Le invenzioni bizzarre e inutili del Giappone

[ADS] Pubblicità

Il Giappone è famoso per innovare e creare molte cose che usiamo nelle nostre vite, ma crea anche molte invenzioni inutili e bizzarre. C'è anche una parola per queste invenzioni inutili che è Chindogu (珍道具), che letteralmente significa "strumento insolito". 

Chindogu sono invenzioni fatte per risolvere un problema particellare, ma che a volte causa così tanti altri problemi, o causa imbarazzo sociale, che effettivamente non ha alcuna utilità.

Invenzioni32

Il termine Chindogu è stato creato da  Kenji Kawakami, inventore ed editore della rivista giapponese "Mail Order Life". Insieme a Dan Papia, è stato creato un libro che è diventato popolare in tutto il mondo, noto come "101 invenzioni inutili giapponesi" o "101 Invenzioni Giapponesi Inutili". 

Vengono vendute migliaia di copie e ogni anno vengono create e pubblicate sul sito innumerevoli invenzioni folli. chindogu.com o qualche libro o media online, anche i libri dei record.

Ci sono 3 principi fondamentali per creare un Chindogu:

  1. L'invenzione deve esistere, anche se è qualcosa di assurdo;
  2. Deve essere mantenuto di pubblico dominio senza brevetti;
  3. Non dovrebbe essere creato solo per umorismo, dovrebbe essere un'invenzione con uno scopo;

invenzioni giapponesi

Ci sono innumerevoli invenzioni folli e inutili già create dai giapponesi, per non parlare di quelle create al di fuori del Giappone.Vedi alcune di esse:

  • Vuoi bloccare la tua bici in modo più sicuro? Cosa ne pensi di questa serratura?
  • Sentirsi soli? Vuoi un collare? I tuoi problemi sono finiti;
  • Hai difficoltà a mettere il collirio negli occhi?
  • Non sopporti di mangiare ramen caldo o ti piace soffiarci sopra?

Invenzioni12

  • Lascia che il tuo gatto pulisca il pavimento di casa tua;
  • Sentirsi soli?
  • La tua ragazza è troppo pigra per tenere l'ombrello?
  • Sei troppo pigro per accarezzare il tuo gatto?

Inventa25

  • Mangia il tuo ramen in tutta comodità;
  • Vuoi un carrello?
  • Accendiamo una sigaretta lì?

Inventori

Condividi questo articolo: