Yaki Manju – Scopri il dolce ripieno di fagioli e la sua ricetta

Yaki Manju è un dolce tradizionale giapponese, facilmente reperibile sulle vaschette in commercio. Yaki Manju significa letteralmente Manju arrosto (grigliato), è uno gnocco ripieno di marmellata di fagioli rossi, in cui solitamente vengono disegnati dei fiori prima di infornarli.

Manju è originario della Cina e deriva da un tipo di mochi. In origine era conosciuto come tenuto, ma in Giappone divenne noto come Manju. Si ritiene che questa caramella sia stata portata nel 1341 da un giapponese che viveva in Cina, che iniziò a produrre e vendere questa caramella sotto il nome di Nara Manju. Pertanto, Manju ha oltre 600 anni di storia culinaria giapponese ed è considerato uno dei dolci più popolari in Giappone.

Yaki manju - scopri il dolce ripieno di fagioli e la sua ricetta

Ricordando che esistono diverse varietà di manju, con diversi ripieni. C'è acqua (Mizu Manju) e tè verde (Matcha Manju), fritti su uno spiedino e anche con crema all'arancia.

oh Yaki Manju è molto popolare nella provincia di pistolero, il video qui sotto mostra alcuni fatti interessanti su Yaki Manju e la sua influenza.

Ricetta Yaki Manju

Ora passiamo a una ricetta! Se sei interessato a creare il tuo Yaki Manju, non è così difficile.

ingredienti

  • Pasta
  • 1/2 tazza(e) (tè) di zucchero
  • 2 unità di uovo
  • 100 g di margarina(e) sciolta
  • 1 cucchiaino/i di lievito in polvere
  • 2 tazza(e) (tè) di farina di frumento
  • Riempimento
  • 1 tazza(e) (tè) di fagioli rossi lavati e scolati
  • 1 tazza(e) (tè) di zucchero
  • quanto sale
  • ungere
  • 1 unità di tuorlo d'uovo
  • 1 cucchiaino/i di glucosio di mais
  • 1/2 cucchiaino(i) di salsa di soia

come Pasta

  1. In una ciotola mescolate zucchero, uova e margarina;
  2. Setacciare la farina di frumento e il lievito;
  3. Aggiungere gli ingredienti secchi al composto di zucchero e uova;
  4. Amalgamare bene (l'impasto deve essere morbido, ma abbastanza denso da aprire piccole porzioni in mano e non attaccarsi);
  5. Stendere piccole porzioni di pasta, nel palmo della mano, formando una bistecca;
  6. Farcire con 1 pallina di marmellata di fagioli;
  7. Stendete un'altra bistecca e adagiatela sopra l'altra pasta che ricopre il ripieno;
  8. Strizzare i bordi in modo che il rotolo sia ben chiuso;
  9. Eliminare l'eccesso con un tagliapasta tondo (in questo modo i panini saranno di dimensioni uniformi);
  10. Distribuire i panini su una teglia unta e infarinata, con uno spazio di circa 2 cm tra loro;
  11. Spennellare poi la superficie degli involtini con un composto fatto con il tuorlo, lo sciroppo di mais e la salsa di soia;
  12. Cuocere in forno preriscaldato medio (200ºC) per 25 minuti o fino a quando la superficie non sarà leggermente dorata;

Riempimento

  1. Cuocere i fagioli nella pentola a pressione, con 4 tazze (tè) d'acqua, per circa 30 minuti dall'inizio della pressione;
  2. Togliere dalla pressione, scolare e passare i fagioli al setaccio, impastando bene fino ad ottenere una massa pastosa;
  3. In una padella aggiungete la purea di fagioli, lo zucchero e un pizzico di sale;
  4. Mettere sul fuoco, mescolando continuamente, finché il dolce non si stacca dal fondo della padella;
  5. Versare in un piatto e attendere che si raffreddi;
  6. Con l'aiuto di 1 cucchiaio da dessert formare delle palline e mettere da parte;
  7. Suggerimenti: – Se l'impasto è troppo morbido, aggiungere ancora un po' di farina di frumento;
  8. Più farina si aggiunge, meno delicato diventa l'impasto;
  9. – Questa ricetta può essere congelata: confezionare il preparato freddo in una pellicola di plastica o in un sacchetto che chiuda bene, etichettare e riporre in congelatore;

Ricetta tratta dal blog “Panela Velha” e Cibercook

Condividi questo articolo: