25 curiosità su Tokyo Ghoul – Anime e Manga

[ADS] Pubblicità

Tokyo Ghoul (東京喰種) è una serie di manga seinen scritta da Sui Ishida e pubblicata su Yong Jump nel 2011. Il successo ha portato a un Light Novel e a diverse stagioni di anime. Nell'articolo di oggi cercheremo di condividere circa 25 curiosità su Tokyo Ghoul (non le enumerò).

La storia ruota attorno a Kaneki, un giovane normale che finisce per imbattersi in una storia d'amore mortale che lo trasforma in un mostro che vuole mangiare gli umani. Dovresti saperlo, poiché questo articolo contiene diversi spoiler e ti consigliamo di aver visto l'anime o letto il manga prima.

Curiosità sul lavoro di Tokyo Ghoul

Tokyo Ghoul era basato su un romanzo intitolato metamorfosi scritto nel 1915 da Franz Kafka. I ghoul sono originariamente mostri nella mitologia araba associati ai cimiteri e al consumo di carne umana. Si ritiene che i personaggi di Tokyo Ghoul facciano riferimento alle carte dei Tarocchi.

Tokyo Ghoul è stato un successo nel 2014 sia nel manga che nell'animazione. Il manga è diventato il quarto best seller dell'anno, mentre l'anime ha avuto una seconda stagione deludente che non è piaciuta alla maggior parte dei fan.

25 curiosità su Tokyo Ghoul - anime e manga

L'autore del manga Sui Ishida non è mai apparso in pubblico, né ha nemmeno postato foto sui suoi social network. È un perfetto sconosciuto, anche il suo sesso è discutibile. Credono che sia un uomo solo perché ha perso qualcosa in una pubblicazione. Il mangaka afferma di aver letto ogni capitolo delle opere di Drabon Ball e Bleach.

  • L'Anteiku Cafe è basato su un vero caffè vicino alla casa dell'autore;
  • A Tokyo ci sono davvero quartieri che sono come quartieri, ce ne sono solo 23 mentre nell'anime ce ne sono 24;
  • Touka avrebbe preso il posto di Rize finché non fosse stata implementata;
  • Il cognome di Kaneki è un riferimento al famoso scrittore Osamu Dazai, nato a Kanagi famoso per il suo romanzo “Non ci sono più umani”;
  • Il 20 dicembre è lo stesso compleanno di Kaneki e Arima Kishou. Kaneki è stato torturato il giorno del suo compleanno;
  • Gli unici membri viventi conosciuti della famiglia di Kaneki sono i suoi zii e un cugino;

Curiosità sui personaggi di Tokyo Ghoul

A proposito di Kaneki – Il suo nome deriva dai kanji di oro e albero (金木), che sono anche i giorni feriali del giovedì e del venerdì. (金曜日/木曜日). Il tuo cognome ken (研) deriva dalla parola studio, che indica il tuo intelletto. Kaneki ha l'abitudine di torcere il mento con la mano sinistra ogni volta che mente o si sente a disagio, allontanato dalla mamma.

25 curiosità su Tokyo Ghoul - anime e manga

Tsukiyama era destinato a un'altra opera, finché l'autore non decise di aggiungerlo a Tokyo Ghoul. Ci sono diverse speculazioni sul fatto che Tsukiyama sia bisessuale, fino a quando non è stato confermato in un'intervista. Dopo che Kaneki ha perso la memoria, Tsukiyama ha iniziato lo sciopero della fame per 3 anni.

amon, l'investigatore CCG ha lo stesso nome del dio egizio "Amon Ra", che si traduce in "Dio di tutti gli dei". Il tatuaggio sul collo di uta è scritto in greco e significa: “Non posso vivere con te, né senza di te”. Uta è stata violentata da Mutsuki.

Touka soffre di ornitofobia (fobia degli uccelli) a causa di un uccello che si è ferito all'occhio destro (l'occhio che copre con la frangia. A Touka piacciono la scuola e i conigli. Odia la letteratura classica, e in realtà vuole studiare biologia animale Ghoul e non creare un caffè come dice l'anime.

25 curiosità su Tokyo Ghoul - anime e manga

giudicato non sente alcun tipo di dolore fisico o emotivo a causa della sofferenza infantile per mano del Ghoul femminile di Big Mama. Ecco perché continua a tagliare e cucire da sola, per sentirsi viva.

Spero che queste piccole curiosità vi siano piaciute. Conosci un altro fatto interessante? Commenta e condividi con gli amici. Consigliamo inoltre di leggere:

Condividi questo articolo: