Speed Racer- Uno dei primi anime in Brasile

Nell'aprile 1967, l'anime ha debuttato in Giappone Maha Go Go Go (Speed Racer) di Tatsunoko Production, creato da Tatsuo Yoshida. L'anime racconta la storia di un giovane uomo pilota da corsa diciottenne che gestisce il Mach 5 auto, cresciuto da suo padre. La produzione, aveva un budget molto limitato, ma anche così, con una grande storia, bei personaggi e una colonna sonora indimenticabile, fino ad oggi e considerata uno degli anime più importanti.

Le gare mostrate nell'anime erano sempre memorabili ed entusiaste. Erano pieni di incidenti, sorpassi, strategie e imbrogli. Oltre a tante squadre come “Mammut auto" e il "Squadra Acrobatica", le gare si sono svolte in giungle, vulcani, deserti e altro ancora. E poiché molte gare erano pericolose e su terreni accidentati, sono sempre state progettate Accessori per aiutare i corridori.

Non appena è stato rilasciato, l'anime è diventato piuttosto popolare, ma niente di paragonabile all'accoglienza che avresti trovato sul lato occidentale. Quando fu esportato negli Stati Uniti nel 1967, il titolo e i nomi di molti personaggi dovettero essere cambiati. Fu allora che nacque il fenomeno corridore di velocità, che ha avuto successo in tutto il mondo e soprattutto in Brasile.

Speed racer - uno dei primi anime in Brasile

Speed Racer in Brasile

L'anime fece il suo debutto sulla TV brasiliana su Rede Globo nel 1969, rimanendo sul canale fino al 1971. Anni dopo il suo nome fu addirittura cambiato in Capitão Meteoro, forse in riferimento alla lettera “M” stampigliata sull'auto Mach 5. Sempre con Speed Racer, nel 1975, si presentò in via di estinzione Tupi TV nel programma Clube do Capitão Aza. Lì è diventato il punto di valutazione più alto dello show, rimanendo sul canale fino al 1979.

Si è appena presentato di nuovo alla programmazione brasiliana a Registrazione TV nel 1981, ma rimanendo in onda per alcuni mesi. Nel 1994, è stato trasmesso nelle prime ore del mattino di MTV, solo completamente sottotitolato. Tutto il doppiaggio originale brasiliano realizzato da Telecine è andato perduto nell'incendio di TV Record. Ma nel 1996, il rete dei cartoni animati trasmetterlo per due anni di fila. Portando un nuovo doppiaggio, considerato fino ad oggi come uno dei migliori mai realizzati in quel momento.

In 1993 una serie animata chiamata Le nuove avventure di Speed Racer, creato per essere un aggiornamento dell'anime. Ma questa versione americana non è piaciuta ai fan, non ha ottenuto il successo sperato, durando solo una stagione con 13 episodi. In 1997 un altro anime del franchise è uscito in Giappone, ma non ha raggiunto il successo della serie classica. È stato proiettato 52 episodi, ma è stato cancellato dopo 34. Anche così è stato rilasciato negli Stati Uniti con il nome Speed Racer X, e poi in Brasile.

Speed racer - uno dei primi anime in Brasile

Il memorabile Speed Racer

Nel 2008, i fratelli Wachowski, creatori della trilogia di Matrix, hanno diretto a film basato sull'anime. Anche senza la partecipazione dello studio originale dell'opera, il film è riuscito a ottenere una buona accoglienza da parte del pubblico. Poiché il lavoro di Speed Racer è ancora più popolare in Occidente che nel suo paese d'origine. Ma il film si è concluso con risultati ben al di sotto delle aspettative dello studio, ricevendo alcune critiche e guadagnando poco più di 130 milioni di dollari.

Anche negli anni corridore di velocità sarà sempre ricordato come uno dei primi anime ad essere trasmesso e ad avere successo sulla TV brasiliana. Molti si ricordano Dragon Ball, I Cavalieri dello Zodiaco o Yu Yu Hakusho, ma dimenticano l'enorme importanza e influenza che Speed Racer esercitò all'epoca. Aprendo le porte a tutti gli anime e le serie giapponesi successivi.

Tu e il tempo che hai passato in TV? Sapevi che Speed Racer è un anime o conoscevi solo il film? Lascia i tuoi commenti e condividi l'articolo con gli amici.

Condividi questo articolo:


Lascia un commento