5 motivi per diventare fan della band FLOW

[ADS] Pubblicità

Attivo dal 1998, e attualmente formato da Kohshi Asakawa (vocale), Keigo Hayashi (vocale), Takeshi Asakawa (chitarra), Gotou Koutarou (giù) e Hiroshi Iwasaki (batteria), i FLOW sono una delle band giapponesi più conosciute e amate dai brasiliani. Se non hai ancora avuto l'opportunità di incontrarla, abbiamo elencato qui 5 motivi per cui sei interessato ad ascoltare la sua musica e diventare uno dei suoi milioni di fan.

 

1 - Stile musicale

Lo stile dei FLOW si può definire, in generale, come un mix di pop e rock, ma si ritrova in alcune canzoni (come giorni, video qui sotto) un tocco hip hop, cioè la band fa appello a gusti diversi.

 

Il loro suono è estremamente orecchiabile. La parte strumentale è quella che fa battere il cuore insieme ai battiti, e i testi ispirano forza e coraggio, oltre a trattare anche sentimenti romantici.

 

2 – I cantanti

Ci sono poche band che hanno una così grande armonia tra i cantanti come i FLOW. Keigo e Kohshi hanno voci bellissime e finemente sintonizzate che si fondono magnificamente in tutte le canzoni, come possiamo sentire in questa cover che hanno fatto di 1/3 No Junjou Na Kanjou, una delle canzoni più belle di Siam Shade:

La morbidezza della voce di Keigo è l'abbinamento perfetto per la potente voce di Kohshi <3

 

3 – Canzoni per vari anime

Come accennato in precedenza, i FLOW sono una delle band più conosciute dai brasiliani. La ragione? Molte delle sue canzoni sono state usate come aperture e finali di anime, la più famosa delle quali, senza ombra di dubbio, è Andare!!!, l'energica quarta apertura di Naruto.

 

Oltre ad essere stato scelto per giocare in altre due aperture di Naruto (Ricordare e Cartello), può essere ascoltato anche in altri anime come Code Geass, Beelzebub e Samurai Flamenco. Credo che uno dei loro più grandi onori, tuttavia, sia stata l'opportunità di registrare cha-la testa cha-la (originariamente interpretato da Hironobu Kageyama) e l'inedito EROE per il film Dragon Ball Z: La Battaglia degli Dei, nel 2013.

 

I FLOW hanno partecipato a così tante aperture e finali di anime che, nel 2011, hanno pubblicato l'album FLOW ANIME BEST, che ha riunito tutte le canzoni della band presenti negli anime finora. Dopo questo CD sono stati in tanti altri anime che tra poco sarà possibile pubblicare un nuovo volume di questa raccolta.

 

4 – Spettacoli in Brasile

Per la gioia dei fan brasiliani, i Flow sono già stati in Brasile in quattro occasioni, nel 2013, 2014 e 2015. In questi tre anni la band è stata protagonista di eventi a San Paolo (Hangover Friends e Anime Friends) e, nel 2015, passato anche da altre sei città brasiliane.

Sono stato fortunato ad assistere a tutti i loro spettacoli a San Paolo ed ero ancora più innamorato della band. Le canzoni sono state suonate con la stessa qualità che sentiamo nelle registrazioni e con un'animazione contagiosa. Tutti i membri sono stati super amichevoli, hanno letto alcune frasi in portoghese, hanno indossato la maglia della squadra e si sono detti molto felici di essere di fronte a quel vasto pubblico, che vive dall'altra parte del mondo. Sono stato ad altri spettacoli con band orientali e in loro ho visto la stessa cosa di questi tre concerti dei Flow: un grande rispetto per i fan, qualcosa che, come ci mostrano le notizie, non tutti gli artisti hanno!

Il video qui sotto mostra Ryuusei, una delle canzoni in cui c'era più interazione con il pubblico.

 

Consapevole che gran parte del suo successo in Brasile deriva dalla diffusione delle sue canzoni attraverso gli anime, Keigo non ha perso l'occasione di suscitare scalpore collegandole alle canzoni suonate, facendo sentire ogni otaku dotato per essere in grado di cantare ed essere commosso ricordando i tuoi anime preferiti.

Un punto davvero interessante che ho pensato alla performance di FLOW qui è stato il prezzo del biglietto. In media, i biglietti per Hangover o Anime Friends costano R$ 40,00 e Hotzone, un biglietto venduto separatamente che permette all'acquirente di assistere allo spettacolo molto vicino al palco, costa anche R$ 40,00, cioè per soli R$80,00 puoi vedere il FLOW dalla “VIP Area”, vale MOLTO meno di quanto pagheresti in qualsiasi altro spettacolo internazionale.

La band tornerà sicuramente in Brasile nei prossimi anni, e per chi si diverte, vale davvero la pena vederli dal vivo.

Flusso nel 2014

 

5 - Prendi

Takeshi Asakawa, il chitarrista della band, ha avuto delle partecipazioni speciali ai concerti tenuti a San Paolo, che hanno fatto impazzire il pubblico. In modo divertente e divertente, Take è apparso con vari accessori fosforescenti, ha fatto una brutta posa, ha giocato con il pubblico per diversi minuti e ha persino lanciato alcuni dei suoi oggetti luccicanti al fortunato otaku che li guardava. Di sicuro, il piccolo spettacolo di Take è stato uno dei momenti più belli e divertenti dello spettacolo e anche un altro esempio della simpatia di questa band.

prendere

Questi erano solo alcuni dei motivi per cui questa band merita una possibilità di essere ascoltata. spero di aver convinto qualcuno di voi :)
Altri post su J-Music arriveranno in futuro!

Condividi questo articolo:

2 commenti su “5 motivos para você se tornar fã da banda FLOW”

  1. Essa banda é demais as músicas que eu tenho dessa banda me faz viajar nas nuvens.

    Eu me decidi, vou baixar todas as suas músicas.

    Afinal eu sou fã deles.

    Obrigado Kevin graças a você eu vou ter mais músicas para ouvir.