Cosa ci dicono le tendenze degli appuntamenti dopo due anni di pandemia

[ADS] Pubblicità

La pandemia di coronavirus Covid-19 ha cambiato molti aspetti della nostra vita. Questo è un fatto innegabile. Non è solo che le persone sono diventate più serie riguardo alla propria salute e non la prendono alla leggera come una volta. C'è dell'altro… Non per niente questo periodo, difficile sotto tutti i punti di vista, è stato chiamato “pandemia della solitudine”. A causa delle restrizioni di quarantena e dell'autoisolamento di massa, milioni di persone in tutto il mondo sono state letteralmente rinchiuse tra quattro mura. La comunicazione dal vivo è stata ridotta al minimo e non è stato possibile fare nuove conoscenze di persona.

Fortunatamente ora esistono vaccini efficaci e continuiamo a costruire un'immunità di massa. Tuttavia, l'immunità al Covid-19 non ci dà ancora l'immunità alla solitudine. E a volte, quello è molto più pericoloso di un virus.

Tuttavia, oggi non parleremo tanto della solitudine e delle sue conseguenze, ma di come il Covid-19 ha cambiato l'intero settore del web dating. Diamo un'occhiata ai siti e alle app che sono saliti alle stelle in popolarità negli ultimi due anni. E dai anche un'occhiata ad alcune delle interessanti funzioni dei servizi di appuntamenti, la cui esistenza è stata, in una certa misura, innescata dal Covid-19.

Le relazioni online come tendenza principale a vivere in autoisolamento

È abbastanza logico che la mancanza di comunicazione nel mondo reale abbia costretto le persone ad andare online. In gran numero. Già nel 2020, molti siti di incontri e comunicazione online hanno mostrato un aumento del numero di utenti compreso tra 20-30%, alcuni anche di più.

Diamo un'occhiata a cosa sono queste piattaforme online e perché hanno attratto più nuovi utenti durante la pandemia.

Social networks

  • Instagram — uno dei social network più popolari che si è trovato in una posizione piuttosto ambigua. Da un lato, gli utenti hanno utilizzato attivamente Instagram per noia, ma dall'altro c'erano molti contenuti impossibili da creare a causa dell'isolamento di massa, quindi non c'è stata una rapida crescita della popolarità del social network.
  • Facebook — il più grande social network, che però negli ultimi anni sta perdendo utenti, oltre al fatto che quelli che rimangono sono meno attivi di prima. Di recente, nel podcast di Joe Rogan, Mark Zuckerberg, proprietario di Meta (ex Facebook), ha ammesso di essere stanco di gestire Facebook e di voler prestare maggiore attenzione al suo metaverso.
  • Tic toc — il vero fenomeno tra i social media moderni, che, anche prima della pandemia, mostravano già una rapida crescita del suo pubblico. Nel 2019-2020, l'interesse per TikTok è cresciuto alla velocità della luce. I brevi video si sono rivelati il formato perfetto per il tempo da soli. Tanto che le risorse video in competizione con TikTok sono apparse su tutte le piattaforme popolari: Instagram (Reels), YouTube (Shorts), ecc.
  • Youtube - un servizio di hosting video che era popolare anche prima della pandemia, ma la cui popolarità è aumentata in modo significativo durante essa. La crescita è stata di 10-25%, che è abbastanza per gli standard di una grande piattaforma. Tuttavia, YouTube è stato colpito dalla pandemia allo stesso modo di Instagram. È diventato molto più difficile per molti autori creare nuovi contenuti, in particolare per i travel blogger, le cui vite sono state fortemente influenzate dal Covid-19.

App per le relazioni e la comunicazione

  • Tinder — uno dei servizi di incontri più popolari al mondo, su cui il pubblico è diventato 60-70% più attivo durante la pandemia, secondo gli stessi sviluppatori. Ma allo stesso tempo, c'erano persone che, al contrario, abbandonavano gli appuntamenti online, rendendosi conto che durante la quarantena e l'autoisolamento le prospettive di appuntamenti reali erano quasi impossibili. Ora la situazione è più o meno tornata alla normalità. A proposito, Tinder ha anche un badge speciale che indica se l'utente è vaccinato o meno.
  • bumble - un'app di appuntamenti in cui solo le donne possono avviare la comunicazione. Inoltre è diventato più popolare durante la pandemia, soprattutto tra le ragazze, che preferiscono un ambiente più confortevole e non sentono la pressione di uomini più ossessivi.
  • Cerniera - un altro popolare servizio di incontri online che ha visto una certa crescita degli utenti. Gli sviluppatori sottolineano che Hinge utilizza un algoritmo di compatibilità unico che ha ricevuto il premio Nobel in passato. Questo approccio "scientifico" è stato piuttosto allettante per gli utenti pronti per una relazione seria.

chat con telecamera

  • omegle — una chat video anonima gratuita che ha triplicato il suo pubblico durante la pandemia! Prima del coronavirus, di solito c'erano circa 10.000 persone online contemporaneamente, ma all'inizio del 2020 erano circa 30.000. Tuttavia, gli sviluppatori non hanno migliorato o aggiornato in alcun modo la loro chat video, il che non andava bene a molti. Pertanto, anche le alternative a Omegle hanno iniziato ad aumentare il loro numero di utenti.
  • HomeTV - una semplice alternativa Omegle con un filtro di genere di base. Funziona meno bene che su omeglebrazil.com perché gli utenti non confermano i propri dati personali e l'algoritmo è molto facile da ingannare. Ma poiché non esiste un filtro di genere in Omegle, OmeTV è più interessante e funzionale in confronto. È presente anche un traduttore di messaggi integrato.
  • Tinychat — un servizio di streaming video che ha mostrato buoni tassi di crescita anche durante la pandemia. Non è molto adatto per gli appuntamenti, ma ti consente di guardare live streaming interessanti o creare i tuoi stream.
  • Sfortuna - un incrocio tra un'app di appuntamenti, una chat video anonima e un messenger. Una buona opzione per chi ha bisogno di "tutto in uno". D'altra parte, l'abbondanza di funzioni e formati di comunicazione può scoraggiare alcune persone. Durante la pandemia, i suoi sviluppatori hanno lavorato attivamente (e continuano a lavorare) per migliorare il servizio, quindi vale la pena monitorarne lo sviluppo.

Cosa accadrà alle relazioni online quando la pandemia finirà?

In effetti, un'altra domanda è importante qui: la pandemia di Covid-19 finirà? Molti ricercatori ritengono che l'umanità non sarà più in grado di debellare completamente il Covid-19. Il virus muta gradualmente, formando nuove varianti contro le quali i vaccini sono meno efficaci. La natura di questi virus è tale che nel tempo diventano più contagiosi ma meno pericolosi. Pertanto, è probabile che il Covid-19 diventi comune quanto l'influenza stagionale. Certo, sarà comunque pericoloso per la salute, ma non come lo era nel 2020.

Quando finalmente "andremo d'accordo" con il coronavirus, la domanda di appuntamenti online potrebbe effettivamente diminuire. Ma negli ultimi due anni, così tante persone si sono così abituate al formato degli appuntamenti online che ora rimarrà con noi per sempre. Dopo tutto, incontrare qualcuno sul web è più facile, più conveniente e più sicuro. Spesso è anche più efficace che cercare di iniziare una conversazione faccia a faccia con uno sconosciuto.

Condividi questo articolo: