Hai mai sentito parlare della Legge Anti-Otaku?

Conosci la legge anti-otaku? La legge anti-otaku, o legge 156, è una legge che mira a tutelare e promuovere il sano sviluppo dei giovani, in quanto tale vieta qualsiasi contenuto che possa “danneggiare” il loro corretto sviluppo.

Il disegno di legge è stato promosso dal governo metropolitano di Tokyo e approvato Comitato. Questa legge esiste dal 2011, ma oggi ci occuperemo di questo argomento che ti è così peculiare che ancora non ne sei a conoscenza, anche se non ti riguarda.

Annuncio

Cos'è la legge Anti-Otaku?

La legge anti-otaku può essere classificata come il giudice di ciò che è puro e di ciò che non è puro, tanto che non differiscono le valutazioni degli anime, danneggiando anche il pubblico di destinazione di determinati contenuti, e anime e manga considerati volontà impura hanno le loro etichette con il +18 banda.

È persino impossibile trovare gli anime e i manga vietati su Internet, come ti aspetteresti. Questa legge ha diversi difetti, come ogni altra, ma è comunque dannosa per gli Otaku.

Annuncio

La legge si applica solo a Tokyo, ma ci sono i maggiori editori e produttori, attualmente la legge non fa molto male a noi otaku a causa della varietà di anime, ma ha già preso diversi bersagli nel mondo degli anime. L'errore più grande della legge è senza dubbio la limitazione che i mangaka avranno nelle loro opere.

Conoscere la legge anti-otaku

A cosa si applica la legge?

–> La legge si applica a qualsiasi personaggio (indipendentemente dall'età).
Questa può essere considerata la legge Anti-Lolicon, si applica ai personaggi femminili che hanno più affetti sessuali, cioè bambini o adolescenti che alludono a situazioni sessuali o perverse.

–> La legge si applica a tutti gli anime, manga e immagini.
Diversi gravi errori che questa legge porta.

Annuncio

–> Proibire contenuti che raffigurano atti sessuali o la simulazione di tali atti che sarebbero illegali nella vita reale o tra parenti che non potrebbero sposarsi legalmente.
sì, il incesto è uno dei principali obiettivi di questa legge.

–> L'esibizione di atti che esaltano ed esagerano inutilmente la violenza e la sessualità.
gli anime ecchi più audace e gli innumerevoli anime dove ci sono smembramenti e sangue!!!

Conoscere la legge anti-otaku
Annuncio

Anime e manga danneggiati dalla legge 156

Citerò solo 3 maniche, ma sappi che i numeri sono molto più alti.

aki sora: Questo è un manga che non poteva mancare in questa lista, dopotutto, il manga contiene contenuti erotici, incesto, sesso a scuola, tra gli altri.

Imouto Paradise 2: Logicamente sarebbe qui, perché contiene incesto e perché è un hentai travestito da Ecchi.

Mujaki no Rakuen: Se è in questa lista, è perché non è decente.

Annuncio
Conoscere la legge anti-otaku

Anime che sono fuggite dalla legge 156

Yosuga no Sora: La storia parla dello studente Kasugano Haruka che è rimasto orfano insieme alla sorella gemella Kasugano Sora che ha perso i genitori in un incidente d'auto. A causa della tragedia, i due sono tornati nella cittadina dell'entroterra chiamata Okukosome e ora vivono nella vecchia casa dove il padre lavorava come medico.

Argomenti forniti dal comitato per non vietare Yosuga no sora: Il consiglio è giunto alla conclusione che gli anime non violano la legge, in quanto non presentano l'incesto come socialmente accettabile e la sua rappresentazione negli anime non è eccessivamente.

Il mio argomento per il non proibizionismo: L'anime ha diversi percorsi, così come il Visual Novel, dove ogni 3 o 4 episodi il personaggio Haru è con una ragazza diversa e l'ultimo dei percorsi è quello della sorella gemella Sora e un altro caso adatto è che l'incesto è considerato immorale nell'anime stesso.