Domotica, cosa significa?

[ADS] Pubblicità

La parola Domótica deriva dal latino ed è una contrazione della parola (domus) che significa Casa e Parola robotica.

Con il termine Domotica si intende il processo di automatizzazione dell'attività di alcuni elettrodomestici manuali e sistemi domestici.

Fin dagli anni '60, il tentativo di inventare macchine e sistemi che facilitassero i processi e le attività domestiche è qualcosa che l'industria sta cercando. 

Nel corso degli anni e dopo alcuni tentativi e invenzioni di sistemi e apparecchiature che in qualche modo eseguivano alcune lavorazioni residenziali, ma che a loro volta erano macchine gigantesche ed estremamente costose comunemente utilizzate nell'industria dell'epoca. 

Nel 1984, il termine "Smart House" è stato effettivamente creato da un'associazione americana di costruttori negli Stati Uniti. Da allora il termine è utilizzato fino ad oggi, anche se all'epoca le smart home non erano diventate una realtà come vediamo oggi.

Nel 1990, il primo apparecchio controllato da Internet era un tostapane che utilizzava ancora la connessione dial-up disponibile all'epoca. Un bel risultato per la tecnologia utilizzata. 

La banda larga è stata uno dei divisori per il grande progresso di ciò che oggi conosciamo come dispositivi intelligenti o IoT (Internet of Things) con le nuove possibilità offerte dalla velocità di connessione tra i dispositivi, l'industria stessa ha iniziato a sviluppare e produrre molti più dispositivi che in qualche modo connettersi a internet in modo che l'utente abbia più controllo e informazioni sullo stato di funzionamento. 

La seconda invenzione che ha contribuito al grande progresso tecnologico che, insieme a internet, ha cambiato il modo in cui oggi comunichiamo e svolgiamo la stragrande maggioranza delle attività quotidiane è stato lo Smartphone, lo smartphone che ha permesso lo sviluppo di innumerevoli applicazioni. Applicazioni in diversi settori e segmenti per diverse applicazioni e scopi, il tutto per facilitare ed espandere le possibilità, sia per il controllo che per la gestione. 

È difficile immaginare qualsiasi attività o attività quotidiana che non coinvolga Internet o qualche app specifica per questo, e anche se non dipende esattamente da un'app, è molto probabile che ce ne sia una che ti aiuti con questa specifica attività, ordinare un'auto o un taxi, ordinare cibo, ordinare bevande, effettuare pagamenti e bonifici bancari sono alcune delle attività che sono state rivoluzionate da internet e dagli smartphone.

La domotica, che era ancora una volta un'idea del futuro per connettere dispositivi e sistemi della casa, con internet e lo Smartphone è stato possibile far avanzare le tecnologie per controllare la residenza su larga scala e così è nata la Domotica.

Oggi nelle case ci sono sia sistemi analogici che digitali, l'elettricità che usiamo per accendere i nostri apparecchi e l'illuminazione è analogica. Wi-fi, televisori, decoder TV e altri dispositivi sono digitali, che in qualche modo hanno un sistema controllato da un chip o qualcosa di programmabile, rendendo possibile l'integrazione tra questi dispositivi per l'automazione. 

I sistemi analogici, invece, come l'illuminazione stessa, dipendono da moduli di controllo che a loro volta sono digitali e fungono da ponte per la comunicazione dell'illuminazione con altri sistemi della casa, ed è il caso delle unità di climatizzazione analogiche e altri sistemi. .

Per unificare in un'unica applicazione tutti questi sistemi presenti nella residenza, abbiamo l'Automation Center che in pratica è il cervello che comprende tutte le forme di comunicazione presenti in una residenza, siano esse analogiche o digitali, è sostanzialmente una libreria con il linguaggio di programmazione di Dispositivi e sistemi domestici disponibili per la programmazione degli impianti.

La centrale è responsabile del controllo di tutti i sistemi e tutti i programmi sono memorizzati lì, fornisce anche un'applicazione totalmente intuitiva per il controllo dei sistemi unificanti, illuminazione, tapparelle, aria condizionata, controllo dei dispositivi, audio e video e sicurezza.

Le personalizzazioni degli impianti di residenza sono tutte memorizzate nella centrale, ogni utilizzatore dell'impianto può avere la propria personalizzazione dove è possibile scegliere il profilo di illuminazione ideale in ogni ambiente, la temperatura di ogni ambiente, la posizione delle tapparelle, la media preferiti, canzoni, visualizzazione dei canali preferiti nei preferiti tra le altre opzioni di controllo. Le possibilità sono innumerevoli e possono essere eseguite direttamente dall'applicazione stessa. 

Con la Domotica è possibile controllare la maggior parte degli impianti presenti in una residenza, gli impianti più diffusi sono:

  • Automazione dell'illuminazione
  • Automazione di persiane e tende
  • Automazione del condizionamento dell'aria
  • Automazione di apparecchiature audio e video (TV, ricevitore, sistemi audio surround, ecc.).
  • Sistemi di sicurezza (allarme, telecamere di sicurezza, serrature intelligenti).

Questi sono alcuni dei sistemi più comuni che vengono integrati nell'impianto domotico, altri sistemi che si possono aggiungere all'automazione e sono presenti in alcune abitazioni sono: Movimentazioni TV, Flap Incasso, TV nel controsoffitto in cartongesso, Alzata Incasso o in cartongesso proiettore a soffitto, schermi di proiezione, cancelli automatici e sistemi di irrigazione del giardino.

Un progetto professionale è fondamentale per il perfetto funzionamento di tutti gli impianti, a maggior ragione nelle abitazioni più grandi dove il numero di impianti e dispositivi è solitamente molto elevato.

Condividi questo articolo: