

Coprirsi la bocca quando si sorride può essere naturale anche per le donne. Un'usanza universale è quella di mettere una mano sul viso o sulla bocca quando la persona è sorpresa o imbarazzata. Ci sono molte somiglianze indipendentemente dal background culturale. Al giorno d'oggi è comune per le donne occidentali essere imbarazzate ad aprire la bocca o ridere ad alta voce, o semplicemente trovare carino e carino per le ragazze mettersi la mano sulla bocca quando sorridono.

Anche la vergogna e la timidezza finiscono per avere un grande effetto su questa abitudine. Possiamo vedere che molte donne giapponesi amano postare foto su Instagram coprendosi il viso. Alcuni hanno anche l'abitudine di indossare maschere senza nemmeno ammalarsi. Altre persone sono solo imbarazzate a ridere e si portano la mano in faccia. Puoi vedere che anche mettendo la mano sulla bocca puoi vedere il bel sorriso della persona.

coprire la bocca in faccia

Anche gli uomini si coprono la bocca quando ridono? Sì, il problema è che le donne sono più sensibili, istruite e hanno più paura di offendere degli uomini. Ricorda che questa non è un'usanza giapponese, è solo più comune in Giappone! Le persone che si coprono la bocca quando ridono si trovano in tutto il mondo. Dipenderà spesso dalla situazione e dal soggetto. Alcuni trovano scortese ridere apertamente in pubblico, alcune donne giapponesi non aderiscono nemmeno a questa usanza.

Sei tu? Cosa ne pensi di questo argomento? Pensi che sia educato? Strano? Di solito ti copri la bocca? Lo trovi attraente e grazioso? Vorremmo sentirti nel commento. Grazie in anticipo per la lettura, la condivisione e i commenti.

Condividi questo articolo:

Avatar chatbot AI