Crimini in Giappone - Tassi di omicidi e rapine

Ogni volta che si parla di Giappone la gente pensa a un paese super sicuro, il che è vero. Tuttavia, i crimini accadono proprio come ovunque. In questo articolo parleremo dei tassi di criminalità e rapine in Giappone.

Si ritiene che 20% dei giapponesi siano stati vittime di qualche tipo di crimine ad un certo punto della loro vita. Che si tratti di una truffa, rapina, furto di biciclette, attacco pervertito, percosse e altro.

Fortunatamente, il Giappone continua a diminuire il suo tasso di criminalità nel 2019, essendo il quinto anno consecutivo con il tasso di criminalità più basso dopo la seconda guerra mondiale. Qual è il segreto di una tale impresa?

– – – – –
Crimini in Giappone - Tasse per omicidio e rapina

Tasso di omicidi in Giappone

Il tasso di omicidi in Giappone è di 0,8 per 100.000 persone. In altre parole, ogni 117.000 persone in Giappone ne viene uccisa una, in un anno in Giappone vengono uccise circa 1.200 persone, la maggior parte delle quali con coltelli.

In Brasile si registrano 30 morti ogni 100.000 abitanti, per un totale di oltre 60.000 decessi all'anno, principalmente per armi da fuoco. Il tasso di omicidi negli Stati Uniti è di 4,8 per 100.000 abitanti.

In Giappone le armi da fuoco sono rare e praticamente estinte, tanto che pochi agenti di polizia le usano, alcuni addirittura non le portano. Si ritiene che meno di 5 persone siano state uccise da armi da fuoco in tutto il paese.

Crimini in Giappone - Tasse per omicidio e rapina

Altri sondaggi affermano che il tasso di omicidi in Giappone è di 0,31, con solo 395 omicidi intenzionali registrati nel 2012. Tra il 2000 e il 2009 il tasso era di circa 0,50, o circa 600 omicidi all'anno.

È difficile sapere quali di queste classifiche e stime sono più accurate. Tuttavia, possiamo dire che ci sono paesi più sicuri come Austria, Norvegia, Irlanda, Singapore, Germania e Hong Kong.

Ricordando che il confronto delle statistiche tra i paesi non è sempre molto accurato. Le nazioni hanno leggi e metodi diversi per la raccolta delle statistiche sulla criminalità. Tuttavia, il Giappone è uno dei paesi più sicuri al mondo.

Crimini in Giappone - Tasse per omicidio e rapina

Crimini e rapine in Giappone

In Giappone non ci sono rapine a mano armata, rapine e simili. Le persone raramente rubano anche di nascosto. Tanto che molti perdono oggetti costosi e riescono a riprendersi grazie a onestà giapponese.

Ovviamente il Giappone non è immune dai ladri, queste sono occasioni rare a causa della rigida legge e cultura giapponese. Tuttavia, i ladri esistono ovunque, e ti inducono con l'inganno a dare soldi o a rubare un oggetto di nascosto.

I più popolari sono i reati dei colletti bianchi come le frodi informatiche e con carte di credito. Altri causano furti attraverso denaro contraffatto e frode assicurativa.

Crimini in Giappone - Tasse per omicidio e rapina

Ci sono anche prove di criminali stranieri che viaggiano dall'estero per approfittare della sicurezza lassista del Giappone e dell'impreparazione giapponese. Anche le bande internazionali hanno commesso qualche tipo di rapina in Giappone.

Incredibilmente il Giappone ha la capacità di abbassare il tasso di criminalità, rapine, omicidi e suicidi ogni anno. I record di furti in Giappone sono scesi da 2.800.000 nel 2002 a 900.000 nel 2017 per decenni.

Questi documenti riguardano violazioni del codice penale, quindi generalmente non sono sempre furti e crimini come la maggior parte di noi immagina. Dopotutto, il problema più grande in Giappone è il furto di biciclette.

Crimini in Giappone - Tasse per omicidio e rapina

Furto di bici in Giappone

Uno dei maggiori problemi criminali del Giappone è il furto di biciclette. Sono circa 6,6 le biciclette rubate ogni 100.000 abitanti. Il Giappone è il secondo paese con il maggior numero di furti di biciclette tra i G20.

Fortunatamente 50% delle bici vengono recuperate dalla polizia. Probabilmente il tasso è ancora più alto, alcuni giapponesi semplicemente rubano le biciclette per necessità e talvolta le restituiscono al proprietario o nel luogo in cui si trovavano.

Consigliamo inoltre di leggere:

Crimini in Giappone - Tasse per omicidio e rapina

Gang e Yakuza in Giappone

Molti conoscono gli Yakuza come i principali criminali in Giappone, ma fortunatamente non sono la minaccia più grande, anzi sono addirittura legali e seguono codici di condotta simili a quelli dei samurai.

Le sue operazioni sono solitamente unite a una relazione familiare genitore-figlio tra il leader e i suoi subordinati. Sebbene questa disposizione tradizionale continui ad esistere, le attività della yakuza stanno diventando sempre meno.

Oggi ci sono gruppi di bande moderne che usano la forza e il denaro come concetti organizzativi. Tuttavia, gli Yakuza spesso si immaginano come salvatori delle virtù tradizionali giapponesi.

i membri di Yakuza spesso formano legami con gruppi tradizionalisti che adottano le stesse opinioni e attirano cittadini insoddisfatti della società. I loro crimini sono di solito la truffa e la riscossione di tasse per la protezione di un'istituzione.

Crimini in Giappone - Tasse per omicidio e rapina

Truffe e truffe in Giappone

In Giappone i reati più comuni sono appropriazione indebita, truffe ed estorsioni che il più delle volte mascherano legittimamente e non possono essere evitate. Gli imprenditori a volte cercano di addebitare cose che non esistono.

Le vittime principali sono gli stranieri che si recano nei distretti turistici. Per questo motivo, fai attenzione agli inviti fatti da persone a caso a ristoranti e discoteche. Praticano valori irrealistici e addebitano multe per estorcere tutti i tuoi soldi.

Ancora oggi ricordo un negozio che voleva farmi pagare 2000 yen su un portachiavi che si poteva trovare per 100 yen in qualche negozio a caso. Le belle donne mi si sono avvicinate per strada cercando di vendermi dei souvenir.

Ci sono giapponesi che chiedono soldi per aiuti umanitari nei luoghi turistici, la stragrande maggioranza di questi soldi va a loro, quelli che chiamiamo i famosi truffa. Questo può essere chiamato un tipo di Strike.

Crimini in Giappone - Tasse per omicidio e rapina

In che modo il Giappone riesce a ridurre i suoi crimini?

È incredibile come ogni anno il Giappone riesca a ridurre i suoi crimini, nonostante la società umana diventi ogni anno più pazza. Oltre alla cultura e all'educazione rigorose, quali altre meditazioni vengono prese per ridurre i crimini?

Un'agenzia giapponese ha affermato che il declino della criminalità è stato il risultato della diffusione delle telecamere di sorveglianza e degli sforzi pubblici e privati per prevenire la criminalità.

Per darvi un'idea, le rapine hanno perso 9% nell'anno 2019, gli attacchi sono scesi di 8.5% e la criminalità dei colletti bianchi ha fatto scendere un incredibile 14%. Eppure, purtroppo, i casi di omicidio e stupro non sono diminuiti.

Crimini in Giappone - Tasse per omicidio e rapina

La maggior parte delle vittime di reati e frodi sono anziani. Tokyo e Osaka sono le province con il maggior numero di reati nel Paese. Akita era considerata la provincia più sicura e priva di criminalità del Giappone.

Cosa pensi che aiuti il Giappone a ridurre ulteriormente i suoi crimini? Voglio vedere i tuoi commenti e anche la tua condivisione! Grazie mille e alla prossima volta.

Condividi questo articolo: