Stelle brasiliane in scene di follia nel calcio giapponese!!

[ADS] Pubblicità

Ancora una volta un brasiliano dà il buon esempio in Giappone e appare sulla TV giapponese per fare una buona impressione sulla nostra nazione. Questa volta un brasiliano recita in scene selvagge nel calcio giapponese.

Il giocatore Guilherme Santos, terzino del Jubilo Iwata, si è arrabbiato e ha perso la testa dopo essere stato espulso e ha aggredito un giocatore e un membro dello staff tecnico della squadra avversaria, Yokohama F-Marinos. Si prevede una punizione severa per il brasiliano!!

Chiunque creda che combattere sia qualcosa di normale e parte del calcio, in Giappone non succede. articolo che parla dell'esempio che ci insegnano i tifosi giapponesi.

Come è successo tutto?

La squadra del Jubilo Iwata stava già vincendo 3-0. Nella ripresa Guilherme Santos ha segnato un rigore e ha ricevuto un cartellino giallo, appena 5 minuti dopo ha segnato un altro fallo ed è stato espulso. Il giocatore si infuriò e prese a calci l'avversario Takuya Kida che giaceva a terra. È stato portato fuori dagli amici, ma si è arrabbiato e ha attaccato la faccia dell'interprete di Yokohama.

L'allenatore Hiroshi Nanami si rammarica dell'accaduto e si scusa con i tifosi e l'altra squadra. Aggiunge che un atleta non può essere portato via dalle emozioni in questo modo e dice che ci sarà una punizione severa. (Non ho intenzione di dare una punizione leggera ha detto).

Stelle brasiliane in scene di follia nel calcio giapponese!!

Giocatori che danno il cattivo esempio al Giappone?

Non è la prima volta che accade. I giapponesi discutono nei forum e nei blog del comportamento selvaggio dei brasiliani che purtroppo macchiano il nome di persone pacifiche.

Un blog chiamato Camisa8 racconta diverse storie di scandali che hanno coinvolto brasiliani, tifosi e giocatori in scandali di diverso tipo in Giappone.

Cosa ne pensi di questo evento? È necessario ripensare il comportamento e l'atteggiamento dei brasiliani? Odio davvero questa mania delle persone che litigano per qualsiasi cosa o che amano una rissa. Nelle scuole la gente fa i cerchi...

Condividi questo articolo: