Saluti in coreano – Ciao e ciao

[ADS] Pubblicità

In coreano ci sono diversi modi per salutare qualcuno, a seconda della situazione e del grado di familiarità tra le persone. In questo articolo esamineremo alcuni saluti in coreano. Diversi modi per dire ciao, ciao, buongiorno, buon pomeriggio e buona notte.

인사 (insa) è la parola più comune per "saluti" in coreano. Ci sono variazioni come 인사의 말 (insaui mal), 인사 말씀 (insa malsseum) e 인사구 (insagu) che possono riferirsi a presentazioni. Pronto per imparare il coreano?

Consigliamo inoltre di leggere:

Ci sono usanze quando ci si saluta in Corea?

Sì, ci sono alcune usanze ed etichette che devono essere osservate quando si saluta qualcuno in Corea. Ecco alcune cose da considerare:

  • Stretta di mano: la stretta di mano è il modo più comune per salutare qualcuno in Corea, ma è usata principalmente in situazioni formali o con persone che non si conoscono molto bene. La stretta di mano dovrebbe essere decisa, ma non eccessivamente stretta, e dovrebbe essere eseguita con i palmi rivolti verso il basso.
  • Sorriso: sorridere è un modo importante per mostrare rispetto e gentilezza in qualsiasi cultura, e questo vale anche per la Corea. Quando saluti qualcuno, è importante sorridere e mostrare un'espressione amichevole.
  • Rispetto del cognome: in Corea è comune usare il cognome quando ci si rivolge a qualcuno, soprattutto in situazioni formali. Quando saluti qualcuno, è importante usare il cognome della persona e aggiungere il verbo ausiliare 씨 (ssi) dopo di esso. Ad esempio, se il nome della persona è 이순신 (Lee Sunsin), dovresti rivolgerti a lei come 이씨 (Lee ssi).
  • Contatto visivo: mantieni il contatto visivo mentre saluti qualcuno in Corea, poiché questo mostra rispetto e cura per la persona. Tuttavia, è importante non fissare la persona in quanto ciò potrebbe essere interpretato come una minaccia o una mancanza di rispetto.
La signora dell'ufficio si saluta a vicenda.

Come si dice "ciao" e "ciao" in coreano?

In coreano, le parole più comuni per dire "ciao" o "ciao" sono 안녕하세요 (annyeonghaseyo) e 여보세요 (yeoboseyo). Entrambi sono usati per salutare qualcuno in modo educato e rispettoso.

La parola 안녕하세요 (annyeonghaseyo) è il modo più comune per dire "ciao" o "ciao" in coreano e può essere usata in qualsiasi situazione, sia in un contesto formale che informale. È composto dalle parole 안녕 (annyeong), che significa “pace” o “desiderio”, e 하세요 (haseyo), che è un verbo ausiliare che indica un'azione educata o rispettosa.

Anche la parola 여보세요 (yeoboseyo) è usata per salutare qualcuno, ma è un po' più informale di 안녕하세요 (annyeonghaseyo). È composto dalle parole 여보 (yeobo), che significa “amore” o “tesoro”, e 세요 (seyo), che è un altro verbo ausiliare che indica un'azione educata o rispettosa. 여보세요 (yeoboseyo) è più comunemente usato tra amici intimi o familiari.

Leggi anche: Cosa significa veramente Oppa in coreano?

Una giovane coppia asiatica e la loro figlia fanno felicemente una chat video via webcam

Come si dice "Buongiorno, buon pomeriggio e buonasera" in coreano?

Buongiorno in coreano di solito è 좋은 아침입니다 (joheun achimimnida) . È composto dalle parole 좋은 (joheun), che significa “buono”, e 아침 (achim), che significa “mattino”. La versione informale usata tra amici e familiari è 좋은 아침 (joheun achim) .

Buon pomeriggio in coreano è 좋은 저녁입니다 (joheun jeonyeokimnida) e la sua forma informale è 좋은 저녁 (joheun jeonyeok) . È composto dalle parole 좋은 (joheun), che significa “buono”, e 저녁 (jeonyeok), che significa “tardi”.

Buonanotte, usiamo 좋은 밤입니다 (joheun bamimnida) per formale e 좋은 밤 (joheun bam) per informale. Come i precedenti, si riferisce letteralmente alla buonanotte.

Altri modi per dire ciao in coreano

Ecco alcune altre parole ed espressioni che possono essere usate per salutare qualcuno in coreano:

  • 안녕히 계세요 (annyeonghi gyeseyo) – “arrivederci” o “ci vediamo dopo” (formale)
  • 안녕 (annyeong) – “ciao” o “ciao” (informale)
  • 잘 지내세요 (jal jinaeseyo) – “come stai?” o "come stai?" (formale)
  • Che cos'è? (jal jinae?) – “come stai?” o "come stai?" (informale)
  • 안녕하세요 (annyeonghaseyo) – Ciao
  • 어떻게 지내세요 (eotteoke jinaeseyo) – Come stai?
  • 지금 어디 계시나요 (jigeum eodi gyesinayo) – Dove sei adesso?
  • 집에 갈까요 (jibe galggayo) – Stai andando a casa?
  • 오늘 뭐 할 거예요 (oneul mwo hal geoyeyo) – Cosa farai oggi?
  • 오랜만이에요 (oraenmanieyo) – È passato un po' di tempo!
  • 언제 오셨어요 (eonje osyeosseoyo) – Quando sei arrivato?
  • 감기 조심하세요 (gamgi josimhas eyo) – Attenzione al raffreddore
  • 좋은 꿈 꾸세요 (joheun kkum kkuseyo) – Fai sogni d'oro
  • 새벽 잘 지내셨나요 (saebyeok jal jinaesyeotnayo) – Hai passato una buona notte?

안녕하십니까 (annyeonghasimnikka) – Questo è un modo formale di salutare qualcuno in coreano ed è usato principalmente in situazioni formali o con persone anziane. È composto dalle parole 안녕 (annyeong), che significa “pace” o “desiderio”, e 하십니까 (hasimnikka), che è un verbo ausiliare che indica un'azione educata o rispettosa.

어떠세요 (eotteoseyo) – Questo è un modo informale per chiedere "come stai?" o "come stai?" in coreano. È composto dalle parole 어떠 (eotteo), che significa “come” o “come”, e 세요 (seyo), che è un verbo ausiliare che indica un'azione cortese o rispettosa.

안녕해 (annyeonghe) – Questo è un modo informale di salutare qualcuno in coreano ed è usato principalmente tra amici o familiari. È composto dalle parole 안녕 (annyeong), che significa “pace” o “saudade”, e 해 (he), che è un verbo ausiliare che indica un'azione informale o rilassata.

Spero che questi saluti e saluti in coreano aiutino il tuo vocabolario. Se ti è piaciuto, condividilo e lascia i tuoi commenti.

Condividi questo articolo: