Come si dice "grazie" in coreano?

[ADS] Pubblicità

Esistono diversi modi per dire "grazie" in coreano, a seconda del contesto e di quanto sia formale la situazione. In questo articolo vedremo come si può dire "grazie" in coreano e anche come rispondere ai ringraziamenti.

Consigliamo inoltre di leggere: Saluti in coreano – Ciao e ciao

Gamsahamnida

감사합니다 (gamsahamnida) – Questo è il modo più formale per dire "grazie" in coreano ed è utilizzato principalmente in situazioni formali o con persone anziane.

È composto dalle parole 감사 (gamsa), che significa “grazie”, e 합니다 (hamnida), che è un verbo ausiliare che indica un'azione educata o rispettosa.

정말 감사해 (jeongmal gamsaha) – Questa espressione significa "grazie mille" o "grazie mille" in coreano. È composto dalle parole 정말 (jeongmal), che significa “veramente” o “veramente”, e 감사해 (gamsaha), che significa “grazie”.

감사해요 (gamsahaeyo) – Questo è un modo un po' più formale di dire "grazie" in coreano, usato principalmente in situazioni più formali o con persone che non si conoscono molto bene.

È composto dalle parole 감사해 (gamsaha), che significa “grazie”, e 요 (yo), che è un verbo ausiliare che indica un'azione educata o rispettosa.

Pacifica signora asiatica che prega con gli occhi chiusi, tenendo le mani giunte in gesto supplicante, in piedi su sfondo viola
Come si dice "grazie" in coreano?

Gomawo

고마워 (gomawo) – Questo è un modo informale per dire "grazie" in coreano, usato principalmente tra amici o familiari.

Gomawo è composto dalle parole 고마 (goma), che significa “grazie”, e 워 (wo), che è un verbo ausiliare che indica un'azione informale o rilassata.

고마워요 (gomawoyo) – Questo è un modo un po' più formale di dire "grazie" in coreano e viene utilizzato principalmente in situazioni più formali o con persone che non si conoscono molto bene.

È composto dalle stesse parole della frase precedente, ma è stato aggiunto il verbo ausiliare 요 (yo), che lo rende un po' più formale.

정말 고마워 (jeongmal gomawo) – Questa è un'espressione che significa "grazie mille" o "grazie mille" in coreano. Ottiene l'aggiunta di 정말 (jeongmal), che significa "veramente" o "veramente".

고맙습니다 (gomapseumnida) – Questo è un modo formale per dire "grazie" in coreano che viene utilizzato principalmente in situazioni formali o con persone anziane, di solito quando sei in pubblico.

È composto dalle parole 고맙 (goma), che significa “grazie”, e 습니다 (seumnida), che è un verbo ausiliare che indica un'azione educata o rispettosa.

Consigliamo inoltre di leggere: Saranghae – Diversi modi per dire amore in coreano

Lista di ringraziamento in coreano

  • 감사합니다 (gamsahamnida) – Grazie mille
  • 정말 고맙습니다 (jeongmal gomapseumnida) – Grazie mille davvero
  • 제가 해야 할 일이기 때문입니다 (jega hayahal irigidamyeonimnida) – Questo è quello che dovrei fare
  • 저도 이만큼 감사합니다 (jeodo imeonkeum gamsahamnida) – Grazie mille anche a te
  • 저는 이것만큼 감사합니다 (jeoneun igeotmankeum gamsahamnida) – Lo apprezzo molto
  • 감사의 인사 (gamsaui insa) – Saluto di ringraziamento
  • 진심으로 감사드립니다 (jinsimeuro gamsadeurimnida) – Grazie dal profondo del mio cuore
  • 고맙습니다, 정말 감사합니다 (gomapseumnida, jeongmal gamsahamnida) – Grazie, grazie mille
  • 정말 감사합니다, 진심으로 감사드립니다 (jeongmal gamsahamnida, jinsimeuro gamsadeurimnida) – Grazie mille, grazie dal profondo del mio cuore
  • 감사합니다, 저도 이만큼 감사합니다 (gamsahamnida, jeodo imeonkeum gamsahamnida) – Grazie, lo apprezzo molto anch'io

Mentre in alcuni paesi siamo abituati a usare la stessa parola per dire grazie. Quando vogliamo rifiutare educatamente qualcosa in coreano usiamo 아니요 괜찮습니다 (a-ni gwaen-chan-seum-ni-da).

Altri modi per dire grazie in coreano

Oltre a usare parole per dire grazie, i coreani hanno anche usanze e gesti usati per esprimere gratitudine. Ecco alcuni esempi:

  • inginocchiarsi: In situazioni più formali o quando si vuole esprimere una gratitudine molto profonda, i coreani possono inginocchiarsi davanti alla persona che vogliono ringraziare. Questo è più comune nelle situazioni in cui vuoi mostrare rispetto a una persona anziana o a un'autorità.
  • Pendere: L'inchino è un altro modo comune di esprimere gratitudine in Corea. Questo può essere fatto piegandosi leggermente in avanti con la testa o piegandosi leggermente dalla vita in giù. Questo è generalmente utilizzato in situazioni più formali o con persone anziane o autorità.
  • Offri regali: Fare regali è un altro modo per ringraziare qualcuno in Corea. I regali possono essere simbolici o di valore, a seconda del rapporto con la persona e dell'intensità del sentimento di gratitudine.
  • Inchino: Inchinarsi è un modo formale di esprimere gratitudine in Corea. Gli inchini possono essere eseguiti piegandosi leggermente in avanti con la testa o inchinandosi leggermente dalla vita.

Consigliamo inoltre di leggere: Scopri la tradizione coreana di regalare denaro a qualcuno

Due donne giapponesi in giro a Tokyo durante il giorno. Fare acquisti

Prego – Come si dice grazie in coreano?

Esistono diversi modi per rispondere a un ringraziamento in coreano, a seconda del contesto e di quanto sia formale la situazione.

Il modo più tradizionale per dire "prego" è 아니에요 (a-ni-ae-yo) nella maggior parte delle situazioni. Il suo significato letterale è no, non lo è. Un'espressione garbata, ma adatta a quasi tutte le situazioni. La versione più formale è 아닙니다 (ah-nip-nee-da) .

Altre forme comuni sono:

  • 별말씀을요 (byeol-mal-sseom-eol-yo) – prego;
  • 괜찮아요 (gwen-chan-ah-yo) – va bene;

천만에요 (cheonmaneyo)

Questo è un modo informale per dire "prego" in coreano, ma usato raramente nella vita di tutti i giorni, si trova più per iscritto. È composto dalle parole 천 (cheon), che significa “mille”, e 만 (uomo), che significa “zero” o “niente”.

Insieme formano l'espressione 천만 (cheonman), che significa “sei il benvenuto”. Il verbo ausiliare 에요 (eyo) è stato aggiunto per rendere l'espressione un po' più formale. 천만 (cheonman) è una versione breve e più informale di cheonmaneyo .

정말 잘부탁드립니다 (jeongmal jalbutakdeurimnida)

Questa è un'espressione che significa "grazie mille" o "grazie mille" in coreano. Può essere usato come un modo per rispondere a un ringraziamento in una situazione formale.

È composto dalle parole 정말 (jeongmal), che significa “realmente” o “veramente”, 잘 (jal), che significa “bene”, 부탁 (butak), che significa “richiesta” o “richiesta”, e 드립니다 ( deurimnida ), che è un verbo ausiliare che indica un'azione cortese o rispettosa.

Altri modi per dire che sei il benvenuto

아무거나요 (amugeonayo) – Questo è un modo informale per dire "Prego" in coreano. Composto dalle parole 아무 (amu), che significa “qualsiasi” o “nessuno”, 거 (geo), che significa “cosa” o “oggetto”, e 나요 (nayo), che è un verbo ausiliare che indica un'azione informale o rilassata.

아무렇지 않아요 (amureojianhayo) – Questo è un modo leggermente più formale per dire "Prego" in coreano. La parola 렇지 (reoj) è un verbo ausiliare che indica un'azione negativa, e 않아요 (anhayo), è un verbo ausiliare che indica un'azione educata o rispettosa.

Abbiamo anche:

  • 아무거나 (amugeona);
  • 아무렇지 않아 (amureojianha);
  • 아무거나 생각 없어 (amugeona saenggangeopseo);

Condividi questo articolo: