Qual è l'età del consenso in Giappone?

L'età del consenso in Giappone finisce per creare molta confusione, alcuni dicono che sia 13 anni, altri 18 e altri 20 anni. In questo articolo chiariremo una volta per tutte tutto ciò che riguarda l'età del consenso e la maggioranza in Giappone.

Consigliamo di leggere:

Cos'è l'età del consenso?

L'età del consenso è l'età legale in cui una persona può legalmente impegnarsi in attività sessuali. È l'età in cui una persona ha la capacità di acconsentire all'attività sessuale. L'età del consenso varia da paese a paese, con l'età minima in alcuni paesi fino a 12 anni.

In Giappone, l'età del consenso si basa sull'età mentale di una persona piuttosto che sulla sua età fisica. Ciò significa che anche se qualcuno è fisicamente più anziano dell'età del consenso, può comunque essere considerato mentalmente immaturo e quindi legalmente incapace di acconsentire all'attività sessuale.

Qual è l'età del consenso in Giappone?

L'età del consenso in Giappone è troppo bassa?

La critica all'età del consenso in Giappone è fatta da tutti, 13 è considerata da molti un'età troppo bassa. Il Giappone ha già dichiarato di voler aumentare la maggiore età, ma alcune leggi possono variare a seconda della località.

L'età del consenso in Giappone si basa sulla legge dell'era Meiji implementata nel 1889. La legge era originariamente intesa a proteggere le donne dallo sfruttamento e dagli abusi sessuali, con l'età del consenso fissata a 13 anni per le ragazze e 14 anni per i ragazzi. . La legge non è stata modificata da allora, nonostante diversi tentativi in tal senso.

Ci sono state diverse proposte nel corso degli anni per aumentare l'età del consenso in Giappone, incluso un disegno di legge presentato alla Dieta nel 2013. Il disegno di legge proponeva di aumentare l'età del consenso a 16 anni e includeva anche disposizioni per criminalizzare il sesso tra adulti e bambini. Sfortunatamente, il disegno di legge è stato respinto a causa delle preoccupazioni sulla potenziale criminalizzazione delle relazioni tra adolescenti.

Nonostante la bassa età del consenso in Giappone, esistono ancora leggi che proteggono i minori da sfruttamento e abusi. È importante che genitori e tutori siano a conoscenza delle leggi in Giappone e assicurino che i propri figli siano al sicuro e protetti da qualsiasi tipo di danno.

Sebbene l'età del consenso in Giappone sia inferiore a quella di altri paesi, la legge richiede comunque il coinvolgimento di un adulto se una relazione sessuale coinvolge qualcuno di età inferiore ai 18 anni. Inoltre, se si scopre che un minore ha avuto rapporti sessuali con un adulto, l'adulto potrebbe essere incriminato.

I giapponesi sono educati o falsi?

L'età del consenso in Giappone

L'età del consenso in Giappone può anche variare a seconda della relazione tra le due persone coinvolte. In alcuni casi, l'età del consenso può essere inferiore se c'è una differenza di età significativa tra le due persone.

Ad esempio, se una persona ha più di 20 anni e l'altra meno di 16, l'età del consenso è 16 anni. Inoltre, l'età del consenso può anche essere inferiore quando la relazione è considerata "speciale", come quando una persona è un insegnante e l'altra è uno studente.

In alcuni casi, il tribunale può consentire a un individuo di avere contatti sessuali con qualcuno che ha meno dell'età del consenso se può essere dimostrato che la relazione è "speciale".

È anche importante notare che è possibile essere accusati di stupro in Giappone, anche se la relazione è considerata "speciale". Pertanto, è essenziale comprendere le leggi della propria zona e richiedere una consulenza legale se non si è sicuri degli aspetti legali relativi all'età del consenso in Giappone.

Età maggiorenne in Giappone

L'artigo è ancora a metà, ma consigliamo di aprirlo per leggere quanto segue in seguito:

Età adulta in Giappone

È importante capire che l'età del consenso in Giappone non è la stessa della maggiore età, che è di 20 anni, successivamente aggiornata a 18 anni.

In Giappone una persona è considerata minorenne fino al compimento dei 20 anni. Ciò significa che anche se qualcuno ha superato l'età del consenso, può comunque essere considerato minorenne agli occhi della legge.

È importante capire che anche se l'età del consenso in Giappone è inferiore alla maggiore età, è comunque illegale impegnarsi in attività sessuali con qualcuno al di sotto dell'età del consenso.

Consigliamo inoltre di leggere: Seijin no Hi e maggioranza in Giappone

Leggi altri articoli dal nostro sito web

Grazie per aver letto! Ma saremmo felici se dai un'occhiata agli altri articoli qui sotto:

Legga i nostri articoli più popolari:

Conosci questo Anime?